• 6 commenti

Microsoft presenta a Milano la nuova gamma Surface

Il 15 Giugno Microsoft ha lanciato a livello mondiale le nuove proposte Surface proponendo e allargando la propria gamma prodotti a nuovi mercati prima esclusi.

Il nostro paese non è mancato all’appuntamento e infatti Microsoft Italia ha per l’occasione organizzato un evento mondano nella caratteristica Microsoft House a Milano per presentare la nuova gamma. Per l’occasione era possibile provare e vedere l’intera famiglia Surface, quindi anche Surface Studio e Surface Book che, ricordiamo, non sono ancora commercializzati in Italia ma che probabilmente, secondo indiscrezioni, dovrebbero arrivare sul nostro mercato il prossimo autunno.

Erano però i nuovi Surface Laptop e Surface Pro i protagonisti dell’evento e per i presenti è stato sicuramente un piacere metterci sopra le mani. Per quanto riguarda Surface Laptop ricordiamo che si tratta del primo Notebook classico di Microsoft, prodotto interamente in alluminio con un rivestimento in alcantara attorno alla tastiera molto piacevole al tatto per chi apprezza questo genere di particolarità.

Surface Laptop vanta un peso di 1,220 Kg con un perfetto bilanciamento tra la base e il display. A proposito di schermo ricordiamo che il nuovo laptop ha un’area visiva di 13,5’’ con risoluzione di 2256 X 1504 pixel con rapporto 3:2, supporto Touch e supporto alla Surface Pen (non inclusa). La struttura del display, a detta di Microsoft, è la più sottile al mondo. Nella parte alta troviamo una camera 720p integrata nella cornice del display con supporto a Windows Hello mentre sotto la tastiera retroilluminata, con corsa tasti ridotta, alloggiano processori Intel Kaby Lake di settima generazione Core i5 o Core i7 a seconda della versione accompagnati da 4, 8 o 16 GB di Ram e Hard Disk SSD da 128 fino a 512 GB. Quanto al reparto grafico si parte dalle aggiornate Intel HD 620 per salire alle Iris Plus 640 nelle versioni equipaggiate con Intel Core i7. Quanto alle connessioni, oltre al Wi-Fi a/b/g/n/ac e Bluetooth 4.1, troviamo una classica USB 3.0 Type-A, una Minidisplay Port e il jack cuffie. Assenti il lettore di SD Card e le nuove USB Type-C. Ma il pezzo forte riguarda l’autonomia che, secondo Microsoft, raggiunge le 14,5 ore. A bordo troviamo il nuovo Windows 10 S che, per quanto abbiamo potuto direttamente sperimentare, risulta essere molto fluido e veloce. Incluso troviamo anche un anno di abbonamento a Office 365 Personal mentre l’upgrade a Windows Pro sarà gratuito fino a fine anno.

Inizialmente Surface Laptop sarà disponibile nella sola colorazione Platinum a partire da 1169,00€; nei prossimi mesi verranno aggiunte anche le versioni Cobalt Blue, Burgundy e Graphite Gold.

 

Il nuovo Surface Pro invece appare sostanzialmente un affinamento, seppur rilevante, rispetto al precedente Surface Pro 4 che continua a rimanere a listino. Oltre a un case in alluminio impercettibilmente più sottile del modello precedente e a bordi stondati più eleganti, il nuovo convertibile presenta una nuova griglia di areazione attorno all’involucro e un kickstand ora posizionabile in modalità studio quasi completamente sdraiato. Anche in questo caso all’interno troviamo i nuovi Intel Kaby Lake di settima generazione, fanless per le versioni Core M3 e Core i5, fino a Core i7 con 4, 8 o 16 GB di Ram e Hard Disk SSD da 128 fino a 1 TB con reparti grafici analoghi alla controparte Laptop. Non ci sono sostanziali differenze per quanto riguarda il display, ora più luminoso rispetto al predecessore, mentre invece è la nuova Surface Pen a 4096 livelli a fare la differenza. La nuova penna sarà disponibile separatamente a partire dal prossimo 20 Luglio, mentre nei prossimi mesi anche il nuovo Controller Surface Dial dovrebbe fare l’ingresso nel nostro mercato. Il salto sostanziale però il nuovo 2 in 1 di Redmond lo fa a livello di autonomia, raggiungendo le 13,5 ore dichiarate da Microsoft contro le 9 del modello precedente.

Il nuovo Surface Pro parte da 959,00€ con Windows 10 Pro ed è integrabile con le nuove tastiere in alcantara Sygnature Type Cover disponibili nelle due colorazioni Platino e Bordeaux, con la nuova Surface Pen e prossimamente con il nuovo Surface Dial.

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • Francesco

    Surface Pro a 950€ di partenza non sarebbe male (il pro 4 ha una qualità costruttiva impressionante e immagino anche questo). L’unica cosa negativa è la penna, non più inclusa

  • Antosaa

    Sembrano davvero degli ottimi prodotti.

  • cipo

    Il rivestimento in alcantara per quanto possa essere bello mi lascia un po’ perplesso…
    (soprattutto per chi il PC lo tiene per anni senza cambiarlo)

  • Enrysoft

    Il Surface Studio e’ qualcosa di spettacolare, non ti stacchi piu’.

  • Miki_73

    Un paio d’anni? Io da possessore del SurfacePro4, che non ha la tastiera in alcantara ma comunque quella sorta di velluto sintetico, ti posso assicurare che con un utilizzo abbastanza intensivo del Device si concia veramente male. É l’unica cosa che secondo me Microsoft ha sbagliato a progettare della linea Surface. Pensa anche solo quando fa caldo come in questi mesi appoggiandoci i palmi della mando come si bagna di sudore quando usi la tastiera o come si concia quando lo appoggi al tavolo in un internet café…

    • fr16_reda

      Si, comunque per il Surface pro per me è meglio la tastiera in alcantara dell’alluminio, così si ha un dispositivo molto più leggero, sottile e la tastiera funge anche da protezione dello schermo. Quella in alcantara è molto diversa dalla tastiera in tessuto, ho provato il Surface pro 4 in diverse occasioni e confermo ciò che hai detto, l’alcantara almeno è molto facile da pulire, dà un feeling migliore ed è un po’più duraturo. La tastiera del Surface pro si può cambiare, mentre quella del Laptop no.
      Vedremo cosa farà Microsoft sul Surface laptop quando dovrà aggiornare il modello.
      Spero di non vedere l’alcantara anche sul surface book 2!