• 220 commenti

Kantar: Le vendite dei terminali Windows Phone ancora in picchiata in Italia, ecco i dati completi!

Kantar Worldpanel ComTech ha pubblicato in queste ore i nuovi dati di vendita degli smartphone a livello mondiale, dalle percentuali pubblicate possiamo scoprire l’andamento di Windows Phone nei diversi paesi.

kant

I dati si riferiscono alle vendite del mese di Novembre, Dicembre e Gennaio, rispetto lo stesso periodo dello scorso anno. Come possiamo vedere dal grafico, la percentuale di smartphone Windows Phone venduti in Italia è scesa di ben 6 punti portandosi al 7,2% del totale. In prima posizione troviamo ovviamente Android con 78,1% del totale (+11.5) e iOS in seconda posizione con l’14,4% (-3.9%).

Se consideriamo i cinque grandi mercati europei (Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna), vediamo come Android si posiziona prima in classifica con il 72,8% (+5.7) dei terminali venduti, Apple in seconda posizione con il 20,3% (-1.7) e a seguire Microsoft con Windows Phone al 6,4% (-3.3).

In pratica Windows Phone anche questo mese perde quota in tutti i paesi tranne che in Inghilterra (+1.1) e Giappone (+0.3).

Di seguito trovate la tabella con i dati dettagliati per ogni paese:

650_1200

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Domenico ha detto:

    MS -6 e Apple – 4… resterà solo Android

    • Melkizedek ha detto:

      Non mi pare che Apple se la passi così male, d’altronde la sua nicchia è solo la fascia alta. Samsung ha faticato parecchio in quel settore, va bene solo grazie alle patacche con le quali satura la fascia bassa.
      Huawei poi sta cominciando a dare spallate a destra e a manca. Aspettando il salto internazionale di Xiaomi, se mai ci sarà.

  2. _Marok_ ha detto:

    Inevitabile. Pochi nuovi modelli e pochissima scelta (il top con processore già vecchio o lo snap 2xx) e un OS che è ancora in manutenzine.

    • francesco ha detto:

      Se vuoi buone prestazioni solo il 950. Se passi dal 620 al 650 o 550 ti accorgerai subito che sono meno reattivi.

  3. _Marok_ ha detto:

    In America trovare un lumia è come trovare un’oasi nel deserto. Stessa esperienza, io e la mia ragazza i soli ed unici, circondati da iPhone e qualche Samsung.

  4. Lorenzo ha detto:

    La questione é che MICROSOFT non é NOKIA, i lumia venivano comprati sull’onda dell’affidabilità e resistenza dei prodotti nokia, tutti i fedeli che cercavano un telefono duraturo, non trovando quel marchio comprano altro…

    • _Marok_ ha detto:

      Non penso proprio. I Nokia venivano comprati perchè c’era tanta scelta, c’erano novità, erano accattivanti con un bel design e colorati, c’era pubblicità.
      Tutte cose che con la gestione MS si son perse.

      • Lorenzo ha detto:

        Io invece penso proprio di si, dato che la gente quando dico che ho un lumia 950 mi dice se é nokia, e lo stesso succede se vedono windowsphone…e conosco persone che anche avendo un microsoft tra le mani lo chiamano Nokia… Dovranno fidelizzare di nuovo tutta la clientela

      • francesco ha detto:

        Da possessore anche di un lumia 820 ti posso dire che erano tel veramente performanti oltre ai bei colori sgargianti che ms ha totalmente eliminato. Inoltre le plastiche di ms sono veramente schifose

    • Luca Serri ha detto:

      Ma non è vero! Altrimenti terminali come il 535 o il 640 non comparirebbero nella top 10 dei WP più diffusi. E poi sai quanti credono si chiamino Nokia Lumia anzichè Microsoft Lumia?

  5. TecSS ha detto:

    Interessante il fatto che anche iOS sia calato quasi ovunque..
    Probabilmente ora che finalmente i fascia medio/bassa Android girano bene, stanno cannibalizzando il mercato europeo e non solo..

    • Stefano ha detto:

      Insomma, ho un Galaxy Neo comprato lo scorso anno a 149€ e oltre a non essere stato mai aggiornato (monta la 4.4) non è proprio tutta questa stabilità, apri 2/3 app e rallenta di brutto.

      • TecSS ha detto:

        Samsung e fascia bassa sono due concetti che non vanno per niente d’accordo, avresti dovuto informarti meglio e dirigerti su altri lidi..
        Solo un device della serie neo andava bene ed era il Note 3 neo, ma anche in quel caso non valeva il prezzo..

        • jos87 ha detto:

          Io mi sto trovando molto bene con Honor 5X di huawei comprato a 200€ al day one con lo sconto. Devo dire che, nonostante le recensioni non proprio brillanti (ma inizio a credere che il blasone di alcuni marchi influisca sui giudizi di diversi recensori), non ho avuto alcun problema. I giochi, per quel poco che li uso, sembrano abbastanza fluidi, il parco applicazioni è praticamente infinito e con 15 app perennemente in background (oltre ai servizi Google – Android) non ha mai creato impuntamenti. Al massimo qualche lag nel caricare le icone della home con una ventina di app aperte. Mi spiace per il mio vecchio caro 620 ma ormai è un tester per le build insider che purtroppo non mi hanno fatto fare i salti di gioia ma mi rendo conto che è una questione di esigenze personali.

          • TecSS ha detto:

            Io sto facendo la stessa cosa con il 920, tenuto il più possibile ma era tempo di cambiarlo ( e panorama win non c’erano molte speranze). Io ho fato un breve periodo con s6edge (aziendale) ma la batteria durava poco ( ed ero stufo di girare con i caricabatteria ed ansiarmi con i risparmi), a natale mi hanno regalato un fever ed ora uso quello..
            Il 5X non l’ho mai provato, ma non ho letto male online sinceramente ( poi chiaro che ci siano pareri contrastanti), però per 200€ direi che và più che bene..

          • jos87 ha detto:

            Devo dire che la batteria è una soddisfazione. Tra Lumia 620 e iPhone 5s mi sono esaurito. Questo invece la giornata stress fuori casa la copre senza problemia ma restando a casa con wifi sono riuscito a raggiungere con uso medio le 24 ore di funzionamento senza battere ciglio. E non scalda mai! Ho sentito parlare molto bene dei wiko, credo che oramai nel mondo Android sperimentare i marchi “minori” sia un must per avere buone prestazioni a prezzo contenuto. Samsung invece trovo che si stia ispirando alla filosofia di Apple in modo snervante.

          • TecSS ha detto:

            Sono d’accordo, infatti credo che il mio prossimo top sarà uno Xiaomi, ottimi telefoni ad un prezzo quantomeno congruo..
            Per quanto riguarda Samsung sono abbastanza d’accordo, in fondo vogliono competere con Apple (e rubare parte della clientela) e cercano di proporre un prodotto equivalente, e sono ottimi i top ma a prezzi fuori scala ( e non solo i top).

          • jos87 ha detto:

            Io terrei d’occhio anche Meizu, pare che arriverà negli store fisici anche in Italia. Questo dovrebbe influire anche sulla possibilità di un’assistenza più capillare sul territorio.

          • TecSS ha detto:

            Vero, l’unico problema è che non supportano la banda20 LTE, quindi finchè non inizieranno a cambiare policy, sarò sempre titubante..!

      • Luca Serri ha detto:

        Vabbè se citi proprio Samsung che è uno dei peggiori…

  6. Simone Camanini ha detto:

    Per forza… Pochi modelli in commercio, pochissime novità e per di più in giro se ne trovano solo avendo fortuna ( dalle mie parti è un miracolo trovarne di disponibili). E che vuoi vendere in queste condizioni?

  7. yepp ha detto:

    Il problema è che la gente compra alla cieca, basta che vedono che un loro amico ha il nuovo Galaxy e si buttano a comprarlo, quando potrebbero benissimo spendere molto meno e trovarsi meglio con un Lumia di fascia medio/bassa.

    • _Marok_ ha detto:

      Il problema che la fascia media non esiste. Esiste solo la bassissima a buon mercato e la bassa a prezzi assurdi. Probabilmente il 950 tra qualche mese sarà la vera fascia media e usciranno a giugno con il nuovo top. Se MS continuerà a far uscire i top a fine anno, si troverà sempre ad avere un modello top vecchio.

    • Melkizedek ha detto:

      Fosse solo quello… io non mi sento neanche di consigliare un Windows Phone perché Windows 10 Mobile è in ritardo di quasi un anno (doveva uscire col desktop), e in più mancano sempre le app, e quelle poche fondamentali che ci sono girano da schifo o con funzionalità ferme da anni (Facebook, Instagram).
      Se vuoi conquistare i ragazzini e la fascia social che spende sotto i 150€ devi avere Facebook, Instagram, Retrica, Snapchat perfette ed almeno alla pari con le controparti iOS/Android. L’unica che regge il passo ad oggi è Whatsapp.
      E magari avere una serie di dispositivi aggiornati!

    • sgrips ha detto:

      dateci win10 e il discorso cambia immediatamente…. preferisco avere un terminale di nicchia come IPHONE che uno POPALARE come ANDROID ….

      • _Marok_ ha detto:

        iPhone di nicchia??? Ma se ce l’hanno cani e porci…Non ti far irretire dal marchio, l’iphone è commerciale e mainstram esattamente come tutti gli altri, è solo il marketing che te lo fa percepire di nicchia e con questa scusa ti scuciscono soldoni.

        • francesco ha detto:

          Ma non e di nicchia. Lo hanno tutti e lo prendono sotto contratto con le carte di credito dei genitori. E la moda? Ma quale moda solo pecore senza una lira

  8. Andrea ha detto:

    Finché non c’è pubblicità in televisione e i negozi che son sempre senza scorte… Ho visto uno interessato ad un Lumia, il commesso gli ha suggerito un Wiko… Cioè… E’ normale un calo…
    Io ho sempre avuto un Windows (il primo era un hd7), ma oggi mi sto stufando… Con wp7 non c’erano app, dovevano arrivare con l’8 siccome supporta il C… Poi con 8.1 e la prima UA… Ora con 10 che non arriva mai e graficamente ha perso originalità…
    Aspetto un anno dall’uscita di Windows 10 ufficiale e se la situazione non cambia passerò per la prima volta ad Android (o iPhone se abbasserà quei prezzi folli)…

  9. Gianlu27 ha detto:

    – Nuovi modelli che hanno ricevuto recensioni pessime
    – W10M lontanamente dall’essere completo
    – App importanti che non escono o non vengono aggiornate (perché W10M per la maggior parte delle persone è ancora un,miraggio)
    – 0 pubblicità
    – Prezzi troppo elevati
    – Vecchi modelli che vanno meglio di quelli nuovi
    – Continui rinvii di W10M

    C’è l’impegno anche da parte di Microsoft nel cacciarsi in questa situazione..

    • Gian 950XL ha detto:

      Infatti, se si è arrivati a questo è tutta colpa di Microsoft senza alcun dubbio. È un anno che W10 è nell’aria e che dovrebbe arrivare a momenti, la gente non ha intenzione di comprare un telefono per aspettare

      • Gianlu27 ha detto:

        I problemi sono 2:
        – L’attesa infinita (vedi i continui rinvii che danno l’idea che neanche Microsoft sa cosa sta facendo e dove sia)
        – Al momento W10M è realmente indietro su alcuni aspetti. Io sono uno di quelli che aspetterà as aggiornare a W10M perché avendo provato le build non mi convince ancora.. Se fosse in ritardo ma fosse messo molto bene dici, okay va bene aspetto. Ma se è in ritardo e indietro ti stanchi pure..

        Sul markenting poi sarebbe meglio lasciar perdere. Guarda Apple: la fotocamera degli iPhone non è un granché, eppure negli spot la fanno passare per la migliore e la gente ci crede. E Microsoft? Neanche un singolo spot..

        • War 78 ha detto:

          Apple si paga anche i YouTube (tipo AG) per ostentare il suo telefono e fa benissimo, Microsoft dorme, dorme sempre….

          • Gianlu27 ha detto:

            Sul fatto che paga non lo so..

            Ma sul fatto di youtube però posso dirti che vedo tante di quelli youtuber usare un iPhone solo perché è di moda, neanche perché va bene e fanno pubblicità.. C’era uno che parlava dei concept di un possibile iPhone 7 e proponeva cose essenzialmente possibili e faceva di tutto per osannare Apple..

      • ernestinthesixties ha detto:

        la risposta è MAI. PIU’ MICROSOFT.NEL.MOBILE. Quando – speriamo tardi – il mio 930 tirerà le cuoia non voglio più avere a che fare con quell’azienda di morti di sonno.

        • Gian 950XL ha detto:

          La cosa assurda è che si muovono in tutte le direzioni praticamente (lancio in grande di W10 desktop, hololens, ottima line up e aggiornamenti di Xbox che ascoltano gli utenti) e poi nel mobile dormono. Stesso errore di dieci anni fa praticamente

          • ernestinthesixties ha detto:

            vanno bene, sono dinamici e persino innovativi (il Surface, a parte che costa un rene, è geniale; W10 è il migliore OS che abbiano mai fatto) in tutti settori tranne che nel mobile. a questo punto uno ne conclude che non è un settore che gli interessi. e se non interessa a loro è giustissimo che non interessi neanche al pubblico.

  10. specialdo ha detto:

    conosco almeno 6 persone che avevano un windows phone e che hanno cambiato telefono passando ad android… si erano stancate, erano sempre gli ultimi ad avere il gioco del momento o le app funzionanti.. insomma… le conclusioni le potete tirare voi stessi..

  11. Matteus ha detto:

    Molti di coloro a cui anni fa avevo fatto prendere un Lumia sono passati ad Android e mi è sempre più difficile consigliare un WP

    • Asso ha detto:

      Anche a me

    • ernestinthesixties ha detto:

      io mi trovo bene con WP, nel senso che riesco a fare tutto quello di cui ho bisogno, e il 930 è davvero un bel telefono. ma vedo i segni del declino, del disordine, della assoluta trascuratezza e menefreghismo di MS – e adesso non consiglierei proprio a nessuno di prendere un tel Windows.

    • beren ha detto:

      A chi lo dici. Io ero anche felicissimo possessore dell’820 e lo sponsorizzavo a destra e a manca.
      A settembre mi si è rotto il display e al posto di farlo riparare mi sono detto: “aspetto i nuovi terminali con w10″… Risultato: sto ancora usando un android Huawei (che non mi piace) e, mio malgrado, sto seriamente pensando di non acquistare un altro WP…

  12. Angelo ha detto:

    mi sembra difficile che la situazione possa migliorare:

    – il sistema non è per nulla appetibile
    – graficamente per me, eccetto la home con comunque tiles sfruttate all1% della loro idea iniziale, non è per nulla adatto allo smartphone in quanto non da freschezza al device che si sta utilizzando (forse questo per adesso dipende dal fatto che sia in sviluppo, ma..)
    – nonostante i bridge messi a disposizione questi continuano a far porting di app usando tutt’altra roba e stando a quello che dice rudy c’è poco da sperare da app fatte così
    – poca interazione con il centro notifiche
    – disomogeneità sparsa anche tra le stesse app ms

    guarda veramente prova un android e capirai di cosa parlo..

    in tutti questi mesi se poco poco avessero affiancato al team di sviluppo un altro team serio dedito al design secondo me saremmo ad un miglior punto su mobile.. adesso qualsiasi aspetto del sistema è completamente anti estetico oltre che non funzionale.. le app hanno la stessa grafica di wp7 quasi (e non parlo del solito whatsapp ma proprio come sono strutturate le app).. io ho utilizzato wp dal 7 e sinceramente dopo tutto questo tempo ho sentito la necessità di provare altro e per adesso altro mi sta convincendo alla grande, e ho installato anche meno roba di quella che avevo sul mio wp

    insomma la situazione sembra ormai indifendibile sotto molteplici aspetti.. chi ci crede a mio parere o è un folle o non so.. uno acquista uno smartphone non per crederci ma per utilizzarlo a pieno regime..

    • Mariano Mercuri ha detto:

      – il sistema è appetibile
      – graficamente è soggettivo e piace a più persone di quanto pensi (se solo avesse le app etc. dicono)
      – i bridge è ovvio che non vengono usati: non sono pronti, hanno iniziato adesso a svilupparli, hai idea di quanto tempo occorra per convertire le librerie da iOS a Windows?
      – il centro notifiche con Windows 10 cos’ha che non va?
      – eh?
      ho un Android (Motorola Moto G) e iOS (un iPhone 5) e lavoro in un negozio di telefonia

      La situazione è che Microsoft ha sicuramente sbagliato in passato, ma ora con 10 ha una strada con due promesse fondamentali: le UWP e il fatto che non ci saranno ulteriori stravolgimenti nello sviluppo delle app (cosa che ha fatto incazzare gli sviluppatori, e non poco). Tra Islandwood (quando sarà pronto), Xamarin (ora proprietà di Microsoft), il concetto di UWP etc. le cose miglioreranno, non domani, non il mese prossimo, tra uno o due anni magari, ma miglioreranno e Windows Mobile inizierà a vendere. Lato business ha convinto HP… è un buon segnale… AutoCAD 360 rifatta per 10? Instagram che sta lavorando seriamente ad un porting (non valutare le prestazioni attuali che non era una versione destinata ad essere pubblica, tant’è che non è indicizzata nello Store)?
      Libero di credermi o di passare ad altro, comunque vada né io né tu diventeremo miliardari (e non vale nemmeno la scusa dell’essere azionisti perché lì Microsoft gode di ottima salute).

  13. Luca ha detto:

    Purtroppo, soprattutto i giovani, vogliono novità. Sono dinamici. Microsoft è statica. Un sistema operativo che non si aggiorna da ormai quasi 16 mesi, le app di quel sistema operativo non aggiungono novità da quasi 16 mesi, molte delle nuove app escono solo per Windows 10 che quando uscirà per tutti boh chi lo sa, i nuovi modelli natalizi erano un po’ tristi. Pubblicità accattivanti, massicce e ben studiate manco a parlarne. Gli entry-level che erano il punto forte di Windows Phone hanno perso smalto. Se apri un blog qualsiasi leggi solo di app che saranno ritirate perché il sistema operativo non rende. Serve altro?

    • Luca Serri ha detto:

      In realtà i mesi sono meno, WP8.1.1 ufficiale è uscito a dicembre per i primissimi e marzo per gli ultimi. Però in linea di massima hai ragione.

      • Luca ha detto:

        Cambia poco… tutte le app Microsoft di 8.1.1 sono state dimenticate e non ricevono né aggiornamenti, né aggiunta di nuove funzionalità. Le app dedicate alla fotografia e ai video sono state dimenticate pure su Windows 10 e sono in uno stato di confusione e disorganizzazione. Alcune hanno la tile trasparente, altre no. Alcune saranno ritirate, altre implementate. Di fatto non viene fatto nulla.

    • Aster ha detto:

      sulla prima parte non sono d’accordo perche android non si aggiorna quasi mai:)il resto hai ragione

      • Luca ha detto:

        Sì, ma tutte le app Google ricevono aggiornamenti. Non restano ferme per anni. Nuove funzionalità alle app vengono comunque aggiunte.Xbox music non è paragonabile a Play Musica. Anche per il costo degli mp3…

  14. Luis ha detto:

    WP è un sistema quasi morto, nei negozi consigliano prodotti android per la maggioranza e nemmeno con l’avvento di WP 10 cambierà. Come Blackberry fece che alla fine sparì anche WP lo farà.

    • Marco_C ha detto:

      Io, da commerciante consiglio sempre il surplus che ho in magazzino…specie con il cliente che non ne capisce na mazza ;)

  15. Freerider ha detto:

    Noi qui a fare i grandi discorsi sulla bonta dell’OS o meno, ma alla gente comune non glie ne frega niente di cosa può o non può fare un os. Ha bisogno delle ultime app di moda e delle app per i social. Poi, anche nel mondo android non è tutto oro, al di fuori delle due o tre marche di moda, tutti gli altri sono in caduta libera. Microsoft deve prendere esempio da huawei, qualche anno fa, solo chi era del settore la conosceva per le chiavette internet, quando era uscita con gli smartphone tutti a dire che era la solita cinesata. Dopo un campagna marketing incessante e la fortuna di essere diventata una brand di moda sta aumentando le quote di vendita. Possiamo dire tutto quello che vogliamo, ma c’è poco da fare, per vendere devi essere di moda, quando gli amici del tuo amico avranno tutti un windows 10, allora anche il tuo amico lo prenderà, e poi lo prenderai anche te. Il discorso è questo, con buona pace alla bontà dell’OS (anche perchè, il concetto di ecosistema su cui MS sta puntando tutto, la metà della metà di chi usa uno smartphone riesce a capire cos’è). In ms per non stanno facendo l’unica cosa che potrà realmente fargli riprendere quota, non stanno pubblicizzando niente e non si vogliono presentare come un brand di moda.

  16. mao ha detto:

    -4% di iphone.

  17. Karis ha detto:

    La colpa è di Marcello, che ha venduto il suo 640

  18. 830 ha detto:

    Sencondo me non è Windows Phone che sta sparendo , ma i lumia . Microsoft sta lasciando che altri produttori entrino con win 10 . Non è la fine ma semplicemente un riassetto del mercato Windows .

    • Gianlu27 ha detto:

      E chi sta entrando?

      Acer, Alcatel? Nessuno li prende con android, figuriamoci qui.. Se non entrano marchi grossi (vedi Samsung, lg, htc, Sony) ma che facciano una gamma completa, ci saranno solo lumia

    • ernestinthesixties ha detto:

      ma insomma non prendiamoci in giro: chi vuoi che entri? nessuno ha un euro di troppo da destinare a un OS gestito controvoglia da un’azienda cui del mobile (inteso come OS per smartphone) non potrebbe fregare di meno. non entra nessuno dei grandi… e fanno bene.

    • P1L0 ha detto:

      vedendo quello che sta capitando…
      MS potrebbe aspettare fino all’ultimo l’uscita dell’RTM…
      Guarda caso… in questi giorni è uscito Instagram per W10, Autocad UAP…
      Chi vivrà vedrà

  19. Felix ha detto:

    Com’è giusto che sia.

    • Takiz ha detto:

      Che bello usare il tempo libero per flammare vero?

    • ILCONDOTTIERO ha detto:

      Bello il nuovo iphone con una miriade di problemi gravissimi, instabilità build aggiornamenti ufficiali e ricezione peggiore di un lumia 520 . Che ci vuoi fare ha le app però é figo . Scusa dimenticavo che solo quelle più famose vanno bene altrimenti anche li ce da mettersi le mani fra i capelli. Un saluto da un utente User Android / Windows mobile 10 ;) .

  20. Nicola B. ha detto:

    Solo a me sembrano strani questi dati? Android nell’immaginario collettivo non è più Samsung o Nexus, e vedo che parenti e amici intorno a chi ha comprato e mostrato un lumia ne comprano uno volentieri..mi sarei aspettato al massimo uno stagnamento delle quote, ma questi numeri mi sanno tanto da agenzie di rating…prezzolati.

    • bobolarry87 ha detto:

      Tra tutti i miei amici e conoscenti ce ne sono giusto quattro con un Lumia XD, e parlo di due 630, un 625 e un 520, che usano giusto per telefonate e whatsapp. mi sembrano dati più che realistici purtroppo

    • Freerider ha detto:

      Purtroppo non credo, guardandomi in giro, l’anno scorso si vedeva gente che usava un lumia, ora sempre meno. Quando faccio vedere il lumia come hai detto ad amici e parenti gli piace, quando gli faccio vedere la foto caricata istantaneamente sul pc senza collegare il cavetto sembra che abbia fatto una magia, e dirgli che quando cambio il telefono dopo 5 minuti ho già tutto sull’altro la domanda che mi fanno sempre è: Compresi i contatti? e sgranano gli occhi. Poi però arriva l’ultima domanda: Ma c’è l’app del mio parrucchiere? sai per me è indispensabile! c’è l’app per calcolare la velocità del mio wifi? non posso vivere senza! c’è l’app per sapere se sto respirando? a volte non me ne accorgo e devo vedere i miei dati! e li purtroppo devo rispondere di rimanere con android.

      • JJ ha detto:

        Centro pieno!
        I lumia piacciono, il sistema operativo anche, fluido e immediato,ma il grande problema dei WP è lo store: al di là di poche app realmente utili, sullo store mancano le minchiate e l’utente medio ama e vive di quelle minchiate!

  21. Jacksoft ha detto:

    C’è da meravigliarsi per caso?

  22. Vinlook ha detto:

    Non esiste ancora l’app facebook decente nel 2016, vedete voi….

  23. Francesco ha detto:

    Scusate ma sono dati…inutili…
    Io ho 40 anni…felicemente passato da android a WP…non tornerei indietro nemmeno sotto tortura…
    E comunque a parte internet, non cedo che hannoi dati e non credo assolutamente che hannodati reali…….e questo dovrebbe far capire ai più disfattisti…che un telefono wp di 2-3 anni fa è ancora in giro…
    Un android di un SOLO anno gia giace…..perché alla tenera età di 6 mesi gia inizia con i suoi crash…
    Un amica ha comprato un wiko 5.2 pollici…ottimo…dopo un mese crash test…ha perso tutti i dati…wiko centra solo perché ha installato android…altrimenti è un signor smarphone…
    PS dati alla mano..a prescindere….il dato di android è sicuramente reale ma non è vero nel senso che…e parlo per visto…la quasi totalità degli uomini e donne sopra i 50 lo usa solo per telefonare…o messaggi…
    Ecco perché una volta finito w10 salirà la %ms perché chi usa veramente lo Smartphone o Apple o wp…android va bene per i giochini…inoltre TUTTE le aziende che dotano i propri dipendenti di smarphone…hanno abbandonato Black e sono passati a Microsoft….

    • floriano ha detto:

      nelle aziende è diverso, tutti i computer sono Windows, con le universal app le stesse app su trovano sul cellulare

  24. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Ma mi chiedo riferito ai trolliani & co se un domani tocchiamo ferro x vostra fortuna Windows Mobile 10 sparisse,voi che non avete una mazza da fare cosa farete ? La prima o la seconda? Un abbraccio ;)

  25. ernestinthesixties ha detto:

    – 3% in Europa: considerata la vocazione suicida di Microsoft nel mobile pensavo peggio. a dire la verità mi stupisco che se ne venda ancora anche un solo esemplare. in Italia, dove per qualche trimestre era persino riuscito a superare iOS nelle percentuali di vendita, crolla di brutto. rimarremo quattro gatti, poi tre gatti…

    • fabrizio ha detto:

      beh per la maggior parte degli users dai 50/70 anni va più che benone un wp, anzi molto megli odi un adnroid dello stesso prezzo.
      Per far foto, web, whatsapp e telefonate un WP da 100€ o meno non lo batte nessuno, e settato a dovere (tipo per quelli più anziani gli imposti la home screen con quelle 4 tiles grandi che usa) è molto più user-friendly di iphone o android

      • ernestinthesixties ha detto:

        non volevo mettere in discussione la qualità degli smartphone. ma è il futuro dell’OS che mi preoccupa. vendite in calo significa app non aggiornate, poi app ritirate – quindi funzioni che spariscono. e poi c’è questa sensazione costante che dà Microsoft… questa sensazione di essere preso per i fondelli che provi quando vedi che le app Microsoft per iOS e Android sono migliori di quelle per Windows: sarà infantile, ma a io questa sensazione comincio a non sopportarla più.

        • fabrizio ha detto:

          quello senza dubbio, però una sua nicchia di users ce l’ha wm. Spero riesca a mettersi in sesto.
          Passerei ad android solo se MS facesse uan sua fork coi suoi servizi (ed un launcher stile wm). Ormai mi trovo bene coi servizi MS e ricominciare daccapo con bigG mi sfaverebbe non poco

          • #ludwig ha detto:

            E’ quello che ipotizzavo commentando più sopra. Cyanogen Inc. e Microsoft, con la nuova piattaforma MOD, magari ci sta già lavorando…;)

          • fabrizio ha detto:

            Già, anche se a questo punto c’è da chiedersi il perché di tutto il lavoro messo per le wua

          • ernestinthesixties ha detto:

            a chi lo dici. Google è una rottura clamorosa: su ogni dispositivo Android ci piazza 20 – venti – app preinstallate e impossibili da rimuovere senza root. comunque i servizi Microsoft ci sono ovunque ormai: non c’è nulla che non sia stato portato su iOS e Android (Samsung addirittura preinstalla Onedrive…).

          • fabrizio ha detto:

            ma io speravo mettesse anche un po’ mano al codice di Android in modo da dargli un po’ più di stabilità.
            Chessò, mettendo anche solo il numero di app in bg a 10-15 anzichè permettere che si aprano in bg millemila apps e finchè non le chiudi stan lì a rubare risorse e batteria

          • ernestinthesixties ha detto:

            così si perde tutto il bello di Android:-)

          • fabrizio ha detto:

            beh io sono disposto a perdere un po’ di personalizzazione e “libertà” di metterci le mani a fronte di un consistente guadagno in stabilità e prestazioni

          • floriano ha detto:

            greenefy….

      • P1L0 ha detto:

        Il discorso è anche vero… Che chi compra un Lumia, al 90% lo tiene tranquillamente per qualche anno… Ho tanti amici che girano ancora col 720/820/920. Lo cambieranno quando diventerà inservibile

  26. Andre92 ha detto:

    Sono convinto che WP sia un ottimo sistema, ma affrontiamo la realtà. Una bellissima scatola vuota non serve a nulla. Sappiamo tutti com’è messo lo Store e che non migliorerà nel breve termine. Aggiungiamo i ritardi, la dubbia bontà dei nuovi modelli, Microsoft che investe di più su iOS e Android… Ed ecco spiegate le cifre. E se le meritano! Vi riporto le esperienze di tre persone cui ho consigliato un Lumia:
    – un’amica si vergognava talmente tanto di dirmi che non trovava app decenti, che si è comprata un mese dopo un Moto G cercando di non farmelo sapere.
    – un amico sconvolto da “sto riprendendo”, “sto caricando”, se l’è tenuto solo per le foto.
    – mio fratello l’ha lanciato contro il muro (non scherzo) quando ha scoperto che le sue app per trovare f*** non funzionavano.
    – mia mamma contentissima! Ma usa solo Whatsapp… E anche lei ha notato “sto caricando”.
    Insomma, boh. A me dispiace, c’ho creduto. Ma sono al capolinea. Un bel sistema, pessimo ecosistema, marketing inesistente. Ora del decesso?

  27. Drak69 ha detto:

    Ovvio…

  28. Jonathan Blasi ha detto:

    O.T. Ragazzi sto vendendo il mio Lumia 930 bianco (non per questa notizia ovviamente haha) con oltre un anno di garanzia e in condizioni praticamente identiche al nuovo a 190 € +ss inclusi ovviamente scatola manualistica e accessori. Se qualcuno è interessato mi contatti ;)

  29. Will ha detto:

    La maggior parte della gente compra a caso e guarda le offerte nelle grandi catene….la verità é che wp ha avuto un impennata nelle vendite quando c’erano sul mercato 4/5 entry level ed erano sempre sui volantini…le quote di mercato nella telefonia a parer mio nn le prendi con la qualitá ma invadendo il mercato con prodotti come fa android( nonostante l’80% degli android siano degli aborti)….il fatto che nonostante saliva la quota avere mille terminali non faceva guadagnare a ms e perciò hanno deciso di ridurre i modelli disponibili perdendo quota

  30. #ludwig ha detto:

    La quota per Italia/Europa ben che vada resterà quella, non c’è da sperare in aumenti (di sicuro non nel medio periodo), quindi potete già fare i commenti validi anche per il report del mese prossimo e di quello dopo :P
    Per il lungo periodo i mercati in cui eventualmente recuperare sono USA e Cina, i numeri globali li fai là: con prodotti veramente PREMIUM nel settore tablet stanno già conquistando fette rilevanti, possono farlo anche per il mobile. Sempre che ci sia interesse a farlo ;)
    Altrimenti…la soluzione alla lunga sarà il piano B a cui secondo me stanno già lavorando, sfruttando la piattaforma MOD di Cyanogen che (guardacaso) ha Microsoft come principale partner. Hanno già integrato “Hey Cortana” nei codici nativi di sistema. Come dicevamo con un altro utente la settimana scorsa, potremmo non essere molto distanti dalla nascita di un sistema cross-platform Cyanogen OS con interfaccia Windows integrata e le app di Android (il “temuto” trojan-horse di MS a Google).
    “Google ed Apple hanno il loro sistema operativo mobile. Dov’è il vostro?” (cit., Cyanogen Inc., febbraio 2016).

  31. Anna Paduano ha detto:

    Io non capisco le persone che hanno android prima si vantano delle app che io non ho e poi mi invidiano quando vedono che il mio f*****o 920 anche con 32 giga pieni non si blocca e mai resettato. Loro anche avendo un top gamma lo resettano sempre.

  32. gabrimazzo ha detto:

    non sono per nulla brutti dati, considerando la riduzione della gamma e non solo….ottimo il Giappone, si deve ripartire con pazienza e consapevoli di un nuovo target, che non sono più i device basso di gamma, non solo almeno, e quindi certe percentuali non si faranno più è inevitabile, ma un consolidamento con questo share non sarebbe male.

  33. Freerider ha detto:

    OT. chi ha voglia di rompere i c0glioni a vodafone chiedendo news sugli aggiornamenti :D? ok, siamo a metà settimana, ma sembravano davvero convinti di rilasciare qualcosa (vedendo poi come gira l’ultima build, dire che come base di partenza per la RTM va bene)

    • Luca Serri ha detto:

      Non serve a nulla, quegli operatori ne sanno meno di noi e sono programmati per dare solo risposte preconfezionate.

  34. Vinlook ha detto:

    qui si parla di app, se sapete socializzare evitate i blog.

    • JJ ha detto:

      Perché,i blog sono ad uso esclusivo degli asociali/sociopatici?

      Tornando alle app, ritengo che lo store abbia diverse lacune, ma le app realmente utili mancanti sono poche…di contro mancano i giochini e le minchiate di moda,che sono poi quelle che attirano l’utente medio ed è questo che frena la diffusione di un SO altrimenti al pari se non superiore ai concorrenti.

  35. Gerardo Ragosta ha detto:

    Voglio vedere quanta gente salirà sul carro quando l’ecosistema windows 10 sarà completato. Lo so mo tutti che diranno: e ma quando sarà completato? Prima o poi succederà, l’importante che sia completo e funzionante. Poi voglio vedere se gli sviluppatori avranno il coraggio di non sviluppare su un ecosistema come Windows 10. Fino ad ora si puntava a sviluppare solo per il mobile e i guadagni non erano elevati visto che gli smartphone windows phone non sono numerosi, ma dal momento che l’applicazione per mobile la si potrà scaricare per tablet e pc, i guadagni per gli sviluppatori saliranno alle stelle, perchè un pc con windows 10 ce ne sono milioni in tutto il mondo rispetto gli smartphone. Quindi ora criticate pure, perchè ad oggi è facile farlo, ma quando tutto sarà pronto abbiate il coraggio di ammettere che Microsoft ci ha azzeccato con windows 10.

    • Gerardo Ragosta ha detto:

      E sul Market voglio dire una cosa, che cavolo di senso ha sviluppare app ora???!! Se io sono sviluppatore aspetto prima che tutto sia ultimato e poi sviluppo, sviluppare applicazione ora senza O.S. finito non ha senso secondo me.

    • Freerider ha detto:

      Quanto vorrei che accada ma non perchè ho azioni microsoft, ma solo per soddisfazione personale verso tutti i criticoni che ci sono in giro. Le app su win10 desktop sono spettacolari e utili. Il problema è che pochi le usano. Le persone erano e continuano ad essere poco pratiche alla tecnologia. La stessa persona che con windows desktop ti diceva “guarda, sono una capra in tecnologia, non capisco niente” ora ti dice “sono un esperto di smartphone, so installare le apps!” ma in sostanza non cambia niente. Ha imparato ad usare il computer nel classico modo di windows è continuerà a farlo. Se ha una mail microsoft, nonostante ci sia l’app nativa continuerà ad utilizzare la webmail, cosi come il meteo lo guarderà sempre via browser, ecc. Ha imparato ad usare uno smartphone con android e se gli dai altro ti dirà che è una m3rda solo perchè non capisce come usarlo. L’idea di windows per me è ottima con un grandissimo potenziale, il problema sono gli utenti che non sono in grado di sfruttarla.

      • Gerardo Ragosta ha detto:

        Si però ho notato che l’utente medio anche se è ignorante, capisce che un terminale windows phone, per quello che deve fare lui, costa meno di un android. Il problema che sto notando che anche i volantini non pubblicizzano gli smartphone windows . Io non posso mai dimenticare quando comprai il lumia 1320: stava l’offerta a 199 euro sia il 1320 che il samsung s3 mi pare, inoltre c’era il lumia 520 a meno di 100 euro, forse 60 euro se ricordo bene, cmq quando andai c’era una fila enorme, e tutti avevano visto l’offerta, la gente compro i lumia 520 in un paio d’ore perchè uno smartphone così a quel prezzo ma dove lo trovi??? Pure il 1320 a 199 euro, allora era una super offerta. Quindi dico che alla fine windows piace, e nel momento che tutto sarà pronto e funzionate, alla fine avrà successo.

      • Thorin ha detto:

        Solo con la pubblicità assilante metti curiosità e voglia di imparare cose nuove. Microsoft non ne fa pero!! Speriamo negli oem.

      • specialdo ha detto:

        l’altro giorno ho sistemato un lumia 520 cambiando il toucscreen per darlo ad un mio amico che ha un ngm android dual sim e che non ha nemmeno il pinch to zoom ed è diventato lentissimo.. allora mi sono fatto dare le credenziali dell’account microsoft che avevamo creato quando gli ho aggiornato il pc a windows 10 e non si ricordava la password. gli ho detto che era quella di accesso e così me l’ha data.. per curiosità ho spulciato il suo account e sono la voce fatturazione non c’era nemmeno un’app scaricata!! quindi con l’utente freerider.. l’utente il pc continua a usarlo come ha sempre fatto.. da browser fa tutto e continuerà a usare il browser. che c’è lo store non se ne frega nessuno.. diverso è il discorso su smartphone… se hai un windows phone e guardi i cellulari dei tuoi amici che hanno app piu’ curate e piu’ fighe, ovvio che un pensierino per cambiare sistema lo fai.. e così il market share di windows crolla ancora…

    • Alexv ha detto:

      Non a tutti gli utenti PC, però, interessa loggarsi con un account online e usare lo store.

      • Gerardo Ragosta ha detto:

        Si ma questi ragionamenti li fa pure uno che tiene l’iphone , o il mac, o android, sai quanta gente voleva scaricare app dallo store senza sapere che bisogna accedere con un account ? La è ignoranza, e di ignoranza ne trovi tra quelli che usano windows, apple, e android. Quindi non è che quelli che usano android e iOS so santi e intelligenti e quelli che usano windows so scemi.

        • Alexv ha detto:

          Non è solo ignoranza. È che il PC puoi usarlo senza app e senza account online, oltre al fatto che molte app sostituiscono il browser, che anche i nabbi riescono ad usare. Per il resto puoi installare programmi senza store. Certo per molti utenti inesperti sarebbe una comodità assurda poter installate dallo store. ma loggarsi con l’account online metterebbe a rischio la loro sicurezza, dato che Windows x86 è più aperto di wp.

    • Luca ha detto:

      Se ci fossero le app per gestire bollette, numerazioni gas e luce personalmente non userei internet ma le app. Ma per ora Enel, fastweb, sky fai da te non ci sono. Anche se ci fosse Trenitalia o Ryanair comprerei direttamente lì i biglietti. Dei social network ormai uso solo le app.

  36. Oscar ha detto:

    sono dati di vendita. Chi compra WP e IOS se lo tiene finché funziona. Chi compra android è sempre lì che cerca qualcosa di meglio e continua a cambiarlo

    • steek ha detto:

      effettivamente l’utonto medio android quando il cell inizia a scattare non lo resetta o installa rom alternative per farlo tornare a vita nuova ma cambia cell. Il mio 735 con l’ultima build w10m vola e non faccio hard reset da mesi..
      Il tutto è per dire che l’esperienza utente iOS e wp è decisamente superiore rispetto ad android ma il problema è sempre lo stesso…poco marketing, poche app, pochi smartphone con w10m.

    • Gino G ha detto:

      quindi vuol dire che prima i WP si rompevano di più e ora di meno? ahah, ma che ragionamento è?

  37. Gerardo Ragosta ha detto:

    Ma poi le vendite sono la metà di Apple, non fa così schifo secondo me, nel senso che si poteva immaginare peggio vedendo la situazione, non voglio parlare di android che tanto lui vive di ammirazione come se fosse il Gesù degli Smartphone, ma cmq avere ancora il 7% vuol dire che almeno qualcuno ama ancora Windows Phone, e se si potesse far provare per una settimana uno smartphone windows a tutti quelli che hanno iOS o Android vorrei vedere se qualcuno non si convince a passare a windows, aldilà delle app, perchè alla fine all’untente medio basta che gli dai whatapps e facebook lo fai contento!

    • Alexv ha detto:

      Android vive di inerzia più che ammirazione, ti confondi con l’iphone.

    • Will ha detto:

      Guarda mediamente gli utenti scaricano le solite 20 app…wp delle prime 100 tra ufficiali e terze parti ne avrà 96….il problema é ciò che ai trova nelle vetrine

      • Luca Serri ha detto:

        Addirittura 96? E quante di queste sono all’altezza?
        Di recente un tizio aveva preso l’elenco delle 10 app più scaricate su Android per ogni categoria, e il confronto con WP era impietoso.

        • Will ha detto:

          Parlo delle app più utilizzate nel nostro paese…sull’essere all’altezza ci sono app che funzionano male su tt gli os altre che funzionano meglio o peggio ma in generale direi che solo ios stacca per qualità…su android molte app nn funzioanano poi così bene specialmente se nn hai un top di gamma

          • Luca Serri ha detto:

            Non generalizzare su Android. Anche il robottino stacca WP per quantità e qualità.

          • Will ha detto:

            Io nn voglio generalizzare anzi al contrario di un intera gamma non posso prendere come rappresentativi i top 5%…a parer mio di qualità non stacca, sicuramente di quantità ( stacca anche ios ma potremmo stare ore a parlare della qualità sulla selezione delle app android)

          • Luca Serri ha detto:

            Mancano anche funzioni su WP, non solo numero. Whatsapp non ha la compressione video nè il backup su cloud, Messenger non ha le videochiamate…

    • Nuanda ha detto:

      appunto wathsapp e facebook fanno c@gare su WP……….quindi difficile che lo fai contento…

    • Fabio b ha detto:

      Attenzione, apple non naviga in acque calmissime. iPhone (unica e principale fonte di danaro grosso per apple) quest’anno è in stallo totale (0.4%). I prezzi sono aumentati da li i guadagni. Ma la situazione non è bella. Per Samsung non ne parliamo. Crisi profonda.

    • Luca Serri ha detto:

      No che non basta. Ormai c’è la mania delle app, e qui WP casca male :(

  38. Nuanda ha detto:

    con tutto il mio rispetto leggendo i vostri commenti mi pare di rivedere i Giapponesi che negli anni 50 si nascondevano nella foresta pensando che la II guerra mondiale non era già finita……io amo WP, in passato ho apprezzato molto sia il 920 che il 930, nel cassetto come muletto tengo sempre un WP…ma negare l’evidenza non fa bene a nessuno….le scelte di Microsoft riguardo a WP sono semplicemente scellerate, secondo me c’è una precisa politica volta ad abbandonare il settore ormai chiara e se così non fosse allora vuol dire che sono dilettanti allo sbaraglio…spero che le cose in futuro cambino ma la vedo nera nera…

    • ernestinthesixties ha detto:

      hai perfettamente ragione: la politica di Microsoft è uscire dal mercato smartphone e tenere in vita W10 mobile con il minimo delle risorse possibili nella speranza – vana e assurda – che altri produttori commercializzino modelli con il suo OS. ha fatto e continua a fare di tutto per vendere il meno possibile: eliminando modelli, facendone uscire di assolutamente inadatti alle esigenze del grande pubblico (950 e 950XL, di troppo costosi rispetto alla qualità (650)… io non mi stupisco del calo, mi meraviglio di quella percentuale residua.

      • Raffael ha detto:

        Devono solo abbandonare come produttori. In ogni caso, ci saranno i produttori che produrranno W10M…MS sicuramente coinvolgerà (come già sta facendo) gli OEM partner in ambito PC…

        • Nuanda ha detto:

          senza uno store adeguato la vedo dura dura…secondo me dovrebbe abbandonare il mercato hardware e seguire il modello di Google, concessione gratuita del sistema operativo con l’obbligo di installazione dei suoi servizi, incentivare pesantemente gli sviluppatori a programmare le universal app e creare una suite di programmi con realmente una marcia in più rispetto alle controparti per altri sistemi operativi e non come è adesso che sono nettamente inferiori…..ma avete usato mai outlook su IOS?? Anni luce avanti alla versione WP10, non può essere così…

      • Fabio b ha detto:

        La cosa vera è che chi ha un 8.1 se lo tiene perché funziona bene (eccomi). Rimango convinto che W10 non sarà mai distribuito come aggiornamento di 8.1. Indipendentemente dai piani di Vodafone o Tim o altri.

    • Fabio b ha detto:

      MS è già fuori dal mercato.

  39. Arslan ha detto:

    Bisogna uscire ufficialmente da questo mercato mobile e parlare solo di devices Windows 10. Fate battagliare Android e Ios in queste classifiche, ed auguri.

    • Fabio b ha detto:

      Infatti, il mercato dei tablet è in tracollo (non ci volevano gli analisti, quegli affari sono solo ingombranti e non servono a nulla. Ms ha Surface. Per ora può bastare.

      • floriano ha detto:

        adesso che i cellulari hanno schermi anche da 6″ (tipo gli ultimi nexus) i tablet cominciano ad aver meno senso..

      • R2-D2 ha detto:

        Già… Peccato che in quel mercato tablet, seppur in tracollo Microsoft è agli ultimi posti… È sempre leader del mercato PC.. Ancora più in tracollo

        • Fabio b ha detto:

          Surface ha creato l’era dei detachables e MS, per ora, ne è leader. Il 2016 segnerà l’inizio della fine dell’era degli smartphone cosi come la conosciamo. Il mercato è dannatamente saturo e neppure Apple può fare più nulla. Android dominerà le macerie a lungo termine. MS Android sarà il miglior Android disponibile :) MS incassa 2 volte. Royalties per Andorid e servizi premium preinstallati. Direi Bingo.

  40. Shimoto ha detto:

    Sono felice che esistano persone normali.

  41. Iridis.Alpha ha detto:

    E’ stato bello finchè é durato. Cioè, fino ai primi mesi dello scorso anno, con gli ultimi gloriosi Nokia ancora in vendita. Da allora il calo di interesse da parte della casa madre é stato tangibile e inarrestabile. Microsoft ha lasciato che la creatura ereditata si spegnesse senza fare molto per riaccendere l’interesse. Peccato, perché Windows Phone stava iniziando a crescere in modo molto interessante. Ora invece si é probabilmente superato il punto di non ritorno. Tornare alla situazione di un anno fa sarà molto difficile, ci vorrebbe un miracolo.

    • Fabio b ha detto:

      Penso che sia la stessa MS a non voler tornare ad un anno fa. Il progetto WP è collassato. Dopo aver icenziato il direttore esecutivo della divisione (ooops , concesso l’aspettativa – ma siamo in amarica non in italia) ed aver più che dimezzato il team di sviluppo, le conclusioni erano ovvie. Però MS potrebbe aver arginato bene i danni e spianato la strada per il futuro considerando i trand di vendita impressionanti dei detachables. Surface ora è il cavallo di battaglia e pure di razza. Ma non serve più un sistema operativo strettamente per smartphone. Almeno non cosi in fretta. Chi si accontenta forse gode

      • Nuanda ha detto:

        peccato però perchè WP è veramente il sistema operativo notevole, mi è sempre piaciuta la sua immediatezza e fino a WP 8.1 vederlo girare come un missile con hardware da tostapane regalava soddisfazioni….

        • Fabio b ha detto:

          Non dimenticare la grande facilità di programmazione :)

          • Luca Serri ha detto:

            Programmare non è mai facile. WP ha meno complicazioni di Android grazie alla bassa frammentazione, ma rimane complesso.

          • Fabio b ha detto:

            Ho usato il termine facile l’ambiente di sviluppo era il medesimo e le librerie di base hanno mantenuto le stesse api. Passare da desktop a mobile è stato davvero semplice. Solo il form factor ha creato problemi. :)

        • ernestinthesixties ha detto:

          anche 8.1 gira benissimo: non so se in caso di aggiornamento del 930 passerò a W10. probabile che quando cambierò telefono aggiornerò, però ad Android.

      • floriano ha detto:

        non credo, proprio ora alcuni oem stanno tirando fuori dei cellulari con wm10 anche superiori all iPhone. .

      • R2-D2 ha detto:

        Guarda che Surface vende meno che i tablet Nexus, che per intenderci non conosce nessuno e a momenti nemmeno producono

        • Fabio b ha detto:

          Non ne sono cosi convinto. Per quanto può valere in ufficio due colleghi ne hanno due (un 3 e un 4). Nell’azienda visitata stamattina due 4. Non so nemmeno come sia il Nexus. sorry

          • R2-D2 ha detto:

            Nella mia azienda non se li calcola nessuno.. Abbiamo un gestionale su server e con qualsiasi PC/MAc/ netbook fai il tuo lavoro senza problemi… Lo smartphone invece è essenziale…
            Ad ogni modo numeri alla mano i Nexus vendono di più e questo dice già tutto sul limitato voluy d’affari

          • Fabio b ha detto:

            Di che numeri parli? Puoi condividerli? Sarà, ma il mondo intorno a me, sopratutto quello non strettamente tecnologico (i commerciali), quantomeno mi danno un idea. Tu pensi che lo smartphone sia essenziale, io dico che ormai siamo alla fine. Il picco è stato nel 2014 inizio 2015. Ora inizia la discesa. E qualcuno si farà parecchio male. Ad ogni modo, se li hai davvero, vorrei i numeri di nexus. Mi piacerebbe confrontarli con ms.

          • R2-D2 ha detto:

            Forse dovresti essere tu a portare i numeri che dimostrano che surface sia leader di mercato visto che nessuno lo riporta…

          • Fabio b ha detto:

            Ahi ahi, ho capito, ho capito :) Ad ogni modo le vendite di surface sono in costante ascesa e ne continuo a vedere azienda dopo azienda. Vorrà pur dire qualcosa. Il valore del business dei soli surface vale quasi 1.4 miliardi, in costante crescita (l’ultima era 29%). Questi sono gli unici dati che ho e sono davvero buoni per un device premium. Ora sta a te mio buon amico.

          • R2-D2 ha detto:

            Non so che aziende vedi tu ma io vedo dei gran lenovo e vaio… Soprattutto lenovo a livello business è leader della fornitura aziendale. Io, in nonostante abbia lavorato in diverse fiere internazionali non ho ancora visto un convertibile in mano a qualcuno…

          • Fabio b ha detto:

            Punti di vista. Ma aspettavo I tuoi numeri… se li hai, li aspetto ancora :)

    • Shimoto ha detto:

      Ma che ti è morto il gatto?

  42. Karis ha detto:

    La state facendo tragica, così, giusto per farvelo notare :D

  43. Luca Serri ha detto:

    Basta con questa mitizzazione di Nokia, che di ca**ate ne ha fatte anche troppe. Ci sono affezionato avendo avuto quasi solo suoi telefoni, ma bisogna essere oggettivi.

    • ernestinthesixties ha detto:

      sì, è vero, basta con la nostalgia: Nokia ha fatto caxxate paurose tra il 2007 e il 2011. i Lumia delle serie X20 X30 e i 640 però erano (sono) davvero ottimi smartphone.

  44. GiobyOne ha detto:

    Dai bastava che mettessero 20 dico 20 programmatori a rilasciare wp8.2 in attesa di w10 (non beta). Queste sono aziende con migliaia di dipendenti cosa gli costava una 20 di programmatori per aggiungere delle novità ad un OS già ottimo? Poi quando W10 era pronto zack. Boh contenti loro.

  45. Spectre ha detto:

    Numeri che non hanno alcun senso. Ormai Windows è un ambiente universale, non ha senso parlare di mercato mobile. Nel mondo tablet windows ha fatto passi da gigante e questo basta per incoraggiare sviluppatori a fare app per questo ecosistema. Queste statistiche hanno peso solo sui sistemi esclusivamente mobile

    • Alexv ha detto:

      L’ultimo passo verso l’universalità di Windows è lo store. Perché i tablet Windows superano quelli ios e android messi assieme, ma lo store non progredisce? Gli sviluppatori vogliono continuare a sviluppare e distribuire i propri software con la stessa libertà che hanno sempre avuto su piattaforma Windows, e lo stesso vale per molti utenti, nonostante anche lo store ha i suoi vantaggi. La piattaforma di Microsoft ha un background diverso da Android, per cui l’azienda deve propendere per politiche diverse.

  46. Gino G ha detto:

    ho letto benissimo: gli android vendono di più perché si guastano/bloccano/impallano più in fretta, la gente li cambia spesso e fanno più numero.
    perciò: quando windows phone vendeva di più era perché erano meno durevoli.

  47. P1L0 ha detto:

    Conosco gente col 520… che l’hanno ancora bloccato a WP 7.8… Ti fa capire quanto siano informati…
    E col loro Galaxi si lamentano perchè si impalla ogni 3×2… E bestemmiano perchè durante le chiamate col Blue&Me… durante le chiamate, si disconnette il bluetooth ogni tot secondi…

  48. Stefano ha detto:

    Bastava lanciare qualche telefono che attirasse l’attenzione. L’effetto Wow che a Redmond non hanno mai centrato con le loro camicie sudaticcie e maglioncini stropicciati (è una storia più che trentennale ormai). Io ho preso il Lumia 950 XL perchè il mio ecosistema informatico ruota intorno a Windows e mi trovo benissimo. La maggiorparte delle persone però, sugli scaffali vedono telefoni superluccicanti galattici, esaltati dai commessi telefonari (sapientoni del nulla) e i plasticosi lumia (tra l’altro nemmeno più colorati).

    • Alessandro ha detto:

      Microsoft dovrebbe seguire la strada di Apple per quanto riguarda il sul W10M, nel senso che mentre Android è pieno di spazzatura che lo rende pesante ed esoso di potenza hardware, iOS è più ottimizzato al punto che si può permettere di montare un hardware che è la metà della concorrenza Android ma che presenta una reattività e velocità quasi fulminea (certo poi conta anche la produzione in proprio delle componenti hardware). La mia ragazza ha un iPhone 5s e nonostante l’ultima versione del sistema operativo, non si impunta mai, le app si aprono all’istante (probabilmente per un corretto sviluppo da parte anche degli sviluppatori di terze parti), non ha mai MAI fatto un hard reset, e (ahimè mi duole un po’ dirlo) va come il primo giorno. Non l’ho mai visto rallentare e questo, al di la delle tue validissime opinioni, lo rende comunque uno smartphone molto valido. Probabilmente lei poi è anche l’utente perfetto, perché di applicazioni ne ha diverse ma non a milioni, e gioca sempre con quei 2-3 giochi fissi. Lo stressa ma il suo uso è medio e questo gli permette di non aver problemi. Microsoft, tornando al punto iniziale, deve rendere tale il suo WM10: ottimizzato al massimo. La strategia dei pochi modelli (ma che devono essere buoni!) può servire ad ottenere proprio questa situazione, d’altronde come Apple ha pochi modelli. Gli permette di rivolgersi a pochi modelli anziché uma vasta gamma. Il compito più difficile però, è che MS non si può permettere di montare il suo sistema solo sui suoi pochi modelli ma deve permettere ad altri OEM di produrre smartphone con il suo sistema e ciò implica che il sistema deve essere ancora più ottimizzato e versatile ad hardware differente. Quindi spero che dopo il rilascio di questa prima versione OS di W10M, MS inizi anche un intensa attività di ottimizzazione per dare un senso di qualità e velocità, al pari del OS di Apple. Certo sull’ottimizzazione delle app però, purtroppo quello è compito degli sviluppatori e quello può rappresentare un problema. Più che rendere disponibile e accessibili a tutti strumenti efficienti e facili da usare per progettare le WUA, non può far altro che sperare che questi vengano sfruttati nel migliore dei modi.
      Io posseggo un Lumia 640 con W10M ed un Lumia 930 ancora fermo a WP8.1, il primo che uso maggiormente denota però rallentamenti maggiori che con WP8.1 non c’erano. Sarà necessario un hard reset per via delle diverse build ricevute di recente ma attendo la versione ufficiale per confrontare al dettaglio le differenze prestazionali sul 930 tra le due versioni dell’OS. Spero fortemente che la politica degli update cumulativi porti ottimizzazione e miglioramenti concreti,e che al contrario non si renda necessario ripristinare ogni volta lo smartphone a causa di perdite prestazionali.
      Certo come dici, se c’è o ci sarà l’ intenzionalità di rivoluzionare tutto un altra volta, ricominciare sempre da capo porta al dover rivedere anche tutte le app. Disfare e rifare porta sconvolgimenti.

      • Stefano ha detto:

        Concordo con te riguardo Apple. Ciò che non mi piace è il fatto che richiede cifre pazze per un cellulare non espandibile da 16 gb (che puoi tranquillamente prendere) ma per averne 32 devi cominciare a salassarti. Comunque per me il sistema migliore, per come sta venendo su, è Windows 10. Dipendiamo dalle scelte di altri consumatori maldestri, male orientati, e dal marketing e le scelte strategiche a volte per me incomprensibili di Microsoft.

        • andrea ha detto:

          Io sono convinto che bastino due app come facebook e instagram fatte bene per aumentare le vendite…..poi va be per ribaltare le quote di mercato dovrebbero semplicemente farlo pagare più dell’ iphone….sai quanta gente specialmente adulti comprano un telefono apple senza nemmeno saperlo usare? Solo perché fa figo…e fa figo perché costa un sacco…

          • Stefano ha detto:

            Bravo! Ma soprattutto deve essere BELLO, FATTO DI MATERIALI CHE LUCCICHINO SUGLI SCAFFALI…oh ma a sta Microsoft sono tosti…o non glie ne frega di vendere? Ma che ci vuole a capirlo, basta fare qualche sondaggio per capire cosa vuole la gente. La massa si, perchè si vende ad una massa di pecoroni ed è per loro che si pensa il prodotto. Ma questi fa che davvero pensano all’utenza professionale? Ma che vogliono chiudere? Che vogliono fare la RedHat dei telefoni? Hanno un sistema per me ottimo (ma lo è oggettivamente) con poche app (soprattutto fatte “senza voglia”) perchè poco diffuso. Oggi con le ultime build, uso con gran soddisfazione (a parte l’autonomia dello snap 910) il mio Lumia 950 XL. Io per poter continuare ad usare gli strumenti che preferisco ed ho scelto (Ecosistema Microsoft) devo sperare che un branco di pecore abbocchi alle strategie balzane di Redmond. Scusate lo sfogo.

          • Luca Serri ha detto:

            Non è solo Facebook, mancano tante app e giochi di moda. Possiamo discutere della loro utilità in alcuni casi, ma la popolarità è innegabile.

        • Alessandro ha detto:

          Anche a me piace moltissimo Windows 10 ma avendo tra le mani anche un iPhone 5s aggiornato all’ultima versione, riconosco che la reattività e velocità di iOS, Windows 10 Mobile non ce l’ha ancora. Cosa diversa quando c’era Windows Phone 8, già con WP8.1 qualcosina è cambiata e con W10M siamo ancora allo stesso punto. La reputazione che si era fatto Windows Phone 8 ai tempi dei primi Lumia 820-920-925 era davvero reale e non aveva nulla da invidiare ad iPhone, pure Internet Explorer ai tempi andava meglio, peggiorato con WP8.1 e ahimè siamo alla medesima situazione con l’attuale Edge. Forse solo un po’ migliorata. Ribadisco che se Microsoft arriva ad ottimizzare il suo sistema al pari di come era WP8 (comprensibilmente perché aveva meno funzioni) o come iOS ma con tutte le funzioni che ha ora, la storia sarebbe davvero diversa. Se Whatsapp, Telegram, Skype, Viber, Facebook Messenger, Facebook, Twitter e tutte le varie app di messaggistica iniziassero a sfruttare a pieno banner di notifica, centro notifiche, notifiche interrattive, come del resto già fa l’app Messaggi, la storia cambierebbe moltissimo. Se implementassero e ampliassero anche il sistema delle live tiles interattive con informazioni in tempo reale, ancora meglio. Queste cose iOS le fa (tranne live tiles), ed è questo che dispiace. È sempre la stessa storia, Windows ha enormi potenzialità ma ancora non sono state sfruttate a partite da tutto il concetto Universal che attualmente è ancora lì un po’ congelato perché una app che sfrutta a pieno la multipiattaforma con notifiche istantanee su tutti i dispositivi, non c’è ancora (Chissà se la prima sarà questa FB Messenger). Siamo sulla buona strada sicuramente ma fino a quanto non arriveremo lì, a pieno. Windows rimarrà uno stupendo progetto non ancora ben compiuto. Certo poi ora fa molte più cose e proseguendo mi auguro ne vedremo delle belle.

        • Ramollo Camollo ha detto:

          Non sono proprio uno che si potrebbe definire consumatore maldestro e come me sono sicuro tanti altri. Semplicemente al momento ritengo Android più utilizzabile (es. fascia cardio, disponibilità app più o meno utili, mille versioni diverse di una stessa app che stai sicuro una perfetta per te la trovi). Ho sempre un occhio su WP, ma per ora non mi sembra sia cambiato nulla da dicembre.

          • Stefano ha detto:

            Maldestri nel senso che scelgono android a prescindere. Windows è molto più efficiente come sistema e ce se ne accorge vedendolo girare sui “Lumicini” da 50 euro (435; 530 ecc.). Le app vengono invece sviluppate su android. Ogni tanto riportano le novità (anche dopo mooolti mesi) su wINDOWS Mobile. E’ normale che su android funzionino meglio. Se windows fosse più diffuso potrebbe unire un sistema efficiente (ai livelli di iOS) alla qualità, ottimizzazione ed effiecienza delle app. A quel punto sarebbe superiore ad iOS. La qualità di android sta nella sua diffusione (che porta le app) e la sua diffusione sta nel tempismo di google di diffondere 6/7 anni fa un sistema che ti faceva utilizzare monnezza cinese e coreana non costosissima scimmiottando l’iPhone. La gente che non poteva permetterselo si comprava dei cessi da 100/200 euro con lo schermo touch come l’iPhone che però non erano più i cloni cinesi inservibili ma qualcosa che più o meno funzionava. Poi è arrivato il galaxy S: il re dei cessi da 500 euro. Inutilizzabile. Si riavviava quando squillava e se non lo “cucinavi” era un bradipo. L’Omnia 7 con lo stesso Hardware era una scheggia. Mancavano alcune funzionalità per che il sistema era nuovo ma, soprattutto, mancavano le app. Microsoft è stata capace di non risolvere questo punto in 6 anni. Non è stata capace di capire che doveva pagare, minacciare e corrompere come fa Google per boicottare Windows. Non è stata capace di capire che non doveva acquisire Nokia ma salvarla e lasciarla produrre con il suo glorioso marchio che è stato l’unico traino valido per windows phone in questi anni.

          • Ramollo Camollo ha detto:

            Commento molto valido. Sono d’accordo praticamente su tutto. Purtroppo, la realtà è che WP non soddisfa le esigenze del grande pubblico (e nemmeno le mie, a dire la verità), così come, sempre parlando delle mie esigenze, non le sta soddisfacendo il mio OnePlus X, ad essere onesto: il mio Lumia 820 di 3 anni fa è molto più performante. Ciononostante, c’è un parco app che mi fa chiudere un occhio sulla performance.
            Dopo 3 anni a leggere che col prossimo SO Windows tutto sarebbe cambiato, ora che il nuovo SO è arrivato (si fa per dire), niente è cambiato.

      • Luca Serri ha detto:

        In realtà iPhone non usa processori poco potenti, anzi al contrario. Per dirne una, la registrazione 720p@120fps e 4K di potenza ne richiedono.

        • Alessandro ha detto:

          Si però la Ram è pur sempre dimezzata, soltanto ora sono arrivati a 2 Gb di Ram ma ad esempio iOS 9 funziona benissimo pure sul 5s con 1 Gb di Ram. Quello che dici sul processore è vero però se non erro è pur sempre dual-core. Certo produrre l’hardware su misura conta moltissimo. Infatti in questo sono vincenti.

          • Luca Serri ha detto:

            La potenza non è data da core e GHz, ci sono tanti altri fattori in gioco. Quanto alla RAM, anche quella conta poco se non contestualizzata. iOS è ben ottimizzato quindi non ne richiede molta, come WP.

          • Alessandro ha detto:

            Si infatti nel primo commento parlavo appunto dell’ottimizzazione di iOS.

  49. Gino G ha detto:

    è un ragionamento contraddittorio, che si presta a quel che vuoi dire al momento.

  50. Kriss ha detto:

    Il lumia 520 nasce con Windows Phone 8, quindi è difficile abbiano la 7.8

  51. Gino G ha detto:

    mi riferivo al fatto che Lumia 520 con WP7 non ne esistono.

  52. Gino G ha detto:

    mi riferivo al fatto che il 520 con WP7 non esiste. :)

  53. Gino G ha detto:

    neanche. nasce con wp8. nessun terminale nato con wp7 ha poi avuto wp8. il 520 (non il 510) è nato con 8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *