• 12 commenti

Spotify per Windows Phone 8 si aggiorna alla versione 4.0.1

Spotify, il popolare servizio musicale on demand arrivato anche in Italia nel 2013, rilascerà oggi un importante update per la propria app ufficiale sviluppata per Windows Phone 8.

Spotify

Proprio ieri pomeriggio abbiamo assistito al rilascio della versione 4.0 dell’applicazione che ha portato la possibilità di ascoltare la musica presente gratuitamente (con pubblicità) anche sulla piattaforma mobile di Microsoft (Spotify: La versione Free in arrivo oggi anche su Windows Phone! [DISPONIBILE]).

A distanza di 24 ore ecco arrivare un nuovo aggiornamento che porta Spotify alla versione 4.0.1, non sono state segnalate le migliorie apportate, probabilmente si tratta di un aggiornamento che va a correggere alcuni bug trovati.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Maurizio ha detto:

    Con Tim music quest’app diventa inutile.. Almeno per chi ha Tim!

    • Eugenio Volk ha detto:

      aha. l’ho provata giusto ieri. come qualità audio tim music lascia a desiderare. a sto punto vai di Amazing music e hai tutta la musica in streaming e possibilità di scaricarla nellapp. i cinesi se ne sbattono di copyright.

  2. Plaffo ha detto:

    Corretto ;)

  3. Tonaz ha detto:

    Io mi son fatto una playlist con delle canzoni, ma la maggior parte non le riconosce perché la maggior parte delle canzoni non ha il tag cioè l’artista é sconosciuto.

  4. Bracc920 ha detto:

    Esattamente.

  5. il cantautore ha detto:

    buonasera come si cambia il vetro del 920 si e rotto

  6. dario ha detto:

    Infatti il problema princiapel di WP non e’ mai stato l’OS in sè (ben fatto e curato oltre che di base ricco di funzionalità) ma una cronicità di mancanza di app e qualità delle stesse e non avere un alternativa alle stesse.

    Per quanto ,anche lentamente, M$ si sforzi di migliorare il sistema, se manca il software ci puoi fare poco.

    • todos ha detto:

      concordo. l’os è ben fatto le app invece a dir poco imbarazzanti…
      quello che mi stupisce è che addirittura alcune app by microsoft sono fatte male…tipo musica ma anche skype

  7. Qubit ha detto:

    E che però non sono ancora passate ad Android. Co 150 euro prendi sicuramente un Android migliore di qualunque 7.8, poi se sai accontentarti… Puoi pure farcela con i soldi della vendita del tuo WP7 e pochi spicci.
    Il lamento é uno sport.
    Che poi ci siano ancora gravi gap, sono d’accordo, ma oramai, se non per rare eccezioni, solo un utenza più spinta ne risente.

    • dario ha detto:

      Non nè risenti finchè usi (come piu del 60% degli utenti) il telefono per messaggistica, chiamate e Internet.

      A mio avviso il problema risiede proprio nell’atro 40% (sono stime cosi aleatorie per far intendere un concetto) che crea un informazione non corretta facendo credere (a volte anche a ragione) che WP sia completamente sprovvisto di app e quant’altro. E qui si crea l’ignoranza della gente che per sentito dire (da quello piu informato o anche meno preparato che si accoda a quello che dicono gli altri) e non vede in WP una soluzione ideale.

      Android cosi come IOS devono il loro successo ad uno slogan (soprattutto per IOS) “C’e un app per tutto”. La gente conosce per voi IOS come funziona? NO. Sa le caratteristiche del telefono o IPAD ? NO.
      Loro se cercano qualcosa (da giochi ad app particolari, dalla piu sceme alle piu professionali) trovano tutto.
      E li si aggancia Android che della quantità (e non qualità) ha fatto il suo slogan per anni. Tu hai Android Stock (che non fa nulla) e poi te lo plasmi come vuoi tu con le app (di base la filosofia era diversa da Android e liberava l’utente dai vincoli di IOS e lì c’e stato il successo).

      Ad oggi se cerchi un cellulare ti propongono Android per antonamasia o Iphone per qualità. WP non ha nessun pregio. Per la gente non ha app (ed e’ anche vero). Si deve lavorare in quel settore e colmare tutte le lacune fornendo un ecosistema al pari o poco sotto ai concorrenti.

    • dario ha detto:

      Che poi basta informarsi un pò e notare che ormai Android ha talmente un HW sovrapotenziato che la fascia media per l’utente medio e’ un ottima opzione.
      A questo aggiungi una cosa non indifferente: il mercato cinese.
      Da un lato ci sono case come per esempio Xiaomi o anzhe ZTE (con l’ultimo nubia z7 mini) che spingono a prezzi stracciati HW di prima categoria.
      Ad oggi un Xiaomi Mi3 e’ venduto a 220Euro ed praticamente e’ un top gamma per costruzione, supporto e hw inserito. Uno Xiaomi redmi1s sta a 120Euro e monta da medio -alto gamma.
      Idem per ZTE e tanti altri. Sono tutti elementi da non sottovalutare. Basta informarsi ed Android ha una base talmente vasta che secondo me e’ difficile da intaccare (anche per Apple stessa ormai visto i prezzi del nuovo)

  8. Daniele ha detto:

    Ma anche a voi questa applicazione lagga da morire? Ho un Lumia 920 con la DP.. Tutte le altre applicazioni sono fluide, questa fa schifo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *