• 5 commenti

Developers: Impossibile pubblicare giochi in Germania, Sud Africa o Nuova Zelanda

All’inizio di questa settimana, Microsoft ha apportato degli aggiornamenti al sito App Hub dove, oltre alle migliorie descritte in un nostro precedente articolo (Aggiornamento App Hub: Nuova veste grafica e distribuzione della applicazioni in beta privata), ci sono stati anche degli effetti collaterali.

app_hub

Praticamente il problema colpisce alcune zone geografiche come Germania, Sud Africa e Nuova Zelanda dove, gli sviluppatori non possono pubblicare o aggiornare i propri giochi in questi mercati senza possedere un certificato di rating. Tutti gli sviluppatori che non posseggono questo tipo di certificato non possono aggiornare in questi paesi i propri giochi o pubblicarne di nuovi. Microsoft ha confermato il problema e a consigliato a questi sviluppatori di non tentare di ottenere un certificato in quanto, questa funzione non sarà comunque disponibile per diverse settimane.

Uno sviluppatore di supporto Windows Phone ha spiegato quanto accaduto dicendo che con l’aggiornamento all’App Hub, i giochi per i paesi citati sopra devono avere caricato il certificato di rating e dato che questo non può essere momentaneamente rilasciato, ha consigliato di evitare di aggiornare o pubblicare nuovi giochi a tutti gli sviluppatori che non posseggono questo certificato. In alternativa, lo sviluppatore di supporto ha affermato che è sempre possibile deselezionare questi paesi come destinazione del proprio gioco e pubblicarlo negli altri paesi.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Seby ha detto:

    La solita Microsoft, sistema una cosa e ne fa fuori delle altre… Speriamo risolva al più presto.

  2. Paolo ha detto:

    Vabè speriamo serva di lezione per la prox volta.

  3. Anonymous ha detto:

    Almeno il nostro paese è stato risparmiato. Ritengo giusto che ogni gioco sia certificato per i suoi contenuti. Sul marketplace dovrebbero censurare molte applicazioni. Troppe donne poco vestite!

  4. Paolo ha detto:

    @Anonimo sopra di me

    teoricamente è giusta come cosa, se uno vuole fare lo "zozzone" dovrebbe avere un accesso diverso al market con qualcosa di speciale.

    Cosi anche mio nipote di 12 anni può scaricare un app del genere :(

  5. Viggequassura ha detto:

    solo un sacco di informazioni interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *