• 50 commenti

L’app ufficiale Spotify arriva sullo Store di Windows 10 | DISPONIBILE

Spotify è un popolare servizio musicale on demand arrivato anche in Italia nel 2013 molto apprezzato per la possibilità di ascoltare tutto il catalogo con un piccolo abbonamento mensile o gratuitamente grazie al supporto della pubblicità.

Se la versione per Windows Phone è stata messa in uno stato di “manutenzione” (Lo sviluppo dell’app Spotify per Windows Phone messo in manutenzione, nessuna novità in arrivo!), durante l’evento del 2 maggio Microsoft ha comunicato che era in arrivo sullo Store di Windows 10 (Desktop) l’app ufficiale Spotify. 

I colleghi di WindowsCentral ci segnalano oggi che l’applicazione ufficiale Spotify è ora presente sullo Store anche se al momento non disponibile al download, probabilmente il rilascio al pubblico avverrà a breve.

Edit. L’app Spotify è ora ufficialmente disponibile per tutti gli utenti Windows 10

Tasto_Download_Windows10

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mihail ha detto:

    Menomale che bella notizia non capisco perché non universal app

  2. Antosaa ha detto:

    Si però è sempre un porting, altra cosa è “nativa” UWP funzionano ovviamente molto meglio.

    • minzi ha detto:

      non c’è differenza fra nativa uwp e porting uwp
      quello che cambia sono i pacchetti che aggiungi che retrocompatibilità hanno
      puoi fare benissimo una uwp compilata per arm nativa ma identica a pc che non si adatta sul cell
      Dopo 2 anni non si è capito ancora cos’è il framework uwp e cosa significa universal Windows Platform
      Non sono le app universali per tutto ovunque le metti ma sono gli strumenti, pacchetti e api ad essere universal
      Windows non è a core monolitico come osx, è composto da vari Subsystem, alcuni non possono essere tolti per retrocompatibilità aziendale e non tutti i Subsystem possono essere inclusi in tutte le edizioni di Windows.
      Lo xaml non viene automaticamente fatto compatibile con tutte le shell Windows se usi le uwp, ne viene compilato in arm automaticamente…se non si vogliono uwp con parte legacy ma solo rt devi togliere la parte legacy da Windows e non puoi farlo perché le aziende,pro user e gli oem hw ti lincianò per la retrocompatibilità e il mondo smette di funzionare quindi non puoi usare solo il Subsystem rt,per questo stanno sviluppando la shell universale…..ma per convincere i dev ad usare la nuova shell devi prima legarli allo store e lo stanno facendo con w10s, poi devi convincerli anche a compilare in arm oltre che su x86 e per questo hanno fatto w10 on arm…..solo dopo tutto ciò puoi costringerli ad usare la nuova shell e implementare il Subsystem legacy in tutti i dispositivi se vuoi davvero lo stesso core su tutti i dispositivi ma ci vogliono decenni se va bene
      Fare uwp solo con Runtime rt su arm o x86 ora non conviene a nessuno,nemmeno a Microsoft

      Le uwp fatte con centennial sono uwp native che però includono subsytem mancanti su alcune edizioni di windows10 e che si appoggiano a diverse shell non compatibili con le shell di alcune edizioni di w10
      Ragionate come se w10 fosse monolitico come ios o osx ma Windows non è monolitico e se è adottato in tutto il mondo è proprio perché si adatta a tutte le esigenze grazie al fatto di non essere monolitico

      • Lorenzo Baroni ha detto:

        Speriamo abbia capito anche lo scassaminchia.

        • minzi ha detto:

          dubito, per lui è universal solo se gira su cellulari fuori produzione da anni e fuori supporto da quasi 1 anno….se non accade parte il muro del pianto
          Microsoft le cose le spiega per filo e per segno ma poi la gente non legge nemmeno e si inventa le cose solo perché crede che siano come la pensano loro

      • Miki_73 ha detto:

        Certo, chiamala come vuoi resta il fatto che così è potenzialmente installabile su tutto ma utilizzabile solo sul pc con mouse e tastiera. Fosse stata una “vera” UWP con interfaccia adattabile ai dispositivi (e font studiato con dimensioni ad hoc) adesso potremmo usarla anche su milioni ti PC/TABLET/XBOX/MICROSOFT HUB, HOLOLENS e SMATPOHONE

        • minzi ha detto:

          potresti anche usarla su tutti i dispositivi che vuoi ma l’app è di spotify e decide spotify dove e come puoi usarla fino a quando lo desidera
          Premesso questo, non puoi fare un uwp con interfaccia adattabile se la cshell non è ancora pronta….che ci scrivi l’interfaccia per ogni shell dei vari dispositivi?
          Aggiungo che la sto provando ora su un Surface pro 4 e l’app è utilizzabilissima senza problemi o criticità anche con il touch senza usare la tastiera e il trackpad….il mouse lo uso solo per modellazione avanzata cad in azienda ormai

          • Miki_73 ha detto:

            Appunto, confermi anche tu quello che ho detto: l’app é di spotify e hanno fatto una c….ta perché fosse una vera UWP la potrebbero usare milioni di utenti su tutti quei dispositivi. Ti farei vedere tra l’altro sul mio Tablet da otto pollici com’è utilizzabile senza mouse…

          • marcoesseBg ha detto:

            avranno i menu’ microscopici, bisogna ingrandirli un po’ anche se con CU hanno spazzato via le impostazioni, serve un programmino per ingrandire tutto e meglio di prima.
            Con le impostazioni che ho settato riesco ad utilizzare office 2010 Excel .exe con le dita… ;)
            senza il programmino che ho trovato per ingrandire tutto, avrei potuto “buttare” il Surface3, non potendolo più usare dai clienti, per via dei menù microscopici :(
            cmq riesco a toccare i menù di spottyffy con le dita

            https://uploads.disquscdn.com/images/9420a7e3a9636235419a964962e0afdd7ffdb34e89cbc02125a23236e11a792f.png

        • Antosaa ha detto:

          Esattamente, ma poi… basta installarla e provarla è la versione desktop convertita…
          Per esempio basta provare per capire Viber app scritta nativamente come UWP e Telegram altra conversione da desktop differenza abissale a favore di Viber.

  3. Teo ha detto:

    Vergona Microsoft ti preoccupi dei tablet? Si della concorrenza perche tu non ne produci. E invece degli smatphone te ne freghi vero? Come sempre ecco perche i lumia hanno fatto il botto.

    • minzi ha detto:

      ma perché non riesci proprio a scrivere delle cose come stanno?
      i tablet non sono della concorrenza, i servizi Microsoft che sono il principale interesse di Microsoft girano su qualsiasi os quindi non esiste la concorrenza, tutti gli os sul mercato sono clienti di Microsoft e non concorrenza per Microsoft
      Quali smartphone di Microsoft poi? Ne ha prodotti in passato e sono fuori supporto quindi chiusi, da oltre 1 anno e mezzo non ne produce più quindi Microsoft non ha propri smartphone….se non ne ha perché dovrebbe preoccuparsene? Tu ti preoccupi della macchina che non hai o del castello in loira che non hai? Non credo, un’azienda si deve occupare delle cose che ha, non di quelle che non ha e non ha interesse a fare

    • Hankel ha detto:

      Spotify mica è di Microsoft
      in ogni caso anche Microsoft propone tablet 2in1 e laptop che possono usufruire di quest’app

      • Teo ha detto:

        Non sono tablet perche non ci sono le app e non ci si può cazzeggiare. Non hanno nemmeno un bel aspetto. Se io vado in negozio a comprare un tablet cosa acquisto? Ms o Samsung ecc? Naturalmente acquisto il tablet con lo store e tutte le app. Basta con prodotti senza app

        • Hankel ha detto:

          non capisco se tu sti dicendo sul serio o no
          non sono tablet perché non ci su può cazzeggiare? ma che significa!? non hanno un bell’aspetto?!

          • Teo ha detto:

            Fai in sondaggio per strada e vedi in quanti acquisterebbero un Tablet con le app e uno senza come il surphace. Stesso discorso per i lumia zero vendite perche senza app.

    • Samuel ha detto:

      lumia sono falliti, per gli sviluppatori che senso ha continuare a sviluppare per un os che ha lo 0.9 di share e perché Microsoft dovrebbe spendere soldi per portarlo avanti, i lumia sono falliti, Windows phone ha fallito, fatevene una ragione e passate ad android, se dovete passare ad ios tenetevi il lumia che è meglio

      • Teo ha detto:

        A tempo suo per evitare il fallimento doveva essere ms a pagare. E poi e bello continuare a sentir persone che fanno gli interessi della ms anziché fare gli interessi propri

  4. Teo ha detto:

    Meglio un utente che ha le idee chiare che un automa fan

  5. marcoesseBg ha detto:

    mi avete pure “costretto” a iscrivermi a spotyfffy che non mi interessava, neppure!!!
    vergogna!!!! ahahahahah

    https://uploads.disquscdn.com/images/2729154f30ba42181a789e82c78b6503e56639ba3d7c33a8c294decebb13398f.png

  6. Samuel ha detto:

    io vorrei dire a tutti sti lumia fan che se non se ne fossero attenti i lumia sono falliti, per gli sviluppatori che senso ha continuare a sviluppare per un os che ha lo 0.9 di share e perché Microsoft dovrebbe spendere soldi per portarlo avanti, i lumia sono falliti, Windows phone ha fallito, fatevene una ragione e passate ad android, se dovete passare ad ios tenetevi il lumia che è meglio

    • manu1234 ha detto:

      tu sei il solito sveglio che dice windows phone == lumia. pensa prima a differenziare le due cose

      • Samuel ha detto:

        Non vedo tanti Windows phone non lumia apparte Alcatel ed hp, in tal caso sono falliti entrambi
        Ottieni Outlook per Android

    • Teo ha detto:

      Ma lo sai perche sono falliti? Perche ms e una fallita. Io posso pure capire la mancanza di app. Ma tutte le funzioni che mancano e che gia da 8.1 avrebbero dovuto introdurre? Hai capito perche sono dei falliti e non sanno nemmeno risolvere i problemi che creano loro.

  7. Luca Serri ha detto:

    E i Surface chi li produce?

    • Teo ha detto:

      Surphace e marchio Microsoft naturalmente senza app e quindi non adatto alluso di tutti i giorni. Infatti comprano tutti Samsung Apple ecc

      • Luca Serri ha detto:

        Ma un commento che non sia inutile e privo di senso lo riesci a fare ogni tanto? Hai veramente rotto.

        • Teo ha detto:

          Non penso sia un commento inutile. Se si parla di tablet i surphace rimangono fuori che servono solo per lavorarci.

          • Luca Serri ha detto:

            Surface non è un tablet ma un 2-in-1, quindi non ha senso metterlo sullo stesso piano di iPad perché è proprio una diversa categoria di device.

  8. minzi ha detto:

    i blog ci marciano su sicuramente ma bastano 5 min leggendosi le fonti per capire come stanno le cose

  9. Luca Serri ha detto:

    Certo che contano, sono pur sempre 2-in-1 e PC realizzati da Microsoft.

  10. marcoesseBg ha detto:

    arrivato aggiornamento adesso 1.57.332.0

  11. Teo ha detto:

    Le possono chiamare come vogliono sia ms e i suoi cadetti ma il nome originale e app e su questo os non c’erano non ci sono e non ci saranno mai. Quindi se la matematica non e un opinione ZERO APP = ZERO STORE = NULLITA’ DI SMARTPHONE. = FALLIMENTO

  12. Teo ha detto:

    Io parlo di fallimento nel mobile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *