• 33 commenti

Lo sviluppo dell’app Spotify per Windows Phone messo in manutenzione, nessuna novità in arrivo!

Spotify è un popolare servizio musicale on demand arrivato anche in Italia nel 2013 molto apprezzato per la possibilità di ascoltare tutto il catalogo con un piccolo abbonamento mensile o gratuitamente grazie al supporto della pubblicità.

open-graph-default

Notizie poco positive arrivano dal team di Spotify tramite la propria pagina di supporto, come potete vedere dalla risposta pubblicata in questo post, lo sviluppo di Spotify per Windows Phone è stato messo in modalità manutenzione. L’azienda assicura che ci saranno eventuali aggiornamenti di sicurezza o di correzione di bug ma che non hanno in programma di rilasciare nuove funzionalità su questa piattaforma. Gli utenti, aggiunge, possono comunque continuare ad utilizzare l’applicazione e l’app continuerà ad essere disponibile al download sul Windows Store.

Infine il team di Spotify dichiara di continuare a lavorare a stretto contatto con Microsoft per garantire la migliore esperienza di utilizzo sulle piattaforme Windows, valutando il percorso più efficiente per il futuro.

Di seguito la risposta pubblicata:

Hey @Qwasd based on recent news around Spotify for Windows Phone, we’re marking this as ‘case closed’.

Spotify for Windows Phone has been placed into maintenance mode. Thus, we will only be making critical security updates to the current Spotify app and not releasing any new features nor improving support for old devices going forward. Users can continue to use Spotify on previously supported Windows Phones and Spotify will remain on the Windows Store.

We will continue to work closely with Microsoft to ensure the best experience on Windows platforms and are constantly evaluating the most effective path going forward.

Thanks for coming to the Community for your ideas and Spotify news.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mascetti ha detto:

    “manutenzione”

  2. Joker ha detto:

    l’importante è che resti e che non se ne vada

    • steek ha detto:

      giusto poi chissene se crasha continuamente e se è meglio deezer!!

      • Joker ha detto:

        Io tutti questi crash non li ho avuti

        • Lorenzo Baroni ha detto:

          Neanche io.

          • Luca Serri ha detto:

            Mi aggiungo pure io, persino su 520 la trovo accettabile (buona forse è un po’ troppo).

          • Lorenzo Baroni ha detto:

            Mah guarda Luca, a questo punto non so per quali ragioni per alcuni l’esperienza d’uso risulti insoddisfacente.
            Io utilizzo spotify in maniera molto base immagino, cerco un gruppo che mi interessa e poi avvio una radio basata su questo.
            Da quando l’ho installata ha sempre funzionato, in un paio di occasioni non si avviava ma davvero sono stati caso sporadici.
            Non so cosa cambi su altre piattaforme, ma per un uso base ci sono differenze tra l’app w10 e iOS/android?

          • Luca Serri ha detto:

            Su Android non l’ho ancora provata, perché quando sono in giro uso la mia musica offline (cioè quella copiata dai miei CD) e a casa preferisco usarla da PC o da tablet per comodità. La uso su iPad ma ho un modello dell’anteguerra XD quindi non va troppo veloce, però il suo dovere lo fa. Pure io ho un utilizzo piuttosto basilare, ascolto le mie playlist e nessuna radio.

  3. MrWolfPST ha detto:

    considerato che è strapiendo di bug, dovrebbe uscire una versione nuova al giorno allora

  4. steek ha detto:

    La soluzione è semplicissima, exe nello store, come fatto da telegram, convertito in uwp e tutti i lumia usciti fino ad ora nel cassetto. Macero no perché sono belli.

  5. Alexv ha detto:

    Ok, bye bye Spotify…

  6. GiobyOne ha detto:

    Mai una gioia.

  7. Carlo ha detto:

    Mai più windows phone.
    Microsoft si fa le seghe sugli altri sistemi operativi…adieu.

  8. specialdo ha detto:

    è una notizia del 2013 e anche i commenti degli utenti!!! assurdo pubblicare una news vecchia di 4 anni!

    • Carlo ha detto:

      Se scorri in basso tra i commenti noterai uno di questi scritto da un “community manager” dove vengono citate le stesse parole scritte in questo articolo.
      Ah, dimenticavo, il commento è stato fatto 2 settimane fa.

    • Miki_73 ha detto:

      Beh, che nel 2013 già ci si poneva il quesito rimane comunque una cosa particolarmente significativa riguardo al nostro Os. Mai decollato realmente, mai considerato veramente dagli sviluppatori :-

  9. jockhorror ha detto:

    Ma perche tirare fuori un post del 2013? Non si crea un po di confusione così?

  10. Parliamone ha detto:

    Mah, ho ancora un Lumia 735 che affianca il mio S7, beh inutile dire che c’è un abisso, su Android c’è tutto quello che si vuole, peccato perchè se partiamo di parte telefonica e di gestione delle funzioni classiche del telefono, forse WM ancora non si batte, poi accoppiato ad un Nokia Lumia abbiamo parte telefonica al TOP, ci sono cicche davvero interessanti. Peccato per tutto il resto, Windows Mobile è stato lasciato morire da Microsoft che ha fatto una mossa scellerata.

  11. Gino G ha detto:

    “Tanto c’è il browser”

  12. Enrico the BEST ha detto:

    Mi duole dirlo ma troppi sviluppatori stanno fermando il supporto a WP,
    mo sa che prenderò il P9….

  13. Luca Serri ha detto:

    Ed è normale. Se vedi che una pista porta solo perdite e praticamente nessuna utilità significativa non ha troppo senso portarla avanti.

  14. J.H. Bolivar Pacheco ha detto:

    Si fa riferimento a Windows Phone, non all’applicazione Windows10 Mobile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *