• 35 commenti

Paint.net sbarca sul Windows Store? Si, ma a pagamento!

Tramite il proprio sito ufficiale, il team che lavora dietro a paint.net ha annunciato di aver reso disponibile la propria applicazione sullo Store di Windows 10.

Si tratta a tutti gli effetti della stessa versione disponibile sul sito ufficiale portata sul Windows Store tramite il tool di Microsoft “Desktop Bridge”. A differenza della versione classica da sempre disponibile gratuitamente, la versione del Windows Store viene proposta a 8,99€ (in offerta per il primo periodo a 5,99€), come mai?

Gli sviluppatori segnalano che questo permetterà una migliore assistenza agli utenti, aggiungendo che per chi non volesse pagare può sempre scaricare la versione Classic che sarà disponibile e aggiornata allo stesso tempo della versione del Windows Store.

Se siete interessati, potete scaricare l’app Paint.net dallo Store di Windows 10 (PC e Tablet) direttamente da questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Valerio ha detto:

    Ottima app, certo ha poco senso che la versione store sia a pagamento essendo la stessa identica… mah

  2. Simone Camanini ha detto:

    Non può essere possibile che la versione di “Prova” lo sia solo di nome? Perché aprendola e gironzolando un po’ per i menù non mi pare di notare limitazioni strane o conti alla rovescia.

    • Tonyxx85 ha detto:

      Gli sviluppatori dichiarano che la versione di prova permette l’utilizzo in tutte le sue parti per 30 giorni

      “The standard price is currently $8.99, but I’ve put it on sale for $5.99 until the end of October. You can also make use of the 30-day free trial to get started”

  3. Alberto Donati ha detto:

    Non la comprero’ di sicuro..

  4. Noel ha detto:

    Se fossi stato in Microsoft avrei obbligato a mettere tutte le App a pagamento! E non solo, avrei obbligato a mettere una versione prova di 30 giorni in modo da provarla prima dell’ acquisto. Un App come Facebook se costasse 1 euro avrebbe “sicuramente” un maggior supporto, lo stesso vale per instagram e company… si risolverebbe anche il problema delle pubblicità o almeno le vedremmo di rado

  5. Noel ha detto:

    Si, purtroppo hai ragione… sarebbe stato impraticabile, per il semplice fatto che gli utenti non capiscono che lavoro c’è dietro! Tutti vogliono le cose gratis allora perchè non sviluppano loro le applicazioni e le regalano? Io pagherei ben volentieri il prezzo di un caffè per avere App all’altezza di quelli di iOS ma la realtà, come giustamente evidenzi, è ben diversa :(

    • cipo ha detto:

      Vero.
      Le poche App che davvero uso sono disposto a pagarle se ben fatte e soprattutto se me le vendono senza pubblicità all’interno! (mi danno realmente fastidio)

  6. Raiden ha detto:

    C’è Gimp che asfalta quest’app ed è pure scaricabile liberamente.

  7. ricky1973 ha detto:

    scusate la versione desktop (scaricabile dal loro sito) è gratis mentre l’app dello store a pagamento? Sarà un successo

  8. Wolfenstein ha detto:

    8.99€???
    Folli! XD XD XD XD XD

  9. Miki_73 ha detto:

    Capirei l’avessero messa ad un euro ma da gratis a quasi nove euro mi sembra una follia. Insomma é la prova che alcune cose in campo informatico funzionano ed in altri casi no. Purtroppo lo store di Windows é partito male anni fa e sta finendo anche peggio. Ora che di fatto chiuderà il progetto WindowsPhone prevedo verrà abbandonato dalla quasi totalitá degli sviluppatori e se i pochi che rimarranno metteranno app in vendita a questi prezzi, lo store collasserà su se stesso.

    • Mariano Mercuri ha detto:

      in realtà lo store su Pc sta crescendo tantissimo grazie a centennial… su mobile invece è peggio che andar di notte

      • Miki_73 ha detto:

        Crescendo tantissimo? Mah, senza dati alla mano a me non sembra affatto e anzi ormai é all’ordine del giorno che anche app importanti abbandonino lo store. Poi ripeto, se iniziano a metterle a pagamento sullo store pur essendo di fatto gratis non la vedo affatto bene

          • Rick Deckard® ha detto:

            Si ma apri Chrome ed è gratuito

          • Mariano Mercuri ha detto:

            Ma non discuto che questa app a 9€ non la comprerei, che gratis sarebbe stato meglio visto che lo era… comunque chrome è online, l’app la paghi per usarla offline. Sta di fatto che il lavoro non lo avete fatto voi, non è che se viene l’idraulico decidete voi se pagarlo o meno…il punto è un altro: lo store Microsoft lato PC cresce, tutti i programmi famosi stanno progettando di rilasciare o hanno già rilasciato il loro programma nello store perché in fondo è lo stesso che hanno sui loro siti ma in un contesto più “organizzato”, centennial ha ammazzato il progetto UWP e il conseguente funerale del mobile ma al contempo sta facendo crescere lo store di windows 10 desktop (e di 10s).

          • Rick Deckard® ha detto:

            Ok. Tu paga i 9€.. io lo uso online..

          • Gino G ha detto:

            come va il forum di tgmonline? ancora in life support con gli utenti fake?

          • Rick Deckard® ha detto:

            Non so nemmeno di cosa stai parlando

          • Mariano Mercuri ha detto:

            ma se ti ho appena detto che non lo comprerei mai… tu usalo online e quando non hai connessione o prende male e magari lo usi molto per un qualche motivo allora attaccati… e, inoltre, ti ricordo che non decidi tu quanto debba costare il lavoro degli altri… anche office è gratis online ma la gente paga la licenza ufficiale…

          • Rick Deckard® ha detto:

            No.. non lo decido io.. sono loro che lo hanno sempre reso gratuito… Io la connessione la ho comunque..

          • Mariano Mercuri ha detto:

            Ah che bravo hai sempre la connessione! Quindi per te il valore di un programma offline dovrebbe essere uguale al valore di un programma online perché tu hai sempre la connessione…

          • Rick Deckard® ha detto:

            No.
            Per me il programma online ha un valore nettamente migliore potendolo utilizzare da qualsiasi dispositivo e luogo del mondo..

          • Mariano Mercuri ha detto:

            se lo dici tu… sarà sempre più limitato via web (meno funzioni), dipendente dalla velocità di connessione, dipendente dalla connessione stessa… soprattutto ora che c’è una versione a pagamento, non credo che gli sviluppatori ti mettano le stesse funzioni della versione offline…

          • Rick Deckard® ha detto:

            Ma che velocità devi avere per trasmettere dei click?
            Puoi anche avere la workstation dell’anno ma non sarà mai efficiente come il loro server

          • Mariano Mercuri ha detto:

            va beh, discutere con te è impossibile, non cambi mai… in Italia abbiamo le migliori connessioni del mondo e lavorando online non hai nessuna latenza… quindi i programmi online incompleti e soggetti alla velocità di connessione e alla presenza della stessa sono migliori perché un saccente su internet ha deciso così! Quindi loro hanno sbagliato a rilasciare una versione offline e farla pagare perché Santo Rick Deckard è più bravo e furbo di tutto il mondo e possiede la Verità assoluta di qualsiasi cosa riguardi l’informatica!

          • Rick Deckard® ha detto:

            No hanno fatto benissimo perché ci sono i fanatici dell’offline…
            Comunque in genere se non hai connessione non accedi proprio.. una volta che il programma è caricato c’è poco da trasmettere… Prova e mi dici

  10. marcoesseBg ha detto:

    sono a Roma show international sono ciucco ma non devo guidare ciao a tutti ahahahaja scusato oootttiii

  11. sgrips ha detto:

    NON HA SENSO A VERE LA STESSA VERSIONE DA SITO GRATIS e DA STORE A PAGAMENTO….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *