• 2 commenti

Mobile first aid: Utile guida per il primo soccorso su Windows Phone

Mobile first aid è un applicazione sviluppata per Windows Phone utile per conoscere le manovre di primo soccorso in caso di necessità.

mobile first aid

Secondo uno studio, l’uomo medio possiede 1,8 cellulari. Visto e considerato che è proprio l’uomo medio che spesso si trova nell’esigenza di dover prestare soccorso ad un infortunato, unendo i due dati si può arrivare alla conclusioneche creare un’applicazione mobile che venga in aiuto durante un primo soccorso pare essere una scelta sensata. Graficamente si mostra molto ordinata e di facile intuizione, le immagini e le animazioni sono chiare e lo sviluppatore a pensato bene di inserire uno strumento che batte il ritmo in caso ci troviamo dinanzi all’esigenza di operare una manovra di compressione. L’applicazione ti permette di apprendere nozioni di base e di utile conoscenza per la vita quotidiana. Inoltre, tramite il tasto emergenza, possiamo essere guidati ad effettuare un primo soccorso. L’applicazione ci permette di chiamare il soccorso con un tapp.

mobile first aid1

Mobile first aid è in lingua italiana, utile e performante. Tra le opzioni possiamo modificare il numero di pronto soccorso, attivare la localizzazione automatica e disattivare la schermata di blocco. L’applicazione è disponibile nel marketplace è può essere scaricata gratuitamente.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Roberto P ha detto:

    Bella applicazione! E bravo lo sviluppatore italiano che ha rilasciato l'app gratuitamente. La tengo installata, potrà sempre tornare utile

  2. Anonymous ha detto:

    Potevano farla usciree prima…. per tutti quelli che hanno acquistao un wp7 a 500 euro… gli deve essere preso un colpo dopo averlo veramente scoperto….

    Per non parlare della svalutazione inprovvisa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *