• 46 commenti

Surface Phone / Note: Un nuovo concept basato sul brevetto Microsoft del dispositivo “mobile” ripiegabile

Nel mese di giugno abbiamo visto un nuovo brevetto depositato da Microsoft che raffigura un dispositivo mobile particolare caratterizzato da una cerniera in grado di aprire il device a 180 ° e 360 °, nel primo caso per un utilizzo con una sola interfaccia, nel secondo caso separando le interfacce su 2 display (Nuovo brevetto Microsoft per un “tablet ripiegabile”).

Ryan Smalley, sulla base del brevetto Microsoft, ha pensato bene di creare un nuovo concept su questo dispositivo “mobile” ripiegabile chiamato “Surface Note”. In particolare possiamo notare una sorta di smartphone con uno schermo pieghevole in grado una volta aperto di adattare tutta l’interfaccia su uno schermo di grande dimensione. Non manca la fotocamera come visto nel brevetto (in questo caso doppia) e il pieno supporto alla penna. Cosa ne pensate?

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Simone ha detto:

    Davvero bello

  2. francesco81 ha detto:

    Mamma che spettacolo sarebbe, Windows 10 Full e me ne frego della mancanza di app.

    Certo chissà se mai sarà realtà e ancor di più… chissà il prezzo.

    • black_dns ha detto:

      Hai mai provato ad utilizzare un tablet 7 pollici con Windows 10 Full. Due ore e´ inizierai a pregare gli dei assirobabilonesi per avere le app, fidati.

      • francesco81 ha detto:

        Windows Core è lo stesso OS ma l’interfaccia si adatta al dispositivo, mica utilizzi l’interfaccia di Windows 95

        • minzi ha detto:

          Si il problema é che l’interfaccia che si adatta a tali dispositivi ms non la vuole fare perché non gli interessano tali dispositivi

          • Umberto ha detto:

            Grazie per la tua approfondita ma soprattutto competente analisi strategica.

          • minzi ha detto:

            l’analisi strategica spetta ai proprietari dell’azienda e chi comanda in azienda
            non di certo a noi utenti, a ciascuno i proprio lavoro

          • Umberto ha detto:

            Appunto. Ma tu l’hai fatta lo stesso “a MS non interessano tali dispositivi”. Beh complimenti, lavori per MS?

        • black_dns ha detto:

          Forse vorrai dire si adattera´ o si dovrebbe adattare. Quello che tu dici oggi non avviene. Windows ha due modalita´, Desktop e Tablet, e la parte Tablet e´ sviluppata abbastanza male.

  3. Gianni ha detto:

    Si affrettassero prima che qualcun’altro gli rubi l’idea…magari facendolo con Android a bordo..

    • MatitaNera ha detto:

      succederà di sicuro, non temere

    • black_dns ha detto:

      ZTE Axon M. Entro fine anno sul mercato!

      • Gianni ha detto:

        visto ma…non è esattamente come questo concept…ZTE mi sembra un “doppio smartphone”, il concept è uno smartphone nello spazio di un vecchio telefonino..quadrato ..che diventa “regular size” all’occorrenza..

        • black_dns ha detto:

          Sai che non ho capito esattamente cosa intendi?
          Questo concept è praticamente composto anch’esso da due terminali uniti da una cerniera, proprio come il ZTE

    • minzi ha detto:

      Perché dovrebbero preoccuparsi di questo?
      Tanto il loro mobile é su android

    • Umberto ha detto:

      Come ti hanno risposto è stat presentato uno ZTE così qualche giorno fa, con Android.
      Un aborto.
      L’idea ci può stare ma c’è da lavorarci ancora parecchio per contenere gli ingombri e studiare soluzioni decenti per gli schermi

  4. marcoesseBg ha detto:

    perfetto per me’
    spero che esca davvero

  5. GiobyOne ha detto:

    Io personalmente non credo usciranno mai. Tutti i nuovi palmari o terminali rugged che stiamo comprando sono con android e fino ad ora erano tutti con winCE. Ormai per effetto delle app nessuno comprera’ piu’ un “terminale” con windows a bordo. Eventualmente per programmi “exe” ti fai un pc virtuale e in desktop remoto e lo esegui, per il resto esistono le APP e i Browser quindi perché preferire un windows?

    • marcoesseBg ha detto:

      mah beati loro che ci hanno tanti soldi, cmq finché in ambito desk aziendale, dove girano i gestionali per aziende, stanno al max al 10% di strada, ne hanno ancora molta da fare…
      seee che alle ns. impiegate gli compriamo un mac ma quando mai… ma mai propio!!

      • GiobyOne ha detto:

        Personalmente vedo piu’ passaggi da PC a MAC che viceversa, senza parlare del “mondo” mobile ormai completamente in mano a Android/Apple. Pensa le auto, domotica, e tutti i gadget che ti vengono in mente (webcam, droni e tutto il resto).

        • marcoesseBg ha detto:

          anch’io ne ho visti alcuni che hanno speso 2.500 euro di mac, per poi usare office MS, in particolare PowerPoint e nulla più!!
          e poi al corso successivo tornare con un PC, perché il mac non lo sapevano ancora usare…

          • minzi ha detto:

            e ms ci ha guadagnato perché comuque office ha usato quei taluni
            e contando che da office ci guadagna il triplo che da quello che guadagna da windows…ms fa guadagnare apple che incentiverà office non essendo quello il suo business e nel frattempo ms ci guadagna pure
            Non a caso Apple ha presentato ipad pro con office e capi ms sul palco pure

          • marcoesseBg ha detto:

            si infatti, le mie domande:
            ma perché hai preso un mac?
            “mi hanno detto che va’ bene”
            ma lo conosci?
            “no, ma imparerò”
            ma scusa, hai preso un mac per usare office originale di MS? avevi dei programmi particolari che girano meglio su mac?
            “no no, uso molto PPoint per le presentazioni ai corsi e poi le solite cose, mail, ecc..”
            ahhh beh contenta tu’
            infatti poi, come scritto, solo 1 volta è arrivata col mac, le volte successive e tornata col Pc.
            Sono curioso di vedere ai prox corsi, con cosa arriva…;)

    • minzi ha detto:

      dilla la notizia completa
      tutte le aziende sopracitate su richiesta di Microsoft hanno fatto lo switch sull’hw ma in cambio hanno fatto lo switch di tutte le infrastrutture aziendali su cloud azure microsft e su tutti i servizi collegati ad azure che il vero interesse di Microsoft
      Ancora non avete capito che a Ms ora non gli importa più un fico secco di Windows e dei pc ne degli x86 e di tutto quello che è stato Microsoft prima del 2015…a maggior ragione di app, dev di app, tablet, smartphone e wm

      • GiobyOne ha detto:

        Le licenze windows sono state sempre il grosso introito di ms, senza contare office e w server. Ok per azure, ma secondo te basta? Senza windows spariscono bing, Cortana, xbox, visual studio, sql server, asp , mail e tutto il resto. Non la vedo rosa restare solo sul cloud, considerando che amazon, google ed altri gia li offrono

  6. vivi ha detto:

    Mi spiegate gentilmente l’utilità di questi concept?

  7. marcoesseBg ha detto:

    vedremo quando andranno a fare un colloquio di lavoro
    1a cosa che noi chiediamo
    sai usare windows?
    sai usare benissimo office?
    no
    grazie le faremo sapere…
    avanti un altro…

  8. marcoesseBg ha detto:

    ridi ridi ciaoooo

  9. Io ha detto:

    monta android?

  10. Umberto ha detto:

    Quando poi ti togli le fette di salame dagli occhi mi fai un fischio. Ciao!

  11. GiobyOne ha detto:

    Minzi, il mio discorso era per la tendenza futura, considera il tuo grafico. Togli per esempio windows, spariscono … Surface, xbox ( che ormai e’ windows 10) gli Ads, visto che bing viene utilizzato quasi esclusivamente in ambiente windows ed il resto passa da google. Poi perdendo windows finisce che piano piano tutti utilizzeranno i pacchetto “office” gia’ installati. quindi gia’ la capitalizzazione di MS e’ meno della meta’ di quella di apple, alla fine potrebbe fare la fine di IBM, dalla Big Blue che era. E’ una mia considerazione naturalmente. Dimenticavo, Skype che con WA che spinge tra un po’ potrebbe passare all’oblio, Outlook/One Drive che vengono utilizzati ormai da chi era “nato” in ambiente MS, per ogni nuovo telefono, che e’ il primo “approccio” ormai al mondo informatico, tutti si creano un utente gmail, avendo Android, quindi utilizzeranno i servizi G per mezza vita. Che la forza sia con te. :o)

    • minzi ha detto:

      sono usciti i dati ufficiali del q1 2018 di ms….con ecosistema Windows andato a quel paese, accordo con apple saltato di bing, aumento di android che ha preso le fette di wp e che cresce anno su anno e con edge usato solo dal 5-6% degli utenti….bing cresce del 15%. office cresce del 17%….com’è possibile allora?
      La verità è che Ms ha svincolato tutti i suoi servizi consumer da Windows e i risultati gli stanno dando ragione
      Ti posso assicurare che in ambito aziendale i servizi Microsoft devono usarli anche chi è nativo Google o iphone….e se li deve imparare proprio perché devi usarli…..Google li non può entrare non prima di 20-30 anni e ti spiego anche perché, gli investimenti industriali sono a lunga durata e devono essere ammortizzati, una fabbrica o un impianto produttivo non mi va a mettere Google per gestire quando ha speso miliardi per farle girare con Windows
      La progettazione industriale ha tempi ancora più lunghi….personalmente io uso software di 20-30 anni fa per progettare e tale software è lo standard in campo spaziale….addirittura il c viene ritenuto troppo giovane e si usa fortran….il c, capisci? Google e apple ci metteranno almeno 50 annni, almeno per iniziare ad entrare in certi settori aziendali.
      Azure e intelligent cloud in 2-3 anni da essere lo 0% dei guadagni di ms ora sono saliti al 50% e crescono spaventosamente anno su anno, Ms è leader in quel settore con Amazon che insegue poco distante, Google e apple non esistono.
      Xbox anche se monta w10 è pesantemente slegata dall’ecosistema Windows e da sola traina le app e giochi più di w10 su pc stesso
      Windows rimane nel settore enterprise, business ed education (fuori dagli usa nelle scuole Google non esiste)

      E’ solo Windows sul settore consumer che Microsoft è pronta e vuole incominciare a farne a meno, prima finanziariamente e poi a livello software….. una parte di perdite per i servizi ci sarà ma ci vorranno decenni, decenni in qui la crescita di intelligent cloud e azure avrà pesantemente coperto e annullato

      Perché finanziariamente Ms sta messa così bene e cresce così corposamente? Semplice, hanno rimediato alle loro presenti e future debolezze con largo anticipo e dimostrando anche che i prodotti scelti per rimediare sono solidi e fortemente in crescita con una concorrenza non all’altezza, insomma un paracadute dorato in qualsiasi maniera potrà andare con Windows che è stato il loro prodotto principale

      Insomma passatemi la metafora maschilista (pardon non volevo usarla davvero)
      E’ come se Ms fosse sposato con la donna più bella e ricca di una delle più grandi nazioni del pianeta e ha già la fila di tutte le ragazze più belle e ricche del pianeta che sposerà man mano che la sua attuale e future mogli invecchieranno

  12. minzi ha detto:

    perso una battaglia, due battaglie etc etc ma per vincere la guerra ovvero presente e futuro aziendale

    • 500euro ha detto:

      100 anni fa perdemmo a Caporetto, ma vincemmo (?) la Prima Grande Guerra. Oggi pesa ancora troppo quella battaglia persa, della vittoria rimangono solo tracce sui libri di scuola e le targhe commemorative. Il settore mobile é stato la Caporetto di Nadella.

  13. Kaovilla ha detto:

    Un concept da sogno, ma la vera domanda è: la conferenza MS di fine ottobre non si fa più?

  14. marcoesseBg ha detto:

    esatto idem, gli abbiamo configurato noi le mail, perché lei non ci riusciva, O_O secondo me’ non lo usa più!!

  15. 500euro ha detto:

    Istria, parte dei territori dell’ attuale Slovenia, alto Jura non sono più nei confini italiani dopo la Prima Guerra mondiale… Solo perché avevamo vinto, vinto cosa? Caporetto invece ha lasciato tanti ragazzi sotto terra…ma sono discorsi che non riguardano questo blog e soprattutto col senno di poi siamo tutti bravi a giudicare.
    Ritornando a Microsoft e al suo Ceo, non ammiro il suo operato e il suo modo di fare soldi.
    Chrome ha superato Explorer, Android ha “asfaltato” il windows mobile, Bing ha fatto bang, i pc non fanno più numeri e i possessori dei nuovi con Win10 sono insoddisfatti, vorrebbero win 7 a vita, Edge lo usiamo solo tu ed io, ma lui crea profitti. O vende droga o é nel giro del malaffare… Scherzi a parte, come ho già

  16. Kaovilla ha detto:

    Si è perso un po’ l’hype per quell’evento? Sono due anni che lo seguo e mi prende parecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *