• 21 commenti

Rumor: Tango e Apollo porteranno il supporto a schermi con diverse risoluzioni?

Ormai Mango è una pratica (quasi) archiviata, molti utenti staranno già pensando ai prossimi importanti aggiornamenti che attualmente sono tenuti ben segreti da Microsoft: Tango e Apollo, i loro nomi, sono attualmente le poche cose che sappiamo. Fra gli ultimi rumors, ve ne sono di interessanti che riguardano il layout generale dei prossimi terminali Windows Phone.

Fin dalla presentazione di Windows Phone 7, ad inizio 2010, Microsoft aveva annunciato che i device ospitanti il nuovo sistema operativo avrebbero potuto adattarsi ed essere realizzati seguendo diverse linee guida. Come tutti ben saprete, però, i dispositivi di prima generazione erano tutti caratterizzati da un display con risoluzione 800 x 480 e CPU da 1GHz; questo tipo di configurazione, che potremmo chiamare “Scocca 1”, è quella che ha caratterizzato i Windows Phone fino ad oggi. Con l’avvento di Mango, assistiamo ad una sorta di evoluzione, che potremmo chiamare “Scocca 1.5”: CPU Qualcomm Scorpion (Cortex A8), fotocamera frontale e presenza del giroscopio.

Secondo MS Nerd, le grandi novità arriveranno, verosimilmente, con le prossime versioni del nuovo OS di Microsoft, rispettando così le promesse del 2010 circa la possibile realizzazione di dispositivi seguendo concezioni di progetto diametralmente diverse; si vocifera, quindi, due nuovi archetipi di terminale:

  • “Scocca 2”, abbinata a Windows Phone in versione Tango, potrà contare su display con risoluzione 480 x 320, tastiera fisica in stile Blackberry e supporto alle reti LTE
  • “Scocca 3”, abbinata a Windows Phone in versione Apollo, supporterà schermi con risoluzione di 1280 x 720 e CPUs dual-core
In un altro tweet, lo stesso MS Nerd ha osato sbilanciarsi sul futuro, in particolare su quel che può essere chiamato “Windows 9”, un OS che sarà il risultato fra la fusione dei sistemi mobile con quelli desktop, e che sarà compatibile con processori Tegra e OMAP.
Ovviamente si parla di rumors, e come tali devono essere considerati; ma voi cosa ne pensate? Vedremo presto Windows Phone dotati di tastierino?

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Simone Carpentiero ha detto:

    A me lo stile Blackberry non piace per niente, ma se c’è gente che li comprerà ben venga per MS, io il mio cellulare lo cambierò solo quando usciranno degli update sull’hw e sw tali da portarmi a cambiare il cellulare..

    • Luca Pirini ha detto:

      Esatto, la gran parte non piace, ma ci sono utenti che amano quel stile. Figurati che recentemente un mio amico ha preso il nokia E71 a 349€, e non è un terminale nuovo. Ma era l’unico che ha trovato con buone prestazioni e con quel layer (il Blackberry non gli piace proprio a livello di os)

      Comunque la risoluzione 1280×720 con cpu dual core sarebbe una grande cosa

    • Nicola ha detto:

      Con la tastiera fisica si scrive più veloce. Prima con e72 riuscivo a prendere ordini telefonici,anche adesso con il Mozart ma è più stancante che scrivere a due mani.

      • Simone Carpentiero ha detto:

        Si lo credo anche io, con il mio vecchio Nokia 6630 scrivevo come un fulmine, anche mentre guidavo guardando la strada, con i touch non si possono fare :( anche se ultimamente sto usando il sintetizzatore vocale..

  2. Wilmer ha detto:

    Se davvero aumentassero la risoluzione diverrebbero + appetibili gli schermoni tipo titan. Vuoi mettere l’applicazione megavideo?

    • Mirko ha detto:

      Appunto, lo schermone del Titan con quella risoluzione non mi convince. Aspetto Nokia, oltre il 4 pollici con quella risoluzione non vado

  3. sacco ha detto:

    Per il momento ancora hd7 ruleZ :p

  4. Niko ha detto:

    Io ne sono convinto, il prox anno con Apollo, dovranno per forza introdurre nuovo hardware. Oggi tutto gira alla massima velocità addirittura facendo invidiare gli utenti android con dual core e 1 GB di ram. Ma con apollo credo che la strada sia questa, nuovo hardware e nuove funzioni a livello di OS

  5. Alessandro ha detto:

    Niente tastierini, i nuovi sistemi operativi sono studiati e progettati per un utilizzo touch, non sarebbero per nulla comodi da utilizzqare con tastiera.
    Non so voi, ma io ormai con la tastiera qwerty a schermo scrivo alla stessa velocità se non pià veloce di quella fisica piccolina presente su alcuni terminali

  6. Tux ha detto:

    Allora, non di deve fare l’errore di fare come google. Tante risoluzioni che creano una frammentazione assurda. Vedia app che su alcuni dispositivi funzionano, su altre no. Al massimo possono fare due risoluzioni, 800×480 e 1280×720. Basta, queste due risoluzioni offrirebbero il massimo, non bisogna crearne altri.

  7. gian89 ha detto:

    Io per quanto adori il mio optimus e lo schermo touch proprio non riesco a scrivere con la tastiera virtuale…infatti vorrei tanto un Dell Venue Pro…

  8. Alberto ha detto:

    Ragazzi avete visto quanto a copiato google su android 4 da wp7?? soprattuto con l’interfeccia??

  9. Chida82 ha detto:

    come sviluppatore non mi alletta diverse risoluzioni nel mobile per molti motivi

  10. kais ha detto:

    Ms doveva sistemare le cose che mancavano con Mango…uscito questo può pensare a tutto il resto.

    P.S:sto nerd ha toppato mi sa…è windows 8 non 9 che sarà il connubio tra desk e mobile con l’interfaccia metro.

  11. alfredo di giovanni ha detto:

    ragazzi ho notato una cosa xke non funziona piu lo sfondo trasparente? per piacere qualcuna sa qualcosa? come faccio?

    • Diego ha detto:

      Confermo, purtroppo fin dalla prima beta gli sfondi trasparenti non sono utilizzabili, si vedono in maniera errata. Non credo ci sia soluzione

  12. luca ha detto:

    Stile blackbArry..??

  13. alfredo di giovanni ha detto:

    Diego grazie della risposta anche se mi hai dato una brutta notizia…era la cosa più bello dello sfondo..che abbiamo solo quello…>.<

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *