• 5 commenti

BrandZ: Amazon supera Microsoft come marchio USA con più valore

BrandZ Top 10 Most Valuable US Brands è una classifica a cura della società di ricerche di mercato Millward Brown che va a individuare i marchi negli Stati Uniti con il maggior valore.

 

Stando all’ultima classifica BrandZ, Google si conferma in prima posizione con una crescita del 17% rispetto lo scorso anno, a seguire Apple con una crescita del 19% e in terza posizione Amazon (+19%) che va a superare Microsoft (+9%).

Ovviamente si tratta di una classifica da prendere con le dovute cautele in quanto molto variabile in base alla società di ricerca, nel mese di settembre ad esempio abbiamo visto la classifica di Interbrand che segnava Amazon in 5° posizione con un valore del brand inferiore a Coca-Cola e Microsoft (Apple, Google e Microsoft sono i marchi con più valore al mondo | Interbrand).

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. black_dns ha detto:

    Vorrei sapere se le societá in cima alla lista farebbero questi guadagni anche se:

    – pagassero tutte le tasse che dovrebbero pagare nei vari paesi dove offrono i loro servizio;
    – se retribuissero in maniera equa tutta la loro forza lavoro dal dirigente di New York, passando per il magazziniere di Milano, per finire all´impiegato in fabbrica Cinese.
    – se si impegnassero maggiormente sulle questioni ambientali, consumo delle risorse, riciclo, ottimizzazione dei processi, ecosostenibilitá, ecc. ecc.

  2. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Smetti di fumare e vedrai che la tristezza ti passa ;) .

  3. steek ha detto:

    Tra poco quando sarà possibile spedire le cose sulla luna con amazon prime allora sarà il marchio con il valore più alto di tutti :P …non ci manca molto eh :P

  4. Antosaa ha detto:

    e ma Nadella è bravo…

  5. Fede64 ha detto:

    E che dire di Facebook. Un azienda giovanissima ai vertici mondiali. Nemmeno Toyota la vede nel binocolo, solo per citare una che da oltre un secolo investe e produce col sudire decine di migliaia di persone,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *