• 11 commenti

Seeing AI – La nuova app Microsoft per iOS che racconta il mondo ai non vedenti!

Seeing AI è una nuova applicazione realizzata da Microsoft Research per iOS (iPhone, iPad e iPod Touch) dedicata alle persone con disabilità visiva.

L’applicazione sfrutta la fotocamera dello smartphone per fornire a voce informazioni sulla scena ripresa, caratteristica molto interessante per tutte le persone con gravi disabilità visive, tutto questo grazie alla potenza del cloud e all’intelligenza artificiale che elabora il tutto.

In particolare l’applicazione è in grado di riconoscere (e raccontare a voce):

  • Testo
  • Documenti
  • Prodotti (tramite scansione del codice a barre)
  • Persone (tramite il volto con la possibilità di salvarlo in memoria con un nome, stimarne l’età, sesso e stato d’animo)
  • Scene (In versione Preview, viene spiegato a voce l’ambiente che ci circonda)
  • Immagini da altre app (Tramite la funzione Condividi)

L’applicazione è disponibile (LINK) negli Stati Uniti, Canada, India, Hong Kong, Nuova Zelanda e Singapore, altri paesi saranno aggiunti prossimamente. Al momento non è stato reso noto se l’app arriverà anche su Windows 10/Windows 10 Mobile e Android.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Nicola81 ha detto:

    Idea magnifica, anche se per ora solo per iOS, lodevole iniziativa

  2. Alb1985 ha detto:

    Ciao a tutti, visto che molti di “noi” sono migrati verso altre piattaforme e molti ancora sono in procinto di farlo, visto che ormai l’OS Microsoft versione mobile è stato dichiarato “su un binario morto” e viste le news di questo tipo che in qualche modo suggeriscono che tutto quello che possiamo apprezzare è ancora vivo ma disponibile solo su altri sistemi, mi chiedo se non sia il caso di fare un thread (o magari un articolo) dove raccogliere le esperienze degli utenti sulle due piattaforme competitor principali. Chiaro è che Plaffo non rappresenta lo spazio ideale su cui parlare di questo, ma di fatto è lo spazio a cui siamo affezionati…

  3. Francesco ha detto:

    Mi sembra giusto “first iPhone”

  4. Lolloso ha detto:

    ma ovviamente non per windows

    • minzi ha detto:

      chi la userebbe su Windows?

      • Teo ha detto:

        Quindi meglio non averla. Windows phone per le app e solo barzelletta

        • minzi ha detto:

          visto che ti piace correregere gli altri “è” insegna al tuo huawueil’italiano prima di correggere gli altri.

          window phone non esiste piu, non vuole ne chiede app ne cerca di mantenere quelle che ha.

          Non è meglio non averla, semplicemente se apparecchio tavola ogni giorno non sto ogni giorno ad apparecchiare per il nonno sparito, scappato, volato in cielo 5 anni fa.

          Ms ha tolto di mezzo il suo os per i clienti affidandosi cambiando i suoi prodotti in vendita? Accettatelo e andate in pace, siete peggio di corvi zombie….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *