• 10 commenti

Microsoft prova le app di Windows Phone su Windows 8?

Microsoft starebbe provando le applicazioni sviluppate per Windows Phone sulla propria piattaforma desktop/tablet Windows 8. Questo stando almeno alle statistiche rilasciate dall’applicazione Windows Phone “I’m a WP7”.

L’applicazione che permette di scoprire la percentuale di utilizzo dell’app nelle diverse versioni di Windows Phone, oggi mostra anche la versione desktop del sistema operativo di Microsoft. Come possiamo chiaramente vedere dall’immagine sopra, 1% degli utenti che utilizzano l’app utilizzavano Windows 8 come sistema operativo, precisamente la build 6.2.8283.0.

Questa rilevazione ha fatto subito pensare la possibilità che Windows 8 possa far partire le applicazioni sviluppate per Windows Phone in modo da avere le oltre 70.000 applicazioni touch-friendly al lancio.

Cosa ne pensate di questa ipotesi?

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Fullerene ha detto:

    Ottimo, penso che sarà proprio cosi, oltre che a far partire le app per Wp7 penso che Wp8 farà partire pure alcune app di Windows 8 :D

    • Emanuele ha detto:

      Le app di W8 vogliono una risoluzione dello schermo per girare almeno di 1024 x 768, questo significherebbe che i prossimi terminali WP8 avrebbero quella risoluzione.

      Comunque anche io credo che tra i due OS, almeno nella parte Metro, le app siano condivise. Magari ci saranno app esclusive per via delle librerie utilizzate solo per W8, ma molte credo siano trasportabili tra un sistema e l’altro.

  2. emaf83 ha detto:

    Bhe è una ulteriore conferma che Windows 8 e Windows Phone 8 “Apollo” avranno lo stesso kernel… Ottima notizia,sarebbe stato un suicidio riscrivere le oltre 70.000 apps del market… Che ben venga l’unificazione delle piattaforme :D

    • drak69 ha detto:

      sinceramente penso che questa è la conferma che le applicazioni per kernel Windows CE (WP7) sono compatibili con il kernel NT(W8 e WP8)

  3. NeM ha detto:

    Sarebbe utilissimo soprattutto per i tablet ARM che non utilizzeranno la sezione desktop. In questo modo non si dovrà aspettare 1 anno per avere skype o simili, ma intanto si potranno utilizzare le tantissime app per wp

  4. kais ha detto:

    che Ms ha già detto che molte app presenti sul market place verranno portate su windows8, probabilmente useranno un emulatore integrato nell’os…vista la poca quantità di risorse usate dalle app per smartphone un normale pc odierno puo farle girare emulate tranquillamente.

  5. rec1978 ha detto:

    Ehm… Mettiamo un po’ d’ordine…
    Le app per Windows Phone girano su base framework, in che significa che a presindere dal kernel, dalla CPU, dal device ed addirittura sarebbe plausibile dire “dal SO”, queste gireranno comunque… Poi è ovvio che vi saranno limitazioni in termini di prestazioni, impaginazione delle schermate e via dicendo, ma di fatto non vi è limite derivante dal device che abbiamo sotto.

    Mi spiego meglio:
    Il framework altro non è che una serie di librerie che fanno da strato fra APPLICAZIONE e SISTEMA OPERATIVO… Esempio: se la mia app chiede di aprire una finestra, lo chiede al framework, quest’ultimo costruito ad hoc per il sistema operativo che sta girando (e ci pensa MS a scrivere il framework) elabora le operazioni da fare per aprire la finestra a seconda del SO che ha sotto. In sostanza il framework fa da interprete fra l’APP, che parlerà dsempre la stessa lingua, ed il SO che potrebbe essere di versioni diverse.

    Esempio schematico di ciò che avviene:

    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi W8 -> W8 apre finestra
    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi WP -> WP apre finestra
    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi XP -> XP apre finestra
    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi WCE -> WCE apre finestra
    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi LINUX -> LINUX apre finestra
    APP dice “FINESTRA” -> Frmwork genera comandi XBOX-> XBOX apre finestra

    In sostanza la nostra APP parlerà sempre la stessa lingua in quanto l’interfacciamento con ciò che sta sotto se lo smazzola il framework, ovviamente un’app fatta per un i7 non girerà su un telefono, viceversa il nostro PC non avrà l’accelerometro… E’ ovvio che tutto il discorso sarà sempre schiavo delle risorse richieste rispetto a quelle disponibili, ma di fatto non vi sono problemi di compatibilità.
    Detto questo, bisogna aggiungere che alcune applicazioni sono sviluppate non basandosi sul framework, ma andando ad interagire direttamente con le API del SO: queste app ovviamente girano solo sul SO per le quali sono state sviluppate con stretto vincolo, non a caso molte applicazioni nate per W7 non girano su XP, proprio perchè magari alcune API sviluppate per W7 su XP non esistono o perchè un SO ha restrizioni diverse dall’altro.
    Sul discorso appena fatto c’è da fare un’ulteriore precisazione:
    MS sta abbandonando lentamente la vecchia concezione di programmare a finestre (form) per dare spazio ad una nuova molto più prestante (WPF)… METRO è sviluppata sulla base di questa nuova concezione, ne deriva per tanto che se un’applicazione sviluppata con tecnologia FORM non girerà su Metro per ovvie ragioni. Ad ogni modo, sia WP che W8 montano Metro come interfaccia pertanto copatibilmente ai requisiti dell’applicazione, quest’ultima girerà sia su WP che su W8 in quanto il framework sarà in grado di interfacciare l’app stessa al SO ed avrà la stessa interfaccia Metro a disposizione sul quale visualizzarla.

    In definitiva vi sarà una sistinzione fra applicazioni sviluppate per Metro ed non… Compatibilmente alle risorse richieste dall’applicazione stessa… Non fatevi fisime di compatibilità dipendenti dal SO o dal Kernel che a parlare con loro ci pensa il framework.

    PS
    Sopra ho scritto che potrebbero parlare anche con Linux… Effettivamene è così, solo che il framework che parla con quest’ultimo non esiste ad eccezione di un mezzo accrocchio che non prevede interfacciamento con la grafica.

  6. aless ha detto:

    Grazie mille rec..ora è tutto più chiaro!!!!!bella spiegazione!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *