• 14 commenti

UFFICIALE: Microsoft annuncia Surface Go 2, Surface Book 3 e le Surface Headphones 2 [AGG. x1 – Pre-ordini Amazon]

Dopo una serie di rumor nelle ultime settimane, Microsoft da pochi minuti ha ufficializzato i nuovi prodotti della linea Surface, parliamo del Surface Go 2, Surface Book 3 e delle Surface Headphones 2.

Microsoft ha presentato oggi Surface Go 2, Surface Book 3 e Surface Headphones 2, i nuovi dispositivi della famiglia Surface progettati per offrire il meglio della produttività, della creatività, dell’apprendimento e dell’entertainment grazie alla potenza di un’esperienza software e hardware fluida.

Edit. Post aggiornato con i link dei pre-ordini di Amazon Italia.

Microsoft Surface Go 2

Surface Go 2 conserva lo stesso design sottile e leggero della versione precedente, arricchito da un più ampio display PixelSense da 10,5”, una maggiore durata della batteria e prestazioni fino al 64% più veloci con nuove opzioni di configurazione Intel Core M di ottava generazione. Il nuovo dispositivo integra, inoltre, Studio Mics, una soluzione con doppio microfono per una maggiore nitidezza della voce e riduzione dei rumori di sottofondo, e una videocamera frontale da 5MP che assicura video nitidi anche in condizioni di scarsa luminosità. In più, la nuova app Camera per la fotocamera posteriore facilita la scansione dei documenti e delle lavagne di lavoro. Abbinato a Surface Pen, Go 2 è perfetto per gli studenti e i lavoratori che desiderano ottenere il meglio della produttività, anche da remoto. È possibile personalizzare il proprio Surface Go con Type Cover e accessori di diversi colori: Grigio Antracite, Nero, Rosso Papavero e Blu Ghiaccio.

Il nuovo Surface Go 2 sarà disponibile per un pubblico consumer e business dal 12 maggio a partire da 469 €. Acquistandolo in pre-order sul Microsoft Store sarà possibile ottenere un Surface Mobile Mouse in omaggio.

Di seguito le specifiche tecniche complete:

  • Schermo da 10,5 pollici 1920 x 1280  PixelSense
  • Sistema operativo Windows 10 in modalità S (possibilità di disattivare questa modalità)
  • Dimensioni di 245 x 175 x 8,3 mm
  • Peso di 544 grammi
  • Batteria fino a 10 ore
  • Case in magnesio
  • Processore Intel Pentium GOLD 4425Y e Intel Core m3-8100Y
  • Scheda video Intel UHD Graphics 615
  • RAM da 4 o 8 GB
  • Memoria interna da 64 GB (eMMC), 128 GB (SSD) o 256 GB (SSD)
  • Fotocamera posteriore da 8 MP
  • Fotocamera anteriore da 5 MP
  • Connettività – Surface Connect, USB Type-C, MicroSD, jack da 3.5mm, Bluetooth 5.0, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac/ax
  • Supporto alla rete LTE (Advanced Qualcomm Snapdragon X16 LTE Modem)

Microsoft Surface Book 3

Surface Book 3 è il laptop più potente della famiglia Surface, con prestazioni fino al 50% migliori rispetto al modello precedente e un’autonomia della batteria che garantisce fino a 17,5 ore di attività. Disponibile nella variante da 13” o 15”, Surface Book 3 vanta un nitido Display PixelSense ad alta risoluzione, un trackpad liscio e preciso, una tastiera confortevole e le performance di una CPU Intel Core™ di decima generazione, oltre alla possibilità di scegliere la GPU discreta NVIDIA. Per gli sviluppatori che spingono al massimo le prestazioni di calcolo e le performance I/O del proprio dispositivo, Surface Book 3 offre fino a 32 GB di RAM e l’SSD più veloce mai fornita prima. In più, per gli amanti del gaming, Surface Book 3 da 15” arriva sul mercato con una GPU NVDIA GeForce, adatta per giocare ai più grandi titoli del catalogo Xbox Game Pass per PC a 1080p in 60 frame al secondo. Infine, è anche disponibile un’opzione di configurazione che include una scheda grafica NVIDIA Quadro RTX 3000 per soddisfare al meglio i bisogni delle aziende e delle università.

Il Surface Book 3nella versione da 13” e da 15”, sarà disponibile per un pubblico consumer e business dal 5 giugno a partire da 1.849 €. Preordinandolo sul Microsoft Store si otterrà in omaggio l’esclusiva Surface Pen.

In particolare nella versione da 13,5 pollici troviamo:

  • Processori di 10° generazione Intel i5-1035G7 e IntelRAM da  Core i7-1065G7
  • RAM da 8GB, 16GB, or 32GB LPDDR4x
  • Memoria interna da 256GB, 512GB o 1TB
  • Schermo con risoluzione di 3000 x 2000
  • Scheda video Intel Iris Plus o GeForce GTX 1650 (Max-Q)
  • Durata della batteria fino 17.5 ore

Nella versione da 15 pollici troviamo invece:

  • Processori di 10° generazione Intel Core i7-1065G7
  • RAM da 8GB, 16GB, or 32GB LPDDR4x
  • Memoria interna da 256GB, 512GB, 1TB o 2TB
  • Schermo con risoluzione di 3240 x 2160
  • Scheda video Intel Iris Plus, GeForce GTX 1660 Ti (Max-Q) o NVIDIA Quadro RTX 3000
  • Durata della batteria fino 17.5 ore

Accessori

Al fine di offrire un’esperienza di utilizzo sempre più completa e integrata, Microsoft presenta inoltre nuovi accessori per supportare la produttività degli utenti, ovunque essi si trovino.

  • Disponibile in Italia per un pubblico business a un prezzo di 299,99 €, Surface Dock 2 consente di espandere il proprio spazio di lavoro con un semplice click magnetico, offrendo una maggiore velocità di ricarica, superiore rapidità di trasferimento dati e tutti gli strumenti di gestione aziendali più richiesti.
  • Oltre a Dock 2, la famiglia di prodotti Surface pensati appositamente per le aziende si amplia con il nuovo Microsoft Travel Hub multiporta, che abilita nuove modalità di connessione alle reti, ai display e agli accessori via USB-C™ in mobilità. Il Microsoft Travel Hub multiporta è disponibile a un prezzo di 109,99 €.
  • In vendita per il pubblico consumer a un prezzo di 65,90 €, Microsoft Bluetooth Desktopoffre una tastiera completa in un design sottile e moderno e un elegante mouse compatto che accoglie comodamente la mano dell’utente.

Surface Headphones 2

Le Surface Headphones 2 sono progettate per essere indossate comodamente e per consentire un’immersione completa, grazie a una spettacolare qualità del suono e a 13 livelli di riduzione del rumore ambientale. La nuova versione delle Surface Headphones offre una maggiore autonomia e una migliore qualità sonora, garantendo fino a 20 ore di utilizzo e permettendo di regolare la cancellazione del rumore attraverso i quadranti collocati sulla cuffia esterna per bloccare o amplificare le voci umane. Rispetto al modello precedente, le Headphones 2 arrivano sul mercato con un design rinnovato: attraverso una rotazione di 180 gradi, sarà più semplice e confortevole poggiare le cuffie sul collo, senza dimenticare la nuova opzione di rifinitura nera, in alternativa al classico Platino.

Le Surface Headphones 2, in vendita in esclusiva sul Microsoft Store, saranno disponibili dal 5 giugno a 279,99 €.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Diego ha detto:

    La versione con 4 GB di RAM ancora resiste -.-

  2. Bstard ha detto:

    Che scelta triste non cambiare neanche di un ciuffo l’estetica del book3.
    Almeno ci sarà la colorazione nera?

    • Emanuele88 ha detto:

      Ci sono pro e contro.

      Il Pro è che il modello precedente invecchia meno, io ho il Pro 4 (identico alle nuove versioni) e nonostante gli anni è super attuale come design, anche come vendita dell’usato migliora. Se ogni anno cambiano (come negli smartphone), dopo 3 anni è inguardabile per la massa

      • Bstard ha detto:

        Per un prodotto che parte da 1600 euro per il 13 e 2000 euro per il 15 pollici credo sia doveroso apportare migliorie sia al reparto hardware che sulla fruibilità estetica per quanto piacevole già sia.
        Io avrei cercato di togliere qualche mm di spessore, aumentato la superficie del trackpad, ridotto le cornici e migliorato il sistema cerniere che sulla chiusura hanno un antiestetico gap.
        Sono finezze che Pretendo da una terza gen. rimasta invariata da ormai 5 anni.
        La colorazione nera almeno come specchietto per allodole ce la devono anche per uniformare esteticamente la serie surface

        • Daniele Roma ha detto:

          Ormai è da anni che i PC hanno un aggiornamento estetico più lungo, vedi i Mac fissi che l’ultimo rinnovamento nel designer è stato addirittura nel 2012. Fa lo stesso anche Dell, update nel designer ogni 3 anni e hardware ogni anno

          • Bstard ha detto:

            Apple a differenza della concorrenza ha sempre avuto un’identità estetica molto solida,anche quando gli altri cambiavano stile e approccio ogni anno. Si sono sempre impegnati a migliorare il migliorabile.. non sempre andava bene però hanno sempre limato e smussato qua e là. Gli altri poi hanno capito che era la strada da seguire per non dover reingegnerizzare ogni volta con spreco di risorse ed idee.Il problema ora è che però non cambiano proprio più niente di niente. Vedasi la serie xps che è ferma da non so quanto tempo e ne avrebbe da migliorare.. Idem la serie thinkpad lenovo.
            L unica che si salva a mio avviso è la serie elitebook hp.
            Sbaglio?

          • Daniele Roma ha detto:

            Si si infatti, la stessa strada pian piano sta arrivando sugli smartphone (e propri apple ha iniziato a mantenere la stessa scocca per 3 anni e addirittura riutilizzare quella vecchissima per la fascia media). Facile che anche gli altri si accoderanno

        • Del Fante Guido ha detto:

          Si forse potevano ridurre la cornice, concordo. Per il resto la macchiba è perfetta difficile ad oggi fare modifiche se non a livello hardware.

          • Bstard ha detto:

            Avrei anche aggiunto i tasti arrow up and down a grandezza piena.. Come i thinkpad e i nuovi studiobook asus. E sinceramente avrei cercato di sistemare il grosso difetto degli schermi crepati.
            Quando chiudi il laptop il vetro si schianta letteralmente sullo chassis ad angolo acuto per via delle cerniere poiché non ci sono guarnizioni. Sei coperto dall’assistenza? No assolutamente.
            Quanto costa? 400 euro Grazie :)
            In ogni caso rimane uno dei migliori Laptop.
            Però se dici che è difficile fare modifiche perché la macchina è perfetta non ci sto. Questa è disinformazione

          • Del Fante Guido ha detto:

            Non è disinformazio e, ma un dato oggettivo. Ad oggi modificarlo a livello hardware specialmente sulla cerniera significa alzare di nuovo i prezzi, ogni cambiamento ha costi di ricerca, teat e produzione. Sulla cosa del vetro, posso in effetti comprendere. Una specie di gommino sulla tastiera servirebbe.

          • JAS ha detto:

            Guarda che non vendono mica ai prezzi di costo adesso, potevano benissimo tenere il prezzo attuale se volevano(che é giá piú alto di buona parte della concorrenza), il fatto é che non hanno interesse perché puntano a una nicchia di mercato, anzi cercano il + possibile di fare numeri che non infastidiscano + di tanto gli OEM

  3. Hankel ha detto:

    Sarei interessato al go lte però iniziamo ad arrivare a prezzi altini (aggiungendo anche tastiera…)

  4. Del Fante Guido ha detto:

    Un surface go lte 128 a 599 sarebbe stato un top price. 839 troppo fuori mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *