• 27 commenti

Nokia: La tecnologia PureView in arrivo sui prossimi terminali Windows Phone

Se siete appassionati di tecnologia e vi piace informarvi sulle nuove uscite, saprete sicuramente che Nokia, al Mobile World Congress 2012 ha presentato un terminale basato su sistema operativo Symbian con fotocamera da 41 MP con . Il suo nome è Nokia 808 PureView.

Secondo quanto riportato da aamulehti, giornale finlandese, Nokia vorrebbe portare al più presto la tecnologia PureView a bordo dei suoi terminali Windows Phone. A dichiarare questo è stata Jo Harlow, Executive Vice President Smart Devices in Nokia che però non si è sbilanciata molto sulla date di arrivo.

I can’t say precisely when, but it will not take very long.”

“Non posso dire precisamente quando, ma non ci vorrà molto tempo.”

Secondo diversi esperti, vedremo questa tecnologia utilizzata sugli smartphone Windows Phone Nokia che usciranno a fine anno con a bordo la versione 8 di Windows phone.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Salvo Pennisi ha detto:

    Ottimo, questa tecnologia promette molto bene. Ho visto le foto sample rilasciate da nokia e si vede che sono a livelli di una compatta ;)

    • rec1978 ha detto:

      Si hai detto bene… Sono rilasciate da Nokia: “Scusi oste!!! Com’è il vino?!” :D

      41MPx con due lentine grandi come caccole? Sarebbe da dare 41megacalcinelculo a chi li vende ed a chi li compra… :D

      • S3B ha detto:

        che Carl Zeis fa la ottica cacoli vuol dire che din adesso hai usato solo dual sim cinesi ..

        • rec1978 ha detto:

          Si ma credere che Carl Zeiss riesce a fare ottiche grandi come lenticchie che hanno la resa di quelle grandi come mozzarelle fatte da Canon e tutti gli altri non significa essere molto più intelligenti…

          Mi sembra strane che Nikon, Canon e tutte le altre professioniste siano così stupide da voler a tutti i costi costruire dei bazooka di ottiche per sensori da 20MPx quando Carl Zeiss all’improvviso riescono addirittura a raggiungere l’adeguatezza a 41MPx con 2 vetrini….

          Significa che qualcuno cerca di vendere fumo… E sinceramente fra Canon, Nikon, Panasonic e Nokia… Beh scusami tanto, ma in campo fotografico credo molto più facilmente alle prime tre… :D

          • massimo ha detto:

            41mp sono assurdi su un telefono, dovrebbero imparare tutti che la qualità non si fa con i megapixel, ma finchè i consumatori pensano che la qualità sia definita solo dalla quantita di pixel , i produttori ci marceranno sopra, e carl zeiss mi dispiace dirlo, ma su questi nokia da solo il nome, ho un lumia 800 ed un iphone 4s… le foto dell iphone sono enormemente migliori senza il signor zeiss.

          • kais ha detto:

            c’è su tom’s e hwup un articolo che spiega come funziona, leggilo è interessante.

  2. rec1978 ha detto:

    Ritengo che 41MPx nell’ambito della telefonia, siano una delle più meschine truffe commerciali che si possano proporre ai consumatori:

    41MPx con l’ottica di un cellulare è come avere la vista di un falco ed indossare degli occhiali tutti appannati.

    Purtroppo questo “41MPx” come sempre farà brillare gli occhi di tutti quelli che ignorantemente vedono una fotocamera solo dal numero di MPx…

    Eppure basterebbe chiedersi: “come mai nessun fotografo usa ste compatte piene di megapixel?”

    I Megapixel altro non sono che il numero di “puntini” nel quale l’immagine catturata viene scomposta… Più puntini ci sono meglio si riescono a “vedere” i dettagli più piccoli… Ma tutto dipende dal vetro che abbiamo davanti (ottica), perchè se questo è grande come una caccola (vedi i cellulari) non riuscirai mai a mettere a fuoco l’immagine in maniera appropriata o a darle la giusta luminosità… Che cosa otterrai quindi? La risposta è: “un sacco di puntini che non rappresentano l’immagine, ma la sfuocatura”

    E’ inutile che vi prendano per il cu*o infilandoci il nome “Carl Seiss” in mezzo, qui vi sono dei limiti in termini di fisica e ottica che non possono essere superati con un nome.

    Se prendeta una reflex da 1000euro e fate i fotografi, sicuramente spenderete anche più del doppio solo per l’ottica… Forse un motivo ci sarà non credete? Altrimenti vorrebbe dire che i fotografi son tutti idio*i? Non credo proprio…

    Volete fare belle foto col cellulare? 5MPx sono più che sufficienti specie se abbinati ad un minimo di lenti non proprio di plastica… Non vi serve altro, non fatevi prendere in giro…

    • Andy ha detto:

      magari se ti informassi sulla tecnlologia pure view eviteresti questi imbarazzanti ed inutili sfoghi :D

      • rec1978 ha detto:

        Se prima di beccare ad ogni cavolata accendessi 2 o tre neuroni in più e cominciassi ad ascoltare quel che ti dicono quando leggi o vedi qualche cosa, anche tu eviteresti di specare soldi in certe cose e di fare magre figure…

        E’ inutile che mi scatti 41MPx per poi filtrarli e comprimerli selezionando i migliori o puttana*e nel genere perchè il problema sta proprio all’origine, nel fatto che senza un’ottica decente quei 41MPx iniziali sarebbero per gran parte mondezza… Oltretutto qui in mezzo c’è anche l’algoritmo di compressione che sicuramente porterà a sua volta vantaggi e svantaggi…

        Non si tratta di criticare la tecnologia, ma l’applicazione… Ben venga l’idea… Ben venga il sensore… Ma applicato a qualche cosa di serio e non in quello scatolino di ovvie limitazioni.

        E’ inutile che fanno hanno il motore di una Ferrari se poi lo montano in una 500… O meglio… E’ utile solo per fare beccare tutti i beccaccioni che nel complesso del discorso si fanno impressionare dai video 3D di chissà quale produttore, preparati e confezionali per far credere che la tua 500 sia veloce come una Ferrari così che ti ritrovi ad aver comperato si e no una scatola al prezzo di una Ferrari…

        Ripeto… Ammiro la tecnologia che hanno studiato… Ma non possono pretendere di vendermi mer*a…

        • Daniele ha detto:

          non vogliono venderti merda e se c’è scritto 41 mp non credo che nokia spari cagate

          • rec1978 ha detto:

            No no… Non spara cagate… Non l’ho mai detto… E’ che quello che ottieni, con un’ottica di quelle dimensioni, sono 41MPx di difetti… Purtroppo la fisica ancora centra qualcosa, sia che sopra vi sia scritto Nokia, Carl Zeiss o Dio… Ehm… Forse nell’ultimo caso si potrebbe fare un’eccezione :D

  3. Diego ha detto:

    Aspetta, premetto che hai pienamente ragione. Ma questa tecnologia non serve per avere foto da 41 MP, in realtà le farai a 5 o 8 MP ma con una qualità impressionante (per essere uno smartphone)

    Per chi volesse maggiori info su questa tecnologia, ecco il link nokia che lo spiega
    http://europe.nokia.com/pureview

    Qui alcune foto scattate con questa ottica
    http://www.flickr.com/photos/nokiaofficial/

    • Nicola ha detto:

      Nel mio lavoro devo fare foto ravvicinate di oggetti piccoli, se hanno autofocus e aumenta la qualità rispetto a un 8mega normale potrebbe essere interessante la cosa.Prezzo permettendo.

    • rec1978 ha detto:

      Concordo con il fatto che la tecnologia deve andare avanti ed un sensore da 41MPx sia comunque eccezionale… Purtroppo non otterrai nessun beneficio sull’immagine finita in quanto comunque il sensore “guarda attraverso la lente” ed è proprio quest’ultima a rovinarti la festa… E’ proprio per questo che in abito professionale costa più l’obbiottivo della macchina fotografica, perchè è questo a portarti l’immagine al sensore, e se questa immagine è distrorta, il sensore la vedrà distorta.

      guarda questo link:
      http://compraonline.mediaworld.it/webapp/wcs/stores/servlet/ProductDisplay?catalogId=20000&storeId=20000&productId=6256278&langId=-1&category_rn=13251

      questa macchina costa 2000euro ed ha 18MPx… Se dovessi comperare un’ottica professionale a quei livelli come minimo ce ne vorrebbero altri 2000…
      Io sono convinto che questa macchina, in qualunque situazione scatta meglio dei 41MPx della nokia pur avendone solo 18… Come mai la Cannon ho monta un sensore a 30MPx? Perchè di fatto la qualità non la fa il sensore, ma bensi, per la stragrande maggioranza dipende dal corpo macchina e dall’ottica.

      Non fraintendermi, sicuramente montando il sensore da 41MPx in questa Cannon avreste un ultra risultato, e questo perchè sarebbe tutto più proporzionato al sensore stesso. Ma montarlo in una compatatta… Mi sembra solo una presa per il cu*o…
      Va bene la tecnologia, ma non bisogna anche diventare un po’ furbi…
      Torno a dire: se un falco (41MPx) lo fai guardare attraverso un vetro appannato (ottica) comunque vedrà appannato.

      Giorni fa ci facevamo lo stesso discorso coi 16MPx del Titan 2 dicendo giustamente che sono sproporzionati rispetto all’ottica… Oggi non possiamo dire che addirittura 41 vadano bene solo perchè c’è scritto Nokia… Fra l’altro quest’ultima in ambito fotografico (professionale) non ha la ben che minima esperienza quindi…

      Nokia ha fatto un sensore da 41MPx… Bene… Mi starebbe bene aquistarlo in un contesto di una reflex professionale… Ma per il resto se lo possono tenere perchè sarebbe una caga*a pazzesca…

      Ad ogni modo se questa loro tecnologia è veramente buona come dicono, ben presto lo vedremo anche in base a quanti marchi leader del settore come (Cannon, Nikon, ecc…) la adotteranno…

      • francesco ha detto:

        Abbiamo capito la tua posizione ma guarda gli scatti sul link, sono foto bellissime e con una profondità fantastica, per la prima volta vedo foto fatte da un cellulare che sono una spanna sopra alle compatte da 90/100 euro, la resa cromatica è fantastica e il dettaglio lo è ancora di più.

        I 41mpx servono proprio a compensare le lenti che tu definisci caccole, con l’algoritmo di casa nokia infatti grazie ad un sapiente uso dei 41mpx a disposizione e dell’hdr questi vengono ricombinati per ottenere il miglior risultato possibile.

        Giudicare cose non viste e solo sulla base di conoscenze teoriche apprese leggendo qualcosa online è quantomento arrogante, poi per carità puoi anche continuare a ripetere quel che scrivi da 4 commenti a questa parte, scelta tua.

        • rec1978 ha detto:

          Continuare a giudicare delle foto fatte dal venditore stesso, scattate in uno stand illuminato ad hoc per farci delle riprese, dove addirittuta in una foto c’è pure una telecamera della TV che riprende (in che ti fa pensare quanto sia ben studiata l’illuminazione), parlare di profondità e dettagli che realmente ad essere sincero e quandandole non hanno nulla di eccezionale e continuare a dire che sono bellissime solo perchè c’è scritto 41MPx sull’articolo, mi pare piuttosto stupido…
          “Le teorie”, come le definisci tu, sono le basi di studi scentifici, pertanto se non ti fidi delle nozioni fisico/scientifiche non capisco come fai a fidarti di una scritta su una scatola e prenderla come sinonimo di qualità. Oltretutto quelle foto te le sta mostrando l’oste, quindi quantomeno mi vien da pensare che di certo non ha pubblicato quelle venute male e non ti ha detto se per fare una determinata foto l’ha dovuta scattare 4 o 5 volte…
          Non puoi sempre prendere per partito preso tutto ciò che vedi altrimenti ti faccio una foto a mia nonna mentre si affaccia dal terrazzo e con un tocco di photoshop ti faccio credere che sappia volare…

          Sinceramente fra alcune, se pur poche, leggi scientifiche ed il marchio Nokia su una scatola, scusami tanto ma ancora sto dalla parte delle prime…

  4. garden ha detto:

    Sono un fotografo professionista, questa tecnologia è qualcosa che aspettavo da tempo, vedrete che è nata su un telefono ma si diffonderà a tutto il mondo della fotografia. Ah,Jo Harlow è una donna.

    • Tonyxx85 ha detto:

      Hai ragione! Corretto ;)

    • rec1978 ha detto:

      Infatti come ho già detto: ne ammiro la tecnologia, ma recrimino in fatto che vogliano vendertela in quello scatolino, nel quale perderebbe comunque tutti i suoi reali vantaggi…

      Sono convinto che per te questa tecnologia infatti, sarà un’ottima cosa, ma solo una volta applicata ad apparati di proporzionale qualità (ottiche e corpo macchina)…

      Bisogna essere realisti: con 2 lentine grandi come lenticchie la resa non può andare oltre un tot…

  5. blorg ha detto:

    Mi sono informato riguardo a questa teconolgia e credo che sia molto interessante per come è stata implementata. Ovviamente non bisogna soffermarsi ai 41Mpixel perchè questa fotocamera, intendo quella impiantata nel telefono, non è pensata per fare foto a questa risoluzione, anche se è in grado comunque di farlo. L’output standard infatti sono foto da 8 o da 5 Mpixel, questo perchè i pixel catturati dal sensore possono essere sfruttati in due modi (anzi tre):
    -Per ottenere qualità maggiore “fondendo” le informazioni di più pixel in uno.
    -Per avere uno zoom digitale senza perdita di qualità “ritagliando” una porzione del fotogramma da 41Mpixel. Oppure è possibile scattare alla risoluzione massima e scegliere successivamente l’area da “zoomare”.
    E’ ovvio che più si zooma meno pixel sovrabbondanti si hanno da fondere insieme per aumentare la qualità.
    Inoltre la dimensione fisica del sensore è molto grande rispetto anche a molte fotocamere compatte, quindi viene scongiurato in parte l’aumento di rumore digitale su sensori ad altadesnità.

    • rec1978 ha detto:

      Si ma, visto che qui si guarda attraverso un vetro appannato (ergo ottica inadeguata), cosa succede?

      Essendo i MPx in ingresso di 41 e quelli di uscita 8, possiamo dire in maniera grossolana che estraggono 1 pixel dalla compressione 5 pixel… bene…

      Per via dell’ottica è facile intuire che questi 5 pixel siano in buona parte sfuocati, pertanto da 5 pixel sfuocati ne ottieni uno sfuocato e quindi non ci si inventa un caxxo perchè se i pixel di origine non sono fedeli, di certo non ti inventi cosa stava in quella posizione del pixel stesso.

      Altra questione: se la tua immagine di 41MPx è stata scattata con un’ottica di cacca, buona parte dei pixe ritrarranno sfuocatura quindi di fatto puoi ridagliarne anche una porzione ma ottieni solo una pezzo di immagine con lo stesso grado di sfuocatura che ha l’immagine intera… Per non considerare che Zoommare non significa ritagliare una porzione, ma riuscire a riprendere una porzione avvicinandosi mediante: A un’ottica adeguata, B in maniera digitale, cosa quest’ultima che ha sempre fatto molto schifo come risultato proprio perchè i pixel che non vengono ripresi o che sono all’origine sfuocati non te li puoi inventare.

      La pecca sta proprio nella cattura dei pixel 1 ad 1… Se l’ottica non è adegurata molti di questi pixel rappresenteranno sfuocature proprio per colpa dell’ottica… Certo, il sensore è ottimo, ma il vetro deve essere adeguato a far trasparire perfettamente tutti i dettagli dell’immagine…

      • blorg ha detto:

        Non capisco perchè ti ostini a bollare l’ottica come di bassa qualità…

        • rec1978 ha detto:

          Non ho mai detto “BASSA QUALITA'” ma semplicemente INADEGUATA al sensore stesso… Se si parla di bassa qualità è sempre inteso in proporzione al sensore e non nel senso assolutistico del termine…

          Purtroppo ci sono dei limiti che dipendono dalle dimensioni stesse delle lenti, dei vari apparati dell’ottica… Per dirla con parole semplici:”da un buco piccolo come uno spillo passerà sempre una quantità limitata di luce” e già questo è uno dei problemi principali delle ottiche stesse… Per aumentare in fattore di ingrandimento, si aumentano il numero delle lenti che però proprio per la loro trasparenza che non può essere assoluta, portano ad una diminuzione della luce che filtra, pertanto si vanno ad aumentare i diametri e via dicendo… Nelle compatte e peggio ancora sui telefonini, queste ottiche per motivi di spazio tendono ad avere parecchie limitazioni e quindi per questi motivi quello che arriva realmente al sensore è già pieno di difetti… Aumentare il sensore a dismisura può fare solo in modo di aquisire più in dettaglio questi difetti, ma di fatto non può eliminarli.
          Facendo un esempio stupido: se tu facessi una foto con una lente crinata, sia che la fai a 10 o a 50MPx di fatto otterresti solo una foto in cui l’incrinatura la vedresti a 10 od a 50MPx, ma di fatto non potresti eliminarla…
          Qui è un po’ lo stesso discorso, se l’ottica per quanto bene possa essere fatta, non può per le sue limitazioni fisiche, rendere più di tanto, non è plausibile che solo il sensore o l’algoritmo vadano a compensare queste mancanze.
          Se l’immagine che filtra non è pura, il sensore riceverà sempre e comunque queste impurità come parte dell’immagine e nei punti si sfuocatura continuerà ad aquisire pixel che sono un insieme di immagine e difetti. Si ne acquisirà un numero maggiore nel caso di 41MPx, ma ri fatto non saranno mai fedeli all’immagine com’è nella realtà.

          Torno a dire: se un sensore da 41MPx stesse dietro ad un’ottica da 3000/4000euro la cosa avrebbe più senso, perchè di per se l’immagine che giunge al sensore stesso sarebbe già molto fedele e quindi eviterebbe di sprecare tanti pixel per quisire difetti, ma potrebbero effettivamente essere considerati parte reale dell’immagine stessa.

          Non faintendermi, quando dico “di bassa qualità” in questo caso è perchè se di fatto una Canon da 2000 euro con un sensore da 18 ha un’ottica di un certo tipo, due Carl Zeiss su un sensore da 41 non dovrebbero essere grandi come lenticchie. Non sono proporzionate…

  6. blorg ha detto:

    Comunque, al di là dei Megapixel, spero che Nokia rilasci un aggiornamento anche per i nostri attuali Lumia, mi piacerebbe poter sfruttare gli 8Mpixel per avere una foto da 3Mpixel ad alta qualità (tanto poi la maggior parte delle volte finiscono sui social network).

    • rec1978 ha detto:

      Guarda… Per come la vedo io infatti, questo genere di tecnologia, intesa come compressione dei dettagli, la vedo meglio applicata ad un cellulare nel quale si ha un’ottica che bene o male è proporzionata al sensore e quindi è un po’ tutto sullo sullo stesso livello. se l’algoritmo da vantaggi tanto meglio.

      Ma montare 41MPx di sensore dietro ad un vetrino dalle ovvie e limitate possibilità, beh… mi sembra tutto eccessivamente sbilanciato e soprattutto poco furbo per chi lo acquista.

      In un cellulare magari un po’ di aiuto lo darebbe, sempre prendendo coscenza che ciò che l’ottica non fa vedere il sensore di certo non se lo inventa…

  7. Enojoc. ha detto:

    Temo che non siate realmente informati sulla tecnologia presente nell’808. L’azienda finlandese non è certamente così sciocca da piazzare 41 megapixel su uno smartphone così, tanto per fare la sborona. Quei 41 megapixel non servono assolutamente per fare foto da 41 megapixel o meglio non è quello lo scopo primario della fotocamera. Quei 41 megapixel servono a fare foto da 8 megapixel con un dettaglio, una resa e una densità di pixel maggiore rispetto a qualunque foto fatta con qualunque terminale attualmente presente sul mercato. Che significa tutto ciò? Significa che con l’808 puoi si fare foto sfruttando tutti e 41 i megapixel ( cosa che Nokia sconsiglia ) ma soprattutto fare foto da 8 megapixel con una resa superiore a qualunque Iphone 4s, Lumia 800, Nokia N8 o HTC Titan 2. Nokia, come sempre, si mostra innovativa: ricordo che non si occupa solo di assemblare telefoni, si occupa anche di fare ricerca e sviluppo tecnico-scientifico e questo 808 è ovviamente ciò che ci riserva il futuro – o almeno un ulteriore tassello della base di esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *