• 0 commenti

Ecco le 10 password più comuni tra gli utenti italiani

All’inizio del mese di maggio si è celebrato il World Password Day 2022, una giornata istituita da Intel per incoraggiare tutti gli utenti ad utilizzare password più forti e uniche.

Le violazioni dei dati sono ormai sempre più comuni, spesso si rende la vita molto semplice ai criminali informatici utilizzando password deboli, prova ne è la lista delle 10 password più comuni nel nostro paese.

Quali sono le 10 password più comuni tra gli utenti italiani?

  1. 123456
  2. 123456789
  3. qwerty
  4. juventus
  5. andrea
  6. password
  7. 12345678
  8. 1234
  9. napoli
  10. 12345

Il centro nazionale per la cybersecurity del Regno Unito ha svelato che sono ben 23 milioni le persone in tutto il mondo che utilizzato come password la sequenza “123456”, la più utilizzata anche nel nostro paese.

E’ ormai evidente che un numero molto ampio di utenti non presta la giusta attenzione nella gestione delle proprie password mettendo a rischio la propria privacy e i propri dati, per questo gli esperti di sicurezza informatica cercano di dare risposte ai quesiti su come rendere una password davvero “robusta”.

Come realizzare password più sicure

Gran parte degli esperti consiglia di utilizzare una password di almeno otto caratteri, una buona dose di sicurezza di ottiene con password che include tra i 12 e i 15 caratteri. Altro aspetto fondamentale è non utilizzare nomi, parole o sequenze numeriche comuni, la password non dovrebbe avere un significato, l’utilizzo di password generate casualmente con numeri e lettere migliora nettamente la nostra sicurezza. Infine per massimizzare la sicurezza dei nostri account, bisogna utilizzare password diverse per ogni servizio e cambiarle dopo un certo periodo di tempo, in questo modo evitiamo in caso di intromissione su un singolo account che altri servizi vengano colpiti.

Considerando il numero molto alto di servizi che richiedono password per accedere, utilizzare password complesse potrebbe diventare complicato da ricordare, per questo in molti si affidano ai gestori delle password. Tutto questo, unito all’autenticazione a due fattori ormai sempre più disponibile nei vari servizi, aumenta sensibilmente la sicurezza dei nostri account.

Un futuro senza password?

Visto l’altissimo numero di utenti che utilizza password deboli per i propri account, i big dell’hi-tech sono uniti per trovare una soluzione che renda gli account estremamente più sicuri e invulnerabili. In particolare Microsoft, Apple e Google immaginano un futuro senza password, infatti grazie ad un sistema unico di login, basato sullo standard sviluppato dalla Fido Alliance (un consorzio di aziende che lavora su protocolli di sicurezza), basterà avere uno smartphone per autenticarsi ai vari servizi utilizzando semplicemente l’impronta digitale o il riconoscimento facciale dal proprio dispositivo mobile.

Quando è necessario effettuare l’accesso ad un sito web o servizio, verrà inviata una notifica sul nostro smartphone, basterà sbloccare il dispositivo per accedere automaticamente (sullo smartphone vengono conservate le credenziali Fido basate sulla crittografia a chiave pubblica).

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *