• 44 commenti

Microsoft pronta ad un richiamo del cavo di alimentazione di Surface Pro [AGGIORNAMENTO x1 – Confermato]

Dal sito channelnomics arriva la notizia che Microsoft ha deciso di sostituire centinaia di migliaia di cavi di alimentazioni venduti insieme al Microsoft Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3.

prp

Sembra che il cavo di alimentazione presente su diversi modelli di Surface Pro, se piegati più volte o avvolti in maniera molto stretta, sono soggetti a surriscaldarsi durante la ricarica e ciò potrebbero portare in alcuni casi a incendi.

La fonte dichiara che l’annuncio sarà effettuato questo Venerdì e che tramite un apposito sito internet i clienti idonei potranno ordinarne uno nuovo. I clienti interessati saranno invitati a smaltire o riciclare i loro cavi di alimentazione in modo sicuro come stabilesce la norma nel proprio paese.

Il richiamo sembra che interesserà tutti i dispositivi Surface Pro (ad esclusione del 4) venduti prima del 15 luglio 2015. Non ci resta che attendere conferme

Aggiornamento x1

Come vi avevamo pre-annunciato, oggi Microsoft tramite il proprio blog ufficiale ha comunicato il programma di sostituzione volontaria di tutti i cavi di alimentazione dei  Surface Pro, Surface Pro 2 e Surface Pro 3 venduti prima di luglio 2015 (per USA e Canada prima del 15 marzo 2015). Tutti gli utenti interessati potranno controllare se rientrano in questo lotto tramite il sito apposito a questo link e richedere il nuovo cavo gratuitamente (specifichiamo che si tratta della sostituzione del solo cavo di alimentazione e non di tutto l’alimentatore).

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Stefano ha detto:

    Ottimo, quando si accorgono di un difetto dovrebbero fare tutti così. invece spesso fanno finta di niente…

    • Nicola ha detto:

      Il problema era parecchio grosso.
      Il cavo del mio faceva “falso contatto” e spesso sentivo provenire rumore tipico di arco elettrico (e si rifiutava di caricare)
      Chiamai l’assistenza e mi spedirono un intero alimentatore, non solo il cavo.
      Per curiosità cercai di riparare il vecchio e nell’aprire il cavo vidi che uno dei due fili interni era tranciato di netto (come con una tronchesina). Solo una piccola parte della sezione sembrava logorata. Sospetto che la macchina assemblatrice per qualche motivo tranciava buona parte della sezione e quella rimanente non può sopportare lo stress di torsioni e piegamenti.
      Dopo aver sostituito il cavo con un altro trovato per casa, ora ho un secondo alimentatore perfettamente funzionante. :)

  2. Francesco ha detto:

    Passa anche gennaio e di Windows 10 mobile niente

    • xx BRACC xx ha detto:

      Avevi dubbi? Ormai le date che escono non bisogna prenderle in considerazione per niente :)

      • Luca Serri ha detto:

        Togli “ormai”. Microsoft non ha MAI dato nessuna data, se le inventano sempre i blog per fare click.

        • Valerio90 ha detto:

          Non esagerare, i blog riportano le info rilasciate dagli operatori. Sembra anche ovvio che i vari siti cercano info sul rilascio, è il “loro mestiere”

          • Luca Serri ha detto:

            Ci sono anche certi blog che inventano date dal nulla, dicendo “una nostra fonte che vuole rimanere anonima”. Plaffo per fortuna riporta solo quelle con un minimo di affidabilità e non ogni data che esce. Il problema è che molti utenti credono a ogni cosa che leggono.

        • Francesco ha detto:

          Non è proprio così, ad ogni update hanno dato un termine ma non l’hanno rospettato. Ma ti sei dimenticato con 8.1?
          Pii che altro devi dire loro non hanno MAI rispettato le promesse

          • Luca Serri ha detto:

            Ma quali termini? Linkami ogni singola data fornita UFFICIALMENTE da Microsoft e ne riparliamo. Te ne anticipo due: WP8.1.1, “inizierà il rilascio entro l’anno”, rispettata; W10M, stessa dichiarazione un anno dopo, stavolta non rispettata.

          • Francesco ha detto:

            No guarda era entro fine mese di un mese che non ricordo. ERA ESTATE. Notizia postata dalla pagina fb poi CANCELLATA DA LORO STESSI. E Windows 10 era previsto per fine anno e niente notizia da loro rilasciata come fai a dire che non hanno mai rilasciato date? Non hanno dichiarato magari il giorno esatto ma entro la fine di… Quello si. Ma non hanno MAI rispettato

          • Luca Serri ha detto:

            Ripeto, linkami tutte le comunicazioni UFFICIALI. Quella di W10M entro l’anno l’avevo già citata. Per caso stai parlando di Cyan ufficiale per chi aveva la Developer Preview?

          • Francesco ha detto:

            Se avessi la voglia di andarmele a cercare lo farei. Ma ripeto vasta che scorri le pagine, anche di questo blog di quel periodo

          • Francesco ha detto:

            Se fai una ricerca sulle pagine twitter e facebook nel periodo prevosto trovi tutto

    • Luca Serri ha detto:

      A parte che gennaio non è finito. Fanno solo bene a non rilasciarlo se non hanno ancora risolto i problemi. Davvero, ma avete un bisogno ossessivo di aggiornare? Un telefono andrebbe comprato se funziona bene nel momento dell’acquisto e non sperando in update successivi.

      • Gionata mummia800 ha detto:

        Perdonami Luca Ma nel caso del 950/xl questa retorica non vale, stanno tutti tartassandomi per installare la preview per correggere gli errori,io sto aspettando l’aggiornamento ufficiale.

        • Gabriele ha detto:

          Nel caso dei x50 però sono stati già rilasciati i firmware aggiornati…

          • Gionata mummia800 ha detto:

            No Gabriele, io sto parlando della .63, che va a correggere e fixare alcune cose sui 950 che la 29, non ha fixato. Si trova in Preview e dovrebbe essere rilasciata in via ufficiale.

          • Gabriele ha detto:

            Stai tranquillo che arriva…

        • Luca Serri ha detto:

          Ok, ma si sapeva che i due 950 avevano una preview. Dal mio punto di vista bisogna sempre informarsi prima di un acquisto, altrimenti non ci si può lamentare.

          • Gionata mummia800 ha detto:

            Insomma, non proprio di sapeva e non tutti lo sanno, comunque non era una critica, sono d’accordo con te sulla parte di attendere, Ma sui nuovi flagship che hanno già ottimizzato potrebbero rilasciare. Comunque nulla che si brucia.

          • Luca Serri ha detto:

            Quella dei nuovi 950 che per installare la .63 devono mettere Insider in effetti non l’ho capita nemmeno io.

          • Gionata mummia800 ha detto:

            Meno male, pensavo di essere l’unico, ciao buon pomeriggio.

          • Eugenio Volcov ha detto:

            guarda che il mio 950 le prime 2 settimane non presentava una serie di problemi che ho solo ora, e sinceramente fare la seconda volta hard reset non ci sto. Microsoft ha avuto 2 anni per il nuovo flaghship e oltre 1 anno per cucirlo addosso . Parliamo di 2 telefoni e non di 20 lumia , quando uscì il 930 con la 8.1 non c’era NESSUN PROBLEMA, a parte rari casi dove risolvevi con hard reset o cambiandolo in assistenza poiché alcuni avevno problemi hardware tra altoparlante e mic.

          • Luca Serri ha detto:

            Eh purtroppo W10M va ancora sistemato, non è come WP7 o WP8 che uscivano VERAMENTE in RTM cioè con pochi bug e problemi. Io per adesso non ho preso il 950 XL perchè voglio prima capire se riusciranno a metterlo a posto in tempi brevi.

          • Eugenio Volcov ha detto:

            RTM sta per Release to Manufacturing , quindi se tu mi vendi un device oltre a scrivermi “Windows Hello Beta” dovevi mettere in stampatello w10m insider quindi se tu mi commercializzi un telefono devi avere la RTM fine , ma non è quello il problema, era uscito con la build 0 poi aggiornato alla .29 e ha pure IL FIRMWARE , e non può avere più problemi di un 735 senza firmware con la .36 . Semplicemente hanno fatto cilecca pure a questo giro , stanno perdendo troppo tempo per fare semplici bugfix e dare un poco di coerenza grafica visto che manca il 2% per rendere l’os perfetto , ma in MS non si sa cosa fanno. Fatto sta che pure apple per quanto faccia buggati i nuovi update, nel giro di 1 mese arriva la megapatch “dayone”, il lumia 950/950XL si stanno avviando per il terzo mese ormai , e si fanno sol ocattiva pubblicità e una brutta nomina all’os prima che abbia preso piede.

          • R2-D2 ha detto:

            Io ti avevo avvisato…

          • Eugenio Volcov ha detto:

            Quando lol. Non mi pento dell’acquisto, ieri messo la .63 vediamo come va, mal che vada prendo un 1520.

          • R2-D2 ha detto:

            Non è come dovrebbe essere comunque

      • Francesco ha detto:

        Ho il bisogno ossessivo di avere un sistema più maneggiabile. Come mi è stato promesso. Magari poter stampare, avere un file manager decente, inviare file nelle mail e non collegamenti e farlo dalla mail stessa non andando nel file manager. E poi ho la speranza (perché ormai cammpiamo,di speranze) che i miei soldi spesi inutilmente per questo lumia non siano davvero inutili, spero che con win10 arrivino le app che hanno tutti o perlomeno che siano aggiornate e rese uguali alle altre piattaforme. Ma più tardi verrà Windows 10 mobile più svanisce questa speranza. Mi dispiace solo che ho buttato tanti soldi dai tempi di Windows 7.
        Windows hope

      • Dani ha detto:

        Io concordo con te, ma solo in parte. Credo, infatti, che sia diritto di ogni utente esigere un sistema operativo che nel tempo si aggiorni costantemente per rimanere all’avanguardia o per lo meno che permetta di svolgere operazioni semplici ed elementari quali appunto inviare file nelle mail e non solo collegamenti perché, oltre al fatto che è terribilmente scomodo, nel 2016 questo non deve accadere sopratutto se si vuole concorre realmente.

        • Luca Serri ha detto:

          Capisco il tuo discorso, ma alla fine ogni OS ha le sue mancanze e queste possono essere scoperte facilmente informandosi in rete. C’è per esempio chi trova scandalosa l’assenza di un file manager in iOS.

        • minzi ha detto:

          cit. “Credo, infatti, che sia diritto di ogni utente esigere un sistema operativo che nel tempo si aggiorni costantemente per rimanere all’avanguardia ”
          è questo il punto: per contratto di vendita accettato all’acquisto da parte dell’utente,l’utente non ha alcun diritto legale ed etico su questo e di questo

      • Eugenio Volcov ha detto:

        Dillo per il mio 950

      • gianvito ha detto:

        Il problema non é l’aggiornamento, ma le promesse fatte e mai mantenute…

        • Luca Serri ha detto:

          A parte quella dell’aggiornamento entro il 2015 (brava Microsoft che combini ca**ate del genere), quali sono le promesse non mantenute?

  3. Francesco ha detto:

    Ossessione tra virgolette, ovviamente non prendere alla lettera tutto. Dato che l’altro utente ha parlato,di ossessione allora se cosi vogliamo chiamarla sono ossessionato. Vuol dire semplicemente che non,vedo l’ora,che si smuove qualcosa. Non fate i paladini della grammatica o gli psichiatri quando le cose non sapete cosa rispondere

  4. Alexv ha detto:

    Anche i cavi fanno parte del programma Insider? lol

  5. Miki_1973 ha detto:

    Al link a me alla fine quando chiede si selezionare il prodotto (se Surface 1, 2 o 3) la procedura non prosegue, cliccando non succede nulla. Andiamo bene… :-/

  6. Silvio ha detto:

    Ragazzi scusate, come inserisco l’indirizzo del mio domicilio dato che non posso inserire spazi e punti?

    • Miki_1973 ha detto:

      a me il form coi miei dati è apparso già compilato, in ogni caso strano che non ti permette di inserire spazi e punti!
      Mi sa che hanno fatto casino con la pagina, strano….

  7. USBunny ha detto:

    Io l’avevo già sostituito con uno più lungo, quindi teoricamente non dovrei avere problemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *