• 7 commenti

Nokia a lavoro per realizzare smartphone completamente impermeabili!

Durante il lancio del Nokia Lumia 610 a Londra, Conor Pierce, Vice Presidente di Nokia per l’Europa Occidentale ha presentato la tecnologia Superhydrophopic per rendere i futuri smartphone impermeabili.

Ci si aspetta che questa tecnologia in sviluppo da Nokia Research venga utilizzata come elemento fondamentale sui futuri smartphone dell’azienda finlandese. Di seguito le parole di Pierce alla presentazione:

La più grande sfida è quella di rendere queste nanostrutture robuste per resistere all’usura di tutti i giorni. Si potrebbe mettere un rivestimento Superhydrophopic all’interno di un dispositivo, in questo modo si risolve il problema del degrado non essendo in contatto con l’ambiente. Molto più difficile, al momento, vedere questo materiale utilizzato all’esterno.

Di seguito un video che mostra questa tecnologia:

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Damiano ha detto:

    Molto interessante, praticamente la gocciolina rimbalza :D
    Comunque a parte i materiali mi piacerebbe che le diverse aziende si impegnassero nello sviluppo di nuove tecnologie per le batterie.

    • Disperato ha detto:

      Comunque, la tecnologia si chiama “Superhydrophobic” e non Superhydrophopic come scritto a inizio articolo :P Molto interessante, sto scrivendo un artico su di esso ;)

  2. cefa73 ha detto:

    Che mettessero 256 mega al 610 sti pidocchi

  3. rec1978 ha detto:

    Toh! Tanto per cambiare Nokia si fa pubblicità con qualche supertermine da fighi… Poi voglio vedere quello che ti costa un cell che 6 mesi dopo è comunque superato a prescindere che sia fatto il titanio, plutonio, uranio, oro o plastica…

    Dopo 6 mesi il cell non vale più niente quindi è inutile stare a menarsela troppo con sti materiali che alla fine dei conti costano solo nelle tasche dei compratori finali.

    A questo punto se volevo un cell subacqueo mi sarei preso il Toshiba/Fujitsu che è già un anno che esiste con una CPU da 1.4GHz e completamente impermeabile…

    Guardate questo… Modello Fujitsu di un’anno fa:
    http://www.youtube.com/watch?v=MFHU_K3O2LE

    E considerate che se Nokia è una studiosa di nuove tecnologie, in reltà rispetto a Toshiba/Fujitsu è una gocciolina in mezzo al mare… Potere anche cercare la storia di quest’ultima su Wikipedia…

  4. Wilmer ha detto:

    Il fatto che un cellulare sia tecnologicamente superato non significa che debba essere sostituito. Magari chi lo acquista conta di tenerlo 2/4 anni (il mio n95 ne ha fatti 6) quindi ben vengano i gorilla glass e i materiali impermeabili.

    • rec1978 ha detto:

      Il fatto stesso che anche con materiali normali tu sia riuscito a farci 6 anni dimostra quanto realmente non occorrano chissà quali materiali ultratecnologici per fare un buon cellulare che duri nel tempo… Specie se questi materiali finirai poi per pagarli un’occhio della testa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *