• 64 commenti

Ex ingegnere Nokia dice la sua sul perché Windows Phone ha fallito

Lo scorso mese abbiamo visto come Bill Gates, fondatore e amministratore delegato onorario di Microsoft, durante una chiacchierata pubblica ha parlato anche del mondo mobile e di come lo consideri il suo più grande errore non aver fatto diventare leader Microsoft in questo campo (Bill Gates: C’è posto solo per due sistemi operativi Mobile, mio errore aver lasciato spazio a Google).

Un ex ingegnere Nokia (che segnala di aver lavorato sia prima che dopo l’acquisizione da parte di Microsoft) ha pubblicato un post su Reddit dove spiega il perchè secondo lui Windows Phone non è riuscito a prendere piede sul mercato, in particolare segnala 4 punti decisivi:

  1. Sottovalutare Google: Google era nuova nel settore dei sistemi operativi e Android era abbastanza approssimativo (a differenza di Apple). Il vero valore erano i servizi, quando Google ha escluso Microsoft da YouTube, Maps, Gmail, ecc. ha reso Windows Phone meno attraente.
  2. Windows 8: Prima di Windows 8, molte persone erano curiose di Windows Phone. Dopo Windows 8, le persone accostavano i due sistemi operativi e le lamentele della versione desktop hanno recato danno anche a quello mobile nonostante il team di sviluppo era piuttosto indipendente.
  3. La reputazione di Microsoft: In particolare in quegli anni, molti giovani vedevano negativamente Microsoft e molte start-up stavano facendo affari su altre piattaforme.
  4. Lealtà: Nel 2014 gli utenti si sentivano abbastanza a proprio agio con Android e iOS, anche se Windows Phone avesse avuto le app mancanti, non c’era molto spazio per convincere gli utenti a cambiare quando sono soddisfatti.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    A livello di design Windows Phone era veramente bello

    • Giovanni Calice ha detto:

      era innovativo sopratutto come concetto…un vero peccato sia stato boicottato da utenti e google e infine soppresso da ms stessa.

      • Mirko ha detto:

        Da MS dopo 7 anni almeno…

        Più che altro a parte Nokia che si era comprata, nessuno dei grossi faceva smartphone Windows… e in quelle condizioni crescere era ancora più difficile di quanto già lo fosse di suo

        • Giovanni Calice ha detto:

          Samsung, lg (almeno inizialmente) , Acer e Lenovo…il problema è che tranne un paio di modelli non fecero molto.
          Il fatto che fosse solo nokia poteva essere anche positivo, se non ci fossero state le condizioni negative scritte dal tipo di nokia.

      • MatitaNera ha detto:

        Boicottato dagli utenti? Gli utenti schifano.

      • LOL ha detto:

        Il punto 4 ti chiarirà le idee sul presunto boicottaggio.

        Lealtà: Nel 2014 gli utenti si sentivano abbastanza a proprio agio con Android e iOS, anche se Windows Phone avesse avuto le app mancanti, non c’era molto spazio per convincere gli utenti a cambiare quando sono soddisfatti.

    • Fabio b ha detto:

      Nulla da dire, usato parecchio e con profitto. Sviluppare era enormemente più semplice e veloce. Sicuro e affidabile. Finchè è durato non mi ha mai deluso. Ora con Android, e dovute precauzioni, la storia è la stessa, ma… grazie a Microsoft.I tool sono enormemente migliorati e la produttività è assolutamente paragonabile.

    • Massimo Zannoni ha detto:

      Io mi trovavo così bene che uso l’interfaccia su Android.
      Mi trovavo così bene con quella gratuita che dopo 2 mesi ho preso quella pro a pochi euro.
      Ora un telefono quasi perfetto (ovviamente per me)

  2. Daniele Roma ha detto:

    Google che ha escluso Microsoft da tutti i propri servizi è stato il colpo di grazia, YouTube, Maps, Gmail sono tra le app più utilizzate al mondo

  3. Daniele ha detto:

    Quoto al 100% il punto 2 (Windows 8)

  4. Ritornoalfuturo ha detto:

    Ora arriva un ex-traterrestre a dire la sua di come wp non ha fallito

  5. Ritornoalfuturo ha detto:

    Come mai merd? In cosa non ti trovi bene?

    • LOL ha detto:

      Nei bruciori anali…

    • Ritornoalfuturo ha detto:

      Che tipo di politiche scorrette?

      • Ritornoalfuturo ha detto:

        Che non sviluppa i suoi servizi su os differenti mi pare normale… Se li vuoi giustamente devi prendere un android.
        Un po come fa apple.

        Se MS lo ha fatto è solo perché il suo wp è andato male.

        Quando non capisco il tuo odio

        • Alexandro ha detto:

          In realtà in Europa sfruttare la propria posizione dominante per fermare la concorrenza è punibile con grosse multe (la stessa MS l’ha avuta ai tempi di Internet Explorer e Media Player)

          Apple ha percentuali basse dei propri servizi, può farlo senza problemi

          • Ritornoalfuturo ha detto:

            Ok allora gli faranno le multe, che problema c’è.
            Ma è normale che tirano acqua nel loro mulino

        • Ritornoalfuturo ha detto:

          Google vende banane o smartphone e i loro servizi?
          se vuoi usare i loro servizi compri i loro smartphone. Mi pare logico. Non capisco come ragioni.

          Fammi un esempio di come dovrebbe fare google per comportarsi correttamente

          • Ritornoalfuturo ha detto:

            Mediocri secondo il tuo punto di vista..

            Prendi google lens dietro c’è molto lavoro. Cmq pace saluti

      • Rick Deckard® ha detto:

        La prima a offrire i propri servizi su tutte le piattaforme è Google…

        • Luca Serri ha detto:

          Google ha sviluppato decine di app per iOS, aggiornati. O se vuoi odiarli a prescindere dillo che facciamo prima.

        • Luca Serri ha detto:

          *tutte le piattaforme che fanno comodo. (Come è normale che sia.)

          • Rick Deckard® ha detto:

            Beh diciamo che se sta fallendo magari non ci sviluppano

          • Luca Serri ha detto:

            Ma non c’entra l’essere in chiusura, visto che non hanno sviluppato per WP nemmeno quando era un po’ in crescita, e che tuttora continuano a ignorare Linux (dov’è il client GDrive promesso da anni?).

          • Rick Deckard® ha detto:

            È anche fallito.. alla resa dei conti hanno risparmiato soldi

          • Luca Serri ha detto:

            Ma mica lo potevano sapere che sarebbe finito male, che ragionamenti fai? Pure su iOS non hanno portato le loro app fino a quando non hanno visto la convenienza.

          • Rick Deckard® ha detto:

            Boh, io lo sapevo, a maggior ragione lo sapeva anche Google .

          • Luca Serri ha detto:

            Nessuno lo può sapere, né Google né tanto meno una persona qualsiasi come me o te. Eri convinto di saperlo perché sei sempre stato un hater, che è ben diverso.

          • Rick Deckard® ha detto:

            Ero convinto e i fatti mi danno ragione… Trai le tue conclusioni…

            Magari sbaglio io e hai ragione tu a dire che sono un hater… Oppure era evidente a tutti che era un progetto fallimentare e solo pochi Windows-lover non riuscivano a rendersene conto…

          • Luca Serri ha detto:

            Ma sei serio? Cioè, se fosse così facile prevedere il futuro credi davvero che Microsoft avrebbe buttato miliardi così a caso?

          • Rick Deckard® ha detto:

            Ci sono anche gli illusi… Comunque Microsoft appena ha cambiato CEO ha abbandonato il settore…
            Se ne erano accorti tutti che non avevano speranze e le capacità… Un po’ come sta accadendo ora con Cortana

          • Luca Serri ha detto:

            Un utente si illude. Una multinazionale non investe enormi risorse in un progetto basato su illusioni e speranze, le investe su qualcosa in cui vede possibilità concrete. Poi ovviamente esistono gli errori, ma ciò non significa che fossero prevedibili (anche perché è inevitabile che qualcuno azzecchi la previsione e si convinca di essere un veggente).
            E comunque il nuovo CEO che ha dismesso il settore smartphone è arrivato dopo 4 anni, e in 4 anni succedono parecchie cose.

          • Rick Deckard® ha detto:

            Non sono un veggente, c’erano dei chiari segni.. tanto quello che ci sono oggi su Cortana

          • Luca Serri ha detto:

            Tu avevi le tue ragioni per credere in un flop, altri avevano le loro ragioni per credere in un successo. Nessuna delle due parti era “in torto” a priori, ribadisco che l’esito non lo poteva prevedere nessuno.

          • Rick Deckard® ha detto:

            Proprio nessuno non direi. In molti non hanno creduto in wp, proprio perché la proposta non era convincente

          • Luca Serri ha detto:

            Ma sei proprio di coccio. Ci rinuncio.

        • Rick Deckard® ha detto:

          Per Apple c’è tutto

          • Luca Serri ha detto:

            Tralasciando il fatto che stai continuando a negare l’evidenza (perché le app Google per iOS ci sono tutte), pensi che le altre aziende siano diverse? Credi davvero che Microsoft sviluppi su altre piattaforme per generosità e non per il proprio tornaconto? Fingi di non vedere che anche Microsoft fa come Google quando le fa comodo?

          • Luca Serri ha detto:

            Niente, l’unica “argomentazione” che riesci a dare è che Google è cattiva perché non ha portato tutte le sue app su Windows. Non ha neanche senso provare a spiegarti le cose se non le vuoi capire.

          • Luca Serri ha detto:

            Anche se giri la frittata il discorso non cambia, o sei disinformato o parli in malafede perché Google ti sta sulle OO a prescindere, visto che hai detto più di una castroneria (per esempio che non hanno mai sviluppato nulla per Apple).

          • Luca Serri ha detto:

            “Su Google ai sputa sempre, visti che é un cancro elettronico da quanto invade il mondo con la pubblicità ingannevole.”
            Non l’hai scritto esplicitamente qua ma è palese che detesti Google, non negarlo. E ti ho già detto più volte che Microsoft e Google si comportano allo stesso modo, visto che agiscono esclusivamente per interesse (come qualsiasi azienda d’altronde), ma per te quando lo fa la prima va bene e quando lo fa la seconda no.

          • Luca Serri ha detto:

            Il fine ultimo di qualsiasi multinazionale è il profitto, ed è innegabile che nessuna di loro si fa problemi a fare le peggio porcate se necessario. Alla fin fine sono uguali, nonostante le apparenze. (E comunque anche Google ha i suoi servizi e strumenti di produttività.)

  6. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Se avessero sviluppato da subito Windows 10 mobile e Windows 10 forse alcune situazioni sarebbero state migliori.
    Purtroppo nemmeno io ho digerito Windows 8 inutile nasconderlo .

  7. MatitaNera ha detto:

    Windows 8 era una schifezza. E io l’ho detto subito. Ma si era retrogradi all’epoca.

  8. LOL ha detto:

    Ha fallito perché, quando ce ne era bisogno, i leader di Microsoft si sono comportati da falliti.

    Comunque non è una grave perdita. La spazzatura (come quella che in Win10 ha fatto lievitare il peso dell’installazione pulita a 20gb) va smaltita, e qual miglior modo per farlo se non smantellando i sogni di gloria Redmondiani.

  9. Marco Renz ha detto:

    Mi trovavo alla grande già con il mio Lumia 925, con Windows Phone 8.1, passato a Lumia 950 con Windows 10… alla fine hanno deciso di abbandonare lo sviluppo, e ho dovuto passare ad iPhone. Considerata anche la penuria di app sullo Store.

  10. Alex Neko ha detto:

    1) Microsoft aveva dato troppo spazio a Google, Google diceva che era quasi una noprofit mentre sotto arraffava tutto
    2) Colpa del Marketing, le mattonelle desktop si potevano sistemare e non imputarsi
    3) Reputazione rovinata dall’articolo del Times che diceva che Bill era il diavolo, e non piu’ un abile imprenditore ma un arraffasoldi
    ma Google, Apple, Facebook, Yahoo, Pinterest, ecc ecc ecc sono tutti avidi acchiappasoldi
    Tutto sta nel Pubblic relation che Microsoft non aveva, ma si parla di 6 anni prima
    4) Gli Utenti ancora adesso quasi non capiscono android ios windowsmobile
    capiscono Apple Samsung Huaway Nokia, Nokia non veniva venduto dalle catene di distribuzione come prima, non perché la gente non lo voleva

    Se oggi Huaway vendesse tutti i telefoni con sistema operativo Windows o Ios il 90% delle persone non capirebbe la differenza
    (lo vedo ora all’ufficio, su 30 colleghi siamo in 5 che capiamo e conosciamo le differenze, gli altri pensano a versioni piu’ vecchie o nuove o che dipende dal telefono.

    • Ritornoalfuturo ha detto:

      “Se oggi Huaway vendesse tutti i telefoni con sistema operativo Windows o Ios il 90% delle persone non capirebbe la differenza”
      Si ma con le stesse app della concorrenza

  11. Ritornoalfuturo ha detto:

    Che aveva di così rivoluzionario?

    Dove hai conosciuto o letto che ci sono persone che vorrebbero rimanere a windows xp? I tuo parenti non valgono ci vogliono dati alla mano puoi lincare la fonte?

    Il motivo principale è sempre stato il non allineamento di app con la concorrenza

    • Luca Serri ha detto:

      Io ho seriamente sentito di persone che vorrebbero ancora XP, sia fra i conoscenti IRL che nei commenti online, ma per fortuna ne ho visti pochi. Vedo già più gente che rimpiange W7.

      • Ritornoalfuturo ha detto:

        Sicuramente persome abituate con xp, magari sui 50 anni.
        un conto opinioni sono i forum un’altro a livello statistico a livello globale.

        È come dire il giallo è il colore che va di più quest’anno…. Perché mia zia e nonna lo usano

        • Luca Serri ha detto:

          Infatti non ho generalizzato (anche se immagino che persone così esistano un po’ ovunque). Però nel mio caso non sono solo adulti sopra i 40 anni, c’è pure qualche mio coetaneo a dirlo.

    • ricky1973 ha detto:

      windows xp è stata la versione di windows con più successo. Non a caso è durata un decennio (o forse di più). Win8 non è che fosse rivoluzionario… faceva ca*are. un po’ come quando Ms ha rilasciato (s)Vista (praticamente una beta) ed è dovuta correre ai ripari con W7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *