• 141 commenti

Andromeda OS: La piattaforma di Microsoft che vuole trasformare Windows 10 in un OS modulare | Windows Core OS

Nel mese di agosto vi abbiamo segnalato come Microsoft ha ormai da diverso tempo separato lo sviluppo di Windows 10 Mobile da Windows 10 in quanto non più necessario rispetto alla propria pianificazione nel mondo mobile. Il prossimo dispositivo “Mobile” di Microsoft infatti dovrebbe utilizzare una versione modulare di Windows chiamato internamente “Andromeda” (Windows 10 Mobile: Trapelano nuovi dettagli sul suo futuro).

Oggi da Zac Bowden di Windows Central, arrivano nuove informazioni in merito a quello che internamente a Microsoft viene chiamato “Andromeda OS“, una versione modulare di Windows 10 che sarà la base di tutte le future versioni di Windows. Stando alle info trapelate, Andromeda OS sarà un vero e proprio sistema operativo universale che sarà utilizzabile su qualsiasi dispositivo / architettura e che potrà essere migliorato tramite estensioni modulari in modo da garantire le migliori caratteristiche in base al dispositivo.

Attualmente OneCore e l’Universal Windows Platform sono gli unici elementi universali di Windows 10, il resto è specifico per una determinata versione di Windows. Andromeda OS è uguale per tutti, attraverso i moduli poi è possibile aggiungere caratteristiche specifiche per un determinato dispositivo che sia desktop, mobile o console.

Tutti i telefoni esistenti purtroppo non potranno ricevere questo “Andromeda OS”, quest’ultimo infatti sembra sia destinato esclusivamente su nuovi dispositivi Mobile non ancora ben precisati che potrebbero arrivare nel 2018.

Andromeda OS e CShell sono gli elementi con cui Microsoft è pronta a scommettere per il suo futuro, si tratta di un ambizioso progetto che va a modernizzare la concezione di sistema operativo rendendolo realmente universale, flessibile e ottimizzato per un determinato device.

Aggiornamento x1

Piccolo update per segnalare che diverse fonti dichiarano che Microsoft ha cambiato il nome in codice interno di questa nuova versione da “Andromeda OS” a “Windows Core OS”.