• 6 commenti

JiWire mostra una forte crescita dei terminali Windows Phone in USA e UK

JiWire è una azienda che pubblica annunci pubblicitari su reti Wi-Fi pubbliche e, come sempre, hanno rilasciato i risultati trimestrali dei dati raccolti nei sui oltre 30’000 punti Wi-Fi relativi a oltre 40 milioni di utenti unici al mese.

jiwire

Analizzando il traffico dati americano sono usciti dati per interessanti per quanto riguarda Windows Phone: le visite effettuate da smartphone Microsoft sono aumentati del 3,6% segnando uno share del 4,04%:

image148

Situazione più o meno analoga la si ha nel Regno Unito, infatti Windows Phone è cresciuto del 2,2% conquistando il 2,6% delle visite:

image149

Questa crescita potrebbe essere data dal crollo dei prezzi sui terminali Windows Phone oppure dall’ormai vicino major update (‘’Mango’’) che, ricordiamo, potrà essere scaricato ed installato anche sugli attuali smartphone Windows Phone.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. kais ha detto:

    il crollo dei prezzi mi pare normale visto che oramai sono usciti da 1 anno quasi…certo che se per crollo di prezzi si indica un abbassamento offline di 250 euro non mi pare nenache tanto assurdo.

    detto questo se per il calo di prezzi o per altri motivi la gente conosce questo os la cosa puo fare solo piacere.

  2. Paolo ha detto:

    @kais

    che poi ora che ci penso, Apple si fa le cose per cavoli suoi, Google ora farà con Motorola ovviamente, wp7 non fa per i cavoli suoi ma "offre" il servizio OS ecc ad aziende quindi come windows nei pc se Google e Apple rimangono per cavoli loro è facile che i produttori si affidino a Microsoft visto che li farebbe impegnare solo a costruire il telefono.

  3. Paolo ha detto:

    @kais

    ho spinto invia troppo presto, seguendo il messaggio sopra volevo concludere col dire che questo è terreno praticamente spianato e fertile per MS, praticamente faranno come nel windows dei pc. Io ti dò l'OS e non ti devi preoccupare di nulla basta che mi costruisci il telefono con queste specifiche. La cosa si fa interessante

  4. kais ha detto:

    bisogna vedere se le case che ad oggi puntano su android saranno contente della decisione presa da google per motorola e non spingano per avere un os di pari livello a quello motorola (non penso perchè google si farà i fatti suoi e con motorola punterà a creare un prodotto di qualità secondo me) e quindi continueranno a supportare android.
    io mi auguro che per terminali da 150 euro case come samsung e lg ecc usino android (tanto anche se penoso e poco ottimizzato potrebbe essere un buon incentivo all'acquisto per chi usa un cell col touch piu che uno smartphone) e per terminali da fascia alta solo wp7….vedremo.

  5. Anonymous ha detto:

    @kais

    Io spero proprio di no, wp7 ha bisogno di prodotti a basso costo per farsi conoscere e essere accessibili da piú utenti.
    Più utenti lo comprano più vantaggi per tutti(app,supporto,esclusive,…)

  6. Paolo ha detto:

    @kais

    secondo me invece proprio wp7 dovrebbe puntare ad ogni fascia proprio perchè un produttore che sceglie wp7 fa fatica 0 mentre con Android dovrebbe avere un team per il supporto quanto meno!

    Si sul fatto che Google fara qualità con Motorola è scontato secondo me, cosi facendo avranno un Android extra ottimizzato.

    Cmq la vedo come windows nei pc, tutti danno supporto a MS perchè lui pensa a fare tutto senza impegnare chi produce (al massimo impostando paletti Hardware)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *