• 25 commenti

Windows 10 S: Gli utenti che utilizzano tecnologie assistive possono aggiornare a Windows 10 Pro gratuitamente

Abbiamo visto all’inizio del mese di maggio l’annuncio da parte di Microsoft di una nuova versione di Windows 10 chiamata “Widnwos 10 S” e la presentazione del Surface Laptop (Ufficiale: Microsoft annuncia Windows 10 S e Surface Laptop [pre-ordine in Italia a partire da 1.169€]).

Windows 10 S è una versione semplificata di Windows 10 incentrato alla sicurezza e facilità di utilizzo, in particolare dedicato al mondo della didattica. Questa versione non permette di installare applicazioni esterne dal Windows Store, se si tenta un’installazione ci vengono fornite due scelte: passare a Windows 10 Pro o controllare sul Windows Store se è presente un’applicazione con funzionalità simili. Da segnalare inoltre la possibilità di configurare totalmente un dispositivo utilizzando una semplice chiavetta USB pre-configurata in modo da poter essere utilizzata da tutti gli studenti per personalizzare la propria copia di Windows 10 S.

Tra i partner che rilasceranno dispositivi con Windows 10 S troviamo Asus, Dell, HP, Toshiba, Samsung e molti altri, il tutto a partire da questa estate ad un prezzo di soli 189$.

Nella giornata di oggi, con un post dedicato alle tecnologie assistive su Windows pubblicato nel blog Microsoft, la casa di Redmond segnala che gli utenti che utilizzano tecnologie assistive su Windows 10 S, avranno la possibilità di passare a Windows 10 Pro senza alcun costo (rispetto ai classici 49$ richiesti). Scelta simile con quanto visto con l’aggiornamento da Windows 7 e 8 a Windows 10 dopo la data del 29 luglio dello scorso anno.

via

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • ASHER

    Wow

  • lillo

    scelta simile a windows 7 e 8.1 per il passaggio a 10.. ma li si può barare.. se si può barare anche qui è fatta per tutti 🙂

  • ASHER

    Ho una sola domanda,ma Windows 10 s quanto costerà??E quando arriverà in Italia??

    • Alexandro

      Non hanno detto nulla quando e se sarà in vendita, al momento arriverà solo pre-installato su PC che partono da 189$

    • lillo

      Windows S non costerà.. non è comprabile la licenza.. al massimo ci saranno dei PC con Windows 10 S preinstallato

    • Joker

      sarebbe veramente bello se ci fosse una ISO scaricabile a proprio piacimento

    • floriano

      dovrebbe essere gratuito (da quel che ho capito) e disponibile solo in versione oem. questa mossa del windows 10 pro gratis però mi ha spiazzato….

  • Alexandro

    Mi sembra corretto, per il passaggio da W7 a W10 dopo la scadenza alcuni siti avevano fatto post (molto triste) del tipo:
    “Ecco un trucco per aggiornare a Windows 10 gratuitamente”

    Mi aspetto titoli simili a breve (che poi uno sfrutta sta cosa, cacchi suoi, ma pubblicizzare sul blog già con la cosa di utilizzare questi strumenti per fregare MS…. molto triste.

    • corrado06

      Per 30 euro si trovano licenze oem di win 10 pro. Ne ho comperate tantissime installate e attivate. Neanche perder tempo a cercare crack, key generator o simili. Ma il gusto di non pagare …. . Lo sappiamo é così da sempre.

      • Orlaf Bellof

        Nel 2017 Microsoft é l’unica a proporre ancora licenze a pagamento per il proprio OS.

        Per dire…

  • garulazzz

    w10s non ha senso di esistere, ennesimo inutile tentativo di ms di spingere il proprio store:
    gli utenti consapevoli compreranno altro(a 200 euro e sotto si trovano anche pc w10 completi xké dovrei comprarne uno castrato)o aggireranno l’ostacolo(immagino che i tool di upgrade si sprecheranno), gli inconsapevoli dopo aver acquistato il pc e scoperto di non poter installare i programnmi di cui necessitano inonderanno di recensioni negative amazon etc(come gia successo con gli RT). Il discorso chi compra il pc ha bisogno solo di office e del browser non ha funzionato in passato e non lo fará in futuro(anzi + si va avanti meno questa supposizione é valida). i Sw a pagamento non passeranno lo stesso tramite store in quanto sarebbero obbligati a usare la piattaforma di pagamento MS(con un 30% di tassa a MS). Questa scelta potrebbe essere controproducente per il mercato PC windows di fascia bassa(immagino giá la gente dire che per installare i programmi su windows devi pagare), l’unica in cui c’é un concorrente credibile(ChromeOs all’8% in USA questo trimestre e in generale salita negli ultimi 2 anni, e il peggio e che gli OEM incominciano a crederci seriamente)

    • Torre

      Manda il curriculum a Microsoft che forse sei ancora in tempo per salvare l’azienda dalla bancarotta imminente.

      • Luca Serri

        Ci sarà la fila, tra i commenti trovi un sacco di esperti che possono insegnare a una multinazionale come e cosa fare.

        • Torre

          Ma infatti tonto io che mi ci spreco a rispondere.

          • garulazzz

            Infatti tonto tu… Bravo il primo passo è ammettere il problema!!!! Ahahahhahahahahahhaha

        • garulazzz

          E sti c…i detto da quello che corregge tutto e tutti continuamente(tra l’altro con pensieti profondissimi) … Ah Sapientino ma buttati na sveglia ar collo!!!!

        • Orlaf Bellof

          Ti riferisci a quegli stessi esperti, che preannunciarono il fail dell’attuale WM anni prima?

          Beh effettivamente sono stati proprio dei gran sputasentenze vero?

          Comunque illusioni a parte, rimane solo da capire se a Redmond sono abbastanza intelligenti da far sbarcare quante piu app possibili sullo store, per evitare un nuovo fallimento.

      • garulazzz

        Certoooooooo se una multinazionale fa qualcosa è giusto a prescindere non si può avere nessuna opinione o dubbio in merito… Tu manda il curriculum all’ASL magari ti metto in lista per un trapianto di cervello, visto che il tuo a forza di non usarlo ha fatto la muffa

      • Orlaf Bellof

        Per come sta la situazione continueranno a giocarsi le carte di Azure e Win10 su desktop, notebook e convertibili. Il resto rimarrà nei meandri della sperimentazione (come questa nuova versione di Windows) ancora per un bel po’.

    • minzi

      infatti il 90% dei computer Windows vengono comprati da utenti consapevoli o su amazon
      si si come no……il 90% dei pc la gente li compra in negozio fisico e non sa nemmeno la differenza tra processore,ram etc etc non sa nemmeno la differenza fra Windows e osx
      Il target principale di questo w10s sono le scuole…non università college o superiori, ma le scuole intermedie ed elementari dove l’utilizzo è quello della lim,navigazione e office STOP niente altri programmi
      Come al solito prendete un prodotto con un target ben preciso e lo estendete ai vostri target e ragionamenti pindarici
      Anche se fra qualche anno Ms vorra estenderlo dal target 6-14 anni scuole a tutti i consumer nei negozi fisici di qualsiasi età….il 90% della gente non saprebbe nemmeno la differenza tanto con il pc ci naviga solo su internet,vede film,musica,scrive due lettere e due mail….il 10% consapevole e pro si sbloccherà a 50 euro la versione pro e avrà lo stesso prodotto che avrebbe comprato con w10 home….ma sono supposizioni queste,per ora il target è solo l’educational

      • garulazzz

        Ottima difesa di a nadella di darti un aumento… Cmq oltre alle tue assurde statistiche(75% di persone in usa aquistano almeno 2 prodotti elettronici on line 48% in europa ny times dicembre 2016)… Windows 10s non è stato presentato come esclusivamente educational(la prossima volta che preparate la presentazione dovreste impegnarvi di + in ms) e la storia dell’utilizzo x mail etc è una c…..a infatti i prodotti rt perfetti per gli scopi che hai elencato sono stati un fallimento!!!il 10% consapevole non compra 10s ma 10 perché si trovano facilmente prodotti a pari prezzo, gli altri partiranno con le critiche a ms xké non possono installare il programmino che usano da sempre x modificare le foto e non vogliono spendere i 50 euro di upgrade

      • garulazzz

        Ti allego anche un po di statistiche… Che mostrano come l’unico ignorante sia tu… Malgrado tu sia convinto sia il mondo ad esserlo(ennesima figuraccia complimenti altro che il 90% nei negozi fisici la devi smettere di inventarti le cose) www_.yourbiz._it/amp/blog/quanti-comprano-online-in-italia-e-in-europa-ecco-le-statistiche-ufficiali-eurostat

  • floriano

    a questo punto sono convinto che stanno testando la cultura informatica di chi acquista questa roba….

    • garulazzz

      Chi acquista sta roba non avrà cultura informatica… Altrimenti con gli stessi soldi compra pc con w10 completo

      • floriano

        teoricamente per questo windows la licenza oem dovrebbe essere gratuita (altrimenti non avrebbe alcun senso d’esistere)