• 10 commenti

Surface Duo non migliora… nuovi problemi con l’ultimo update [AGGIORNAMENTO – x1]

Surface Duo è il dispositivo mobile a doppio schermo con funzionalità telefoniche basato sul sistema operativo Android realizzato da Microsoft disponibile dal 10 settembre 2020 negli Stati Uniti e da quest’anno in alcuni paesi europei (in Italia solo per i clienti aziendali).

Purtroppo Surface Duo non ha dimostrato di avere quella qualità hardware e software che il team Surface ci ha abituato in passato, prova ne è che solo dopo poche settimana dal rilascio diversi utenti hanno iniziato a lamentare, oltre una serie di bug software, alcuni problema di progettazione (Surface Duo: Ecco alcuni problemi di costruzione segnalati dagli utenti).

Per quanto riguarda i problema software purtroppo nonostante i vari aggiornamenti mensili che hanno in parte migliorato il dispositivo, gli utenti possessori di Surface Duo continuano a lamentarsi riscontrando nuovi bug e un’ottimizzazione ancora ben lontana da definirsi perfetta (visto il prezzo sarebbe il minimo). In particolare su reddit in questi giorni sono molti gli utenti che segnalano come con l’ultimo aggiornamento rilasciato (Microsoft rilascia l’aggiornamento di Aprile dedicato a Surface Duo) il dispositivo presenta nuovi inediti bug che lo portando ad esempio a disattivare uno schermo quando completamente aperto o di mantienerli entrambi attivi anche quando completamente ripiegato per essere utilizzato su singolo schermo.

Ricordiamo che stando a diverse fonti Microsoft dovrebbe rilasciare una nuova versione del proprio smartphone con doppio schermo già entro la fine del 2021, ci auguriamo che questa volta possa fin da subito risultare stabile e performante come ci si aspetta da un prodotto Surface (Surface Duo 2: Le prime indiscrezioni suggeriscono miglioramenti per la fotocamera e supporto alla rete 5G).

Aggiornamento x1 – 08/07/2021

Purtroppo i mesi passano e la situazione non sembra migliorare molto, i colleghi di WindowsCentral riportano oggi che a 10 mesi dal rilascio di Surface Duo il problema di questo device non è assolutamente l’hardware ma esclusivamente software. Nonostante i vari update mensili, riporta la testata, sembra essere in possesso di un device con software in beta, con diversi problemi che si verificano almeno una volta al giorno (spegnimento di uno degli schermi improvviso, problemi nell’effettuare le gesture, tocco che non viene preso correttamente, arresti anomali delle app, ecc.)

Si spera che con l’arrivo di Android 11 su questo device (eh si, ancora non è stato rilasciato e non si hanno notizie esatte sulla data di rilascio) Microsoft possa apportare tutte quelle correzioni che possono far diventare Surface Duo un device stabile e scattante come ci si aspetta da un dispositivo di questa fascia di prezzo, una correzione indispensabile prima di rilasciare un eventuale Surface Duo 2.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Speriamo in una eventuale versione 2… questo tralasciando il prezzo altissimo è un disastro. Credo che in parte la colpa è di android 10 che non è studiato per i dispositivi con doppio schermo, ms h cercato di ottimizzare il tutto ma troppi problemi. Speriamo che con android 11 la situazioni migliori nettamente

  2. Daniele ha detto:

    Niente da fare, sugli smartphone ms fa casini, è più forte di lei

  3. yepp ha detto:

    E’ normale che ci siano tutti questi problemi, dato che Microsoft NON ha pieno controllo dell’OS, il quale è sviluppato da Google. Microsoft ha costruito un Framework per Dual Screen sopra ad Android che sta in piedi solo per miracolo, è un castello di carte… 🙃
    Se si vuole un dispositivo vincente occorre che l’OS e l’hardware siano interamente sviluppati e seguiti dalla stessa azienda
    => Lunga vita ad iOS14💪 + iPhone 12 🥂🍾

    • Arcturus ha detto:

      @yepp

      Problemi che altri brand non hanno, pur non avendo come dici “pieno controllo sull’os”. Ciao ca***ro.

    • Casper ha detto:

      Si bella schifezza iOS. Occorre che microsoft si impegni a fare le cose come cristo comanda e che le testi bene prima di venderle. Come SO al momento usa il meglio disponibile per dispositivi mobili. Quella ciofeca di iOS è per gente che non sa fare una O con un bicchiere e, ad ogni modo, avendo sia il 12 pro che Mate 40 pro ed S20FE ti posso garantire che l’unica nota positiva di iOS è la coerenza grafica, per il resto usabilità peggiore, e tante tante tante mancanze. La tanto decantata semplicità d’uso è una caxxata. Diciamo che si può tradurre semplicemente in “non hai altre opzioni, o fai così o ti attacchi”. Fortunatamente per noi (e per il mondo) android non è così limitato e limitante e si possono fare più operazioni anche senza uscire dalle app ma semplicemente andandoci sopra (esempio pratico e banalissimo la traduzione italiano russo in chat su vk, cosa che in iOS è un traffico della madonna tra entrare ed uscire dalle app, oppure la selezione del testo da copiare ed incollare o il semplice “seleziona tutto” che su iOS sono più le volte che ti sbagli o non riesci a farlo che quelle in cui fila tutto liscio). Ma piantala va di dir minchiate!

    • Cosmocronos ha detto:

      Windows evidenzia la magnitudo dello sfondone che hai appena proclamato…

  4. Arcturus ha detto:

    Microsoft dimostra, per l’ennesima volta, la sua totale ed incontenibile incapacità nel saper sviluppare un prodotto di successo. Se non fosse per il resto della linea Surface che ancora tira avanti per chissà quale grazia ricevuta, tra firmware che non risolvono nulla, modalità tablet pessime e problemi hardware (tipo il rivestimento in vetro degli schermi che si incrina da solo), a quest’ora la beniamina di Redmond sarebbe già tornata a sviluppare software…e basta.

    • Daniele ha detto:

      Non esagerare, su mobile concordo, un casino assurdo. Ma che Surface tira avanti chissà per quale grazie… oltre che a fare prodotti di una qualità altissima, ogni trimestre aumenta il fatturato, questo anno su anno dalla nascita del brand.

      • Arcturus ha detto:

        @Daniele

        Le motivazioni le ho già descritte nello stesso commento. In ogni caso considera che Surface fanno il 10% e Azure il 50% (ed Xbox comunque il doppio di Surface). È nicchia spacciata per esempio di design, volutamente considerata come tale per non dover fare i conti con la concorrenza (cosa che non capita su altri prodotti non fatti passare così…guarda caso).

    • Zonco ha detto:

      Più che altro è da quando è arrivato il nuovo ceo che si ostinano a presentare l’idea dell’ OS unico per tutti i dispositivi, quando evidentemente non sono ancora pronti. Ad esempio la modalità tablet di Windows 8 o 8.1 è buonissima, invece quella di Windows 10 no. Cosa simile è avvenuta con Windows phone, da 8.1 a 10.
      Per rimanere sulla strada dell’ OS unico, l’idea giusta era quella di Windows core OS con cshell, per adattare l’interfaccia del sistema operativo alla grandezza dello schermo e al tipo di dispositivo. Invece, forse perché hanno trovato qualche difficoltà nel farlo e non volevano perdere tempo, per primo hanno tolto Windows phone, poi hanno cercato di utilizzare Android come se fosse Windows e come ultima cosa hanno evitato di migliorare la modalità tablet facendo windows 11 con un’interfaccia più semplice per il touch, identica sia per pc che per tablet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *