• 7 commenti

Microsoft intende modificare i requisiti di certificazione per il Marketplace

Il Marketplace, è lo store di Microsoft dove possiamo scaricare le applicazioni e i giochi per Windows Phone, ormai è a quota 16.000 e cresce sempre più velocemente.

images

Microsoft vuole modificare alcuni requisiti di certificazioni dopo il rilascio dei nuovi strumenti per gli sviluppatori. Questa è un ottima iniziativa ai fini di avere un marketplace di maggiore qualità. Diamo uno sguardo alleprincipali differenze tra la versione precedente e quella nuova:

  • 2,14: Your application must have distinct, substantial and legitimate content and purpose other than merely launching a webpage.

Si tratta di un nuovo requisito. Sembra essere indicato a tutte quelle applicazioni che sono semplici contenitori WebBrowser e puntano a un sito.

  • 2.6: If your application includes a trial version, the trial version must reasonably represent the functionality and quality of the full application.

L’applicazione di prova che gli sviluppatori mettono a disposizione agli utenti deve mostrare perfettamente le funzionalità e grafica della versione completa.

  • 3.7: Applications that enable legal gambling in the applicable jurisdiction where legal gambling is allowed may be permitted, subject to the Application Provider’s acceptance of additional contract terms. 

Questa è una aggiunta alla clausola di gioco d’azzardo illegale per chiarire che il gioco d’azzardo legale in genere non è un problema.

  • 4,7: Application Tile Image. 

Questa sezione sembra essere stata aggiunta per l’unico scopo di far sapere agli sviluppatori di rendere le icone e gli screenshot delle loro applicazioni attinenti al contenuto dell’applicazione.

  • 5.1.3: Application Responsiveness: If an application performs an operation that causes the device to appear to be unresponsive for more than three seconds, such as downloading data over a network connection, the application must display a visual progress or busy indicator.

Questa clausola è gia presente nelle attuali certificazioni ma non ha dei tempi stabiliti infatti l’importante è che l’applicazione non si blocchi. Con questa modifica alla certificazione gli sviluppatori dovranno implementare una barra di progresso se l’applicazione rimane ferma, magari quando scarica qualcosa dalla rete, per più di tre secondi.

  • 6.5.4: The SoundEffect class must not be used to play a continuous background music track in an application.

La classe di sviluppo ”SoundEffect” non dovrebbe essere utilizzata per riprodurre musica di sottofondo in un applicazione o gioco.

Per vedere le credenziali ufficiali Microsoft per la certificazione visitate questo link

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. EmaPelo ha detto:

    Sono d'accordissimo su tutto, e ora soprattutto, per coerenza, la prima applicazione a dover sparire sarebbe quello schifo di Youtube della stessa Microsoft visto che non accettano più link a siti… speriamo ne esca una completamente nuova

  2. goo ha detto:

    … e quella altrattando inutile (perchè uguale alla pagina web) di google search.

  3. Alby94 ha detto:

    Giustissimo se vale per tutti la prima a essere rimossa dovrà essere l'app youtube

  4. Paolo ha detto:

    era ora che quelle menti vuote facessero passare piu aria nel market!!

    Ci voleva tanto???

  5. Dark80 ha detto:

    effettivamente… fortuna che SuperTube ha colmato questa mancanza.

  6. bizzy ha detto:

    Un applicazione che usi il flash come torcia non fare mai male!!!! Che gli costa farne una che lascia il flash fisso?? Mah chi lo sà

  7. Seby ha detto:

    @bizzy

    Attualmente non è possibile creare questo tipo di applicazioni o meglio si trovano non certificate da microsoft ma sul market non possono essere accettate. Questo perchè non sono stati rilasciati gli strumenti per gli sviluppatori per gestire la fotocamera e il flash.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *