• 15 commenti

Ecco le percentuali e la lista completa delle applicazioni/giochi non utilizzabili sui terminali Windows Phone con 256 MB di memoria RAM

In questi giorni si sta parlando molto dei limiti dei terminali Windows Phone con 256 MB di RAM, come ad esempio il nuovo Nokia Lumia 610, da poco arrivato nel mercato italiano. In questi smartphone, infatti, non è possibile installare alcune applicazioni presenti sul marketplace in quanto richiedono una quantità di RAM maggiore.

Il sito AAWP ha setacciato le applicazioni del marketplace per avere una lista completa di tutte quelle applicazioni che non è possibile installare su questo tipo di terminali. Essi dichiarano che le applicazioni incriminate sono 1.387 ovvero l’1,6% di tutte le applicazioni presenti sul marketplace (Microsoft dichiara invece che sono il 5 % le app non utilizzabili). Purtroppo in queste applicazioni si contano diversi giochi Xbox Live, ovvero il 25% di tutti i giochi Xbox Live presenti per Windows Phone non è possibile installarli sui terminali con RAM pari a 256 MB. Una cosa interessante che il sito fa notare è che solo lo 0,8% delle nuove applicazioni presenti sul marketplace non sono compatibili (per nuove si intende applicazioni compilate con l’SDK 7.1.1). A tal proposito viene da pensare se quest’ultima percentuale è dovuta al tempo di rilascio del nuovo SDK 7.1.1 o all’ottimizzazione che viene effettuata compilando un’applicazione con questa nuova versione del tool di sviluppo.

Tra le statistiche rilasciati dalla fonte troviamo che il 4,6% delle prime 10.000 applicazioni più scaricate in Gran Bretagna non sono compatibili con i Windows Phone equipaggiati con solo 256 MB di RAM. Prendendo in esame però solamente le prime 1.000 applicazioni più scaricate si nota che la percentuale di incompatibilità cresce arrivando al 6,4%. Per quanto riguarda i giochi Xbox Live si nota che dei 119 giochi disponibili sul marketplace, 30 ovvero il 25,2% sono incompatibili con questi smartphone.

Speriamo che questa percentuale venga abbassata e che le diverse software house si impegnano, dove possibile, nel portare le proprie applicazioni/giochi incriminati su questi dispositivi, come ha recentemente annunciato recentemente Rovio, impegnata nel portare il suo Angry Birds sui dispositivi che montano una RAM inferiore a 512MB.

Se volete conoscere i titoli delle applicazioni non compatibili potete consultare il pdf pubblicato da AAWP a questo link.

via