• 7 commenti

Il direttore di HTC Sense minaccia di lasciare Windows Phone a causa dei vincoli di personalizzazione.

Il direttore di  HTC Sense non è molto contento della politica di Microsoft di non permettere la modifica del sistema, ma solo di poter installare alcune applicazioni senza intaccare il sistema operativo.
Parlando della mancanza di possibilità di modificare il sistema operativo ha detto, “Ho il sospetto che tali vincoli si allenteranno nel tempo, il nostro obbiettivo è quella di rendere unica la user experience per l’utente e se non abbiamo la libertà di farlo in una determinata piattaforma, cercheremo altre piattaforme che non abbia

questi vincoli.”
Indubbiamente htc sense è stato per Windows mobile 6.x una marcia in più, ma per come è stato studiato Windows Phone crediamo che abbia ragione Microsoft, rendere i telefoni Windows Phone dal punto di vista del sistema operativo tutti uguali, cosi da non avere problemi negli aggiornamenti, nelle installazioni di programmi che con un sistema operativo modificato da ogni produttore le variabili in gioco non sono sempre le stesse, ed è difficile creare un programma che vada bene per tutti.
La marcia in più che può offrire un produttore deve essere la qualità del terminale, e il market personale dove dare all’utente programmi gratuiti realizzati da loro.

 

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Stefano ha detto:

    Ci mancherà :D vorrebbero modificare il sistema e poi andrebbe a finire come Android, che gli aggiornamenti quando va bene li rilasciano dopo molti mesi.

  2. manu87 ha detto:

    Microsoft deve tenere duro, il sistema è ottimo così; non deve essere modificato.
    Su android si è visto cosa è successo; aggiornamenti lumaca e sistema pesante.

  3. Miki73 ha detto:

    Infatti! Inoltre, in questo modo i produttori di smartphone come htc devono puntare esclusivamente sulla qualità dell'hardware perchè al software ci pensa microsot. Finora htc ha fatto i miliardi con la sua interfaccia sense, ma ha sfornato sempre terminali delicati come cristalli…

  4. dany80 ha detto:

    Su Windows mobile 6 ci poteva stare, ma ora non devono sporcare un sistema cosi ben fatto, gli aggiornamenti gestiti da Microsoft e stato un punto importante che mi ha fatto scegliere questo os

  5. Anonymous ha detto:

    Grande Microsoft, un os eccezzionale…tenete duro e non mollate…personalmente preferisco avere un os così ben fatto, veloce e fluido che un os open ma lento e soggetto a lungaggini nell'aggiornamento. Vengo da Omnia Hd con Symbian…ed è stato un peccato lasciare un bell'hardware per un software troppo poco performante.

  6. Anonymous ha detto:

    Volevo dire con un software :-)))))))

  7. Anonymous ha detto:

    SE nokia entra HTC rischia molto. Un HD7 potenziato con 32 di memoria e un reparto fotocamera di alto livello sarebbero la soluzione. E uno schermo decente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *