• 17 commenti

Rachel Jiang parla della nuova lista applicazioni e del multitasking di Windows Phone Mango

Ormai quasi tutti gli utenti più o meno smanettoni, hanno installato sul proprio Windows Phone la Beta di Mango e hanno potuto costatare e vedere con i propri occhi le migliorie e le novità di questa futura versione di Windows Phone.

applistsearch

Microsoft sta continuando ad effettuare miglioramenti su questa nuova versione di Windows Phone migliorando il modo di ricerca e la navigabilità nel sistema operativo. Uno dei primi miglioramenti che possiamo notare suMango è la possibilità di ricercare, usando il nuovo “tasto cerca” su schermo, un’applicazione nella nostra lista, e nel caso non esista, ricercarla velocemente nel marketplace per scaricarla. Altra miglioria che porta un notevole vantaggio all’utente è quello di avere la propria lista delle applicazioni suddivisa per iniziali del nome in modo d’avere una vista più ordinata e agevolare l’utente nell’effettuare la ricerca dell’applicazione che si vuole aprire (simile alla suddivisione dei contatti in rubrica). Rachel Jiang, program manager, Windows Phone Engineering, ha spiegato che per questa versione di Windows Phone avevano pensato di ordinare la lista delle applicazioni, mettendo in primo piano quelle più utilizzate o utilizzate di recente.Questa scelta non è stata poi implementata perchè le posizioni delle app sarebbero state modificate costantemente e pur essendo utile questa soluzione può risultare disorientante e confusionale, dichiara.

multitaskingui

clicca per ingrandire

Altra funzione che completa il nuovo sistema Windows Phone è il multitasking, funzione che ci permette di spostarci tra le applicazioni senza doverle chiuderle. Il numero delle applicazioni che possiamo mantenere attive è 5 e li possiamo vedere mantenendo il tasto back schiacciato per qualche secondo. Rachel Jiang afferma che la scelta del numero delle applicazioni che possiamo mantenere aperte non è stata semplice e 5 sembra la giusta quantità. Questa scelta non sarà definitiva infatti, Microsoft valuterà la possibilità di variare questo numero per le versioni future.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Feed ha detto:

    Meno male, ordinare le app in base all'utilizzo avrebbe incasinato un po tutto. Non si potrebbe sapere in quale posizione più o meno trovare l'app. Direi che il buon vecchio di ordinarle alfabeticamente risulta ancora più comodo

  2. Mario ha detto:

    A me non piace in entrambi i modi. Sarebbe stato meglio ordinare con cartelle a descrizione dell'utente.

  3. nunzio ha detto:

    ragazzi una curiosità….ma a nessuno è mai venuto in mente di fare almeno una doppia schermata dell'interfaccia metro? sarebbe il top per questo splendido sistema mobile…da una parte metterei l'indispensabile e dall'altra tutto il resto! Non credo che le prestazioni ne risentirebbero.

  4. Anonymous ha detto:

    @nunzio
    Non sarebbe male, ma avremo 2 schermate pressocchè simili, in questo modo si vede subito in quale parte siamo

  5. nunzio ha detto:

    Però come la mettiamo quando le app installate diventeranno molte di più? Almeno si potrebbe creare una situazione tipo cartelle.

  6. kai ha detto:

    le cartelle non sono comode, perchè se ho 10 app devo cmq ricercarle e diventa snervante, lo dico da possessore di iphone…al massimo si potevano fare sottomenù come su linux, ma anche così non è male.
    vedremo.

  7. gl3nn88 ha detto:

    C'è sia la ricerca diretta premendo la lente, altrimenti se premete le lettere all'interno della lista potete scegliere la lettere su cui posizionarvi!

  8. Seby ha detto:

    @Kai è vero ma se non ricordi il nome preciso dell'applicazione non la troverai facilmente mentre con le cartelle più o meno ti sai regolare…

  9. nunzio ha detto:

    Io sono dell'opinione che la miglior soluzione sarebbe 2 massimo 3 schermate con 3 colori diversi in modo che uno si organizzi i tile come meglio gli pare! (io le dividerei tipo 1 web/social – 2 lavoro – 3 caxxate varie) non siete daccordo?

  10. Anonymous ha detto:

    @nunzio: non sarebbe affatto male!!
    Anche se preferirei effettivamente una sorta di cartelle, ossia delle tiles che se premute "svelano" altre tiles, che altrimenti restano nascoste!!

  11. nunzio ha detto:

    Ma voi di questa meravigliosa community PLAFFO che ormai siete il nostro Vangelo, non siete al corrente di un "sentito dire" di qualche passo in questa direzione? Io firmo a vita per WP7 se aggiungono questa futures e una bella app per controllare il dvr da telefonino!!!!

  12. kai ha detto:

    sarebbe una buona cosa la proposta di nunzio.

  13. FlyZone ha detto:

    @nunzio
    Non ho capito, vorresti cartelle e super personalizzazione stile android su wp7? Sinceramente a me piace molto più così, la gestione della musica sull'hub musica, dei documenti su hub documenti ecc. Credo sia molto più curato e integrato.

  14. Antonio ha detto:

    ragazzi ma nella beta che ho installato non ho la suddivisione per nome! O__o mi sono perso qualcosa?

  15. ***Tonyxx85*** ha detto:

    @Antonio
    Si ti sei perso la seconda parte delle nostre impressioni sulla beta di mango ;)
    http://www.plaffo.com/2011/07/windows-phone-mango-le-nostre_04.html

    Come puoi leggere, la suddivisione per lettera iniziale avviene solo nel momento che si raggiunge un numero maggiore di 45 applicazioni in lista.

  16. ***Tonyxx85*** ha detto:

    @nunzio
    Se avremmo altre info sarebbero state subito pubblicate qui su plaffo.

  17. nunzio ha detto:

    @FlyZone
    Forse mi sono spiegato male….la gestione degli hub è stupenda guai a chi la tocca! Io mi riferisco alle semplici app che man mano installiamo e che non vanno ad integrarsi negli hub. A lungo andare ci ritroviamo non con un metro…ma con un km :) ecco perchè almeno un'altra "metro" secondo me ci vorrebbe, sennò è tutto uno scrollare all'infinito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *