• 18 commenti

HTC Radar: La recensione completa by Plaffo! [Aggiornamento x1]

Grazie alla disponibilità di HTC Italia, abbiamo avuto la possibilità di provare per oltre 10 giorni il nuovo smartphone Windows Phone, HTC Radar! Il terminale, che si presenta dalle dimensioni contenute e ben costruito, viene proposto con tutte le nuove caratteristiche hardware per sfruttare a pieno le nuove funzionalità introdotte da Windows Phone 7.5

Il dispositivo viene proposto al pubblico al prezzo di 399€, buon prezzo se paragonato ai prezzi della prima generazione di terminali Windows Phone, un po’ meno se paragonati ai nuovi smartphone.

Comunque visti i buoni materiali utilizzati nella costruzione di questo dispositivo, dimensioni, e completezza hardware, risulta essere un terminale da prendere in considerazione se si vuole acquistare un nuovo smartphone Windows Phone.

Confezione

Nella confezione di vendita oltre al terminale, troviamo il minimo indispensabile. Carica batteria da muro, cavo USB (utile sia per il collegamento al pc che per il collegamento al caricabatteria) e auricolari stereo.

Peccato che HTC, come gran parte dei costruttori, non includa una custodia protettiva per i propri smartphone. 

Gli auricolari stereo in dotazione, si presentano di buona fattura e di media qualità, oltre al tasto per rispondere/chiudere una chiamata, sono presenti i comodi tasti volume.

Hardware

Il nuovo HTC Radar, si presenta dalle dimensioni contenute (120,5mm x 61,5mm x 10,9mm), per un peso di 137 grammi. Lo schermo utilizzato è  da 3,7 pollici di tipo LCD, rispetto al fratello HTC Titan che utilizza uno schermo Super LCD, si nota un contrasto minore e un nero meno profondo. Ottima la qualità costruttiva, un’unico blocco in metallo racchiude le componenti del terminale, per questo non è possibile rimuovere la batteria da 1520 mAh, che garantisce una buona durata, si arriva tranquillamente a fine giornata anche con un utilizzo massiccio.

Il processore pur essendo di nuova generazione (MSM8255), lavora alla frequenza di 1 Ghz, assolutamente sufficienti per far girare al meglio Windows Phone 7.5. La memoria interna purtroppo è di soli 8 GB (6,52GB utilizzabili), mentre la RAM, come per gli altri modelli è da 512 MB.

Presenti anche il sensore di luminosità, prossimità, bussola digitale, accelerometro e giroscopio.

Abbiamo testato il WiFi su questo smartphone e dobbiamo dire che si comporta molto bene, riuscendo a collegarsi alla rete in maniera veloce (migliore di quella che abbiamo potuto costatare sul Lumia 800 o HTC Titan), buona anche l’antenna GPS utilizzata.

Su questo dispositivo, come la gran parte dei terminali Windows Phone, nella parte frontale sono presenti i 3 tasti classici di Windows Phone di tipo touch, che rilasciano una piccola vibrazione quando sono toccati. Sul marketplace è già presente un’applicazione che permette di effettuare videochiamate, e presto arriverà  anche la popolare applicazione Skype. Per questo, HTC ha deciso di inserire su questo dispositivo anche una piccola cam frontale (VGA).

Nella parte bassa del dispositivo troviamo solo il piccolo foro del microfono, mentre nel lato sinistro è presente la porta microUSB per caricare o collegare al pc il terminale.

Nella parte alta, è presente il tasto di accensione insieme al jack da 3,5 millimetri per collegare i nostri auricolari.

Parte destra del dispositivo dedicata ai tasti volume e al tasto fotocamera, con doppia corsa, che permette di attivare velocemente la fotocamera del dispositivo e scattare, dopo aver messo a fuoco il soggetto.

Nella parte posteriore troviamo in alto, racchiusi in una parte di plastica, la cam da 5 MP con flash led e lo specker che risulta essere buono nel volume, ma carente nei bassi.

Nella parte bassa è presente un piccolo coperchio (in plastica) da dove è possibile accedere alla SIM. Questo coperchio spegne automaticamente il terminale se aperto.

Il nostro modello è un terminale di prova utilizzato da diversi blogger, abbiamo subito notato come la chiusura di questo coperchio non risulta essere ottimale, infatti durante l’utilizzo facilmente lo ritroveremo leggermente aperto da un lato. Questa è l’unica parte che non ci convince nella costruzione, nulla di grave, ma ad alcuni utenti potrebbe dar fastidio.

Software esclusivo

Microsoft non permette di modificare o personalizzare il proprio sistema operativo,  l’unica possibilità che hanno i costruttori è quella di inserire alcune impostazioni personalizzate o installare alcune applicazioni esclusive. HTC ovviamente sfrutta questa possibilità inserendo sui propri smartphone Windows Phone diverse app.

Nelle impostazioni dell’HTC Radar, oltre alle classiche impostazioni di Windows Phone troviamo alcune opzioni esclusive molto interessanti.

Troviamo, un menù dove è possibile ottimizzare l’audio del nostro dispositivo attraverso l’ottimizzazione SRS per Musica e Video o utilizzando l’equalizzatore se usiamo il nostro device con le cuffie.

Particolare il menù “Telefono attento” che permette ad esempio di far aumentare il volume della suoneria quando il telefono è in tasca, di attivare automaticamente il vivavoce o di silenziare la suoneria quando il telefono viene capovolto.

Una nuova applicazione esclusiva rilasciata da HTC per i propri smartphone è “HTC Watch”, che permette di vedere sul proprio dispositivo film on demand al costo di 2,99€ per il noleggio e a 11,99€ per acquistarlo. Il servizio utilizza un download progressivo, che permette di iniziare a vedere il filmato senza attendere il download totale.

Presente anche in questo dispositivo, l’applicazione HTC Hub, che in una veste in pieno stile Sense, permette di controllare le previsioni meteo, titoli in borsa e news.

Sul marketplace, nella sezione “HTC Apps” sono comunque presenti diverse app esclusive, dalle applicazioni più semplici come la “Torcia” a quelle più interessanti come “Media connessi” che permette di sfruttare la tecnologia DLNA per vedere foto, video e musica su un televisore che implementa questa tecnologia.

Test

Abbiamo effettuato 3 test per scoprire le prestazioni reali di questo smartphone, il primo che vediamo sono le prestazioni misurate dal software WP Bench presente sul marketplace, che misura le performance della CPU, GPU e memoria:

A seguire invece possiamo vedere come dal test HTML5 “FishIE Tank” di Microsoft, il dispositivo raggiunge i 39 fps:

Continuiamo a misurare le prestazioni HTML5 su questo dispositivo, il test Speed Reading, ci mostra un risultato di 35 fps:

Foto e video

Nonostante la camera da 5 MP, gli scatti effettuati dall’HTC Radar risultano buoni, ottima la messa a fuoco che risulta essere veloce e funzionale.

Di seguito potete vedere alcuni scatti del terminale con impostazioni automatiche, potete cliccare nella foto per visualizzarle a grandezza originale:

Di seguito invece potete vedere 2 foto scattate dal dispositivo con la funzionalità macro:

Infine un video girato in HD (720p):

Impressione finali

Il terminale, non soffre il confronto con i terminali che utilizzano il processore da 1,4/1,5Ghz, la velocità e fluidità del sistema viene confermata anche in questo dispositivo. Troviamo abilitata l’opzione per il tethering WiFi, diverse impostazioni esclusive e una batteria in grado di reggere fino a sera con un uso molto intenso.

Forse il prezzo poteva essere leggermente inferiore, resta comunque un buon dispositivo se si vuole uno smartphone Windows Phone completo,

Pro

  • Durata batteria
  • Materiali
  • DLNA
Contro
  • Batteria non rimovibile
  • Memoria da 8 GB
  • Processore da 1 GHz (Unico tra i nuovi smartphone WP)
Aggiornamento x1:
Riprendiamo la nostra recensione perchè il nostro utente Giovanni, che ringraziamo, ci chiede se siamo sicuri della presenza del giroscopio e bussola digitale su questo dispositivo. Controllando nelle specifiche pubblicate da HTC e direttamente nel telefono, provando ad installare l’app Compass, che sfrutta la bussola digitale del dispositivo, possiamo confermare il dubbio del nostro utente. L’HTC Radar non include la bussola digitale e giroscopio

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Gerry ha detto:

    Wow ottima recensione, le macro sono venute benissimo

  2. Luca ha detto:

    A dire la verità ho sempre reputato questo smartphone un catorcio. Mi devo ricredere soprattutto nella parte foto e video. E poi, parliamoci chiaro, rapporto qualità prezzo mi sembra buono. Peccato il processore

  3. Emanuele ha detto:

    Il processore è comunque lo stesso del titan ma portato a 1 GHz, questo permette di avere un’ottima durata della batteria. La gpu invece e la stessa. Certo almeno doveva costare una 50 di euro in meno

  4. NeM ha detto:

    Il problema è il prezzo, a 349€ uno si prende l’omnia w che ha lo stesso processore del Lumia 800

  5. Enrico ha detto:

    Niente è inutile non mi piace proprio questo Radar. Preferisco Omnia W anche se voglio aspettare ancora prima di cambiare. Affezzionatissimo al mio LG ;)

  6. Giuseppe Carboni ha detto:

    per questo 100 volte meglio il mozart… è uguale in tutto tranne per la camera da 8mpx e la camera anteriore… e costa ormai molto meno

  7. fulvio ha detto:

    Lo vedo molto mediocre come terminale, dimostra il totale disinteresse da parte di Htc nei riguardi di WP7, come anche verso “altri sistemi operativi”

  8. rec1978 ha detto:

    Esteticamente sembra il Mozart, spero solo che almeno questo funzioni: sono ancora dietro all’assistenza HTC per il difetto dello sblocco del display. Oggi l’ho rispedito per la seconda volta al centro assistenza dopo che mi era tornato ieri col medesimo difetto.

    L’intera vicenda l’ho messa sul forum, chi è interessato può buttarci un’occhio, fra l’altro oggi ho aggiunto delle news ;-)

  9. gian89 ha detto:

    Ma chi avete come recensore, Lino Banfi? Avete scritto rEdar tra le prime righe dell’articolo, ahahah si scherza eh anzi apprezzo il lavoro e il tempo che perdete per noi e per le nostre passioni.
    Per quel che riguarda il radar, apprezzo molto la batteria, vidi un test dove radar batteva in tutti in autonomia in qualsiasi situazione video, giochi, musica, ecc. Unico difetto e aggiungerei difetto onnipresente in casa HTC il prezzo! Ragazzi mi compro uno dei qualsiasi wp di prima generazione risparmiando almeno la metà. Anzi, mi prendersi proprio omnia W, secondo me è un fail in partenza con il Samsung in giro!

  10. gian89 ha detto:

    ma no lino ehm…Tony non potevo farmela scappare (speaker).
    A parte i dettagli grazie davvero ragazzi.

  11. kais ha detto:

    ottima recensione ma una domanda: è confermata la bussola e il gps?

  12. Giovanni ha detto:

    Mmm ottima recensione, ma sicuri abbia il giroscopio e bussola digitale? Avevo letto tra le specifiche che non aveva ne bussola ne giroscopio…

  13. durango ha detto:

    Scusate ma x me è una merda. a 220 euro mi sono preso il mozart che per quanto riguarda l hardware non è molto diverso dal radar.

    • rec1978 ha detto:

      Bloccalo e sbloccalo dal pulsante per un po’ di volte ed ogni volta solleva tendina:

      – Pulsante di sblocco
      – Solleva tendina
      – Pulsante di blocco

      Fallo per un po’ di volte, cercando di notare se il touch alle volte sembra non funzionare o se la tenda mentre la sollevi si blocca a mezz’asta od ha dei satelli strani…

      Se trovi questi difetti: comincia a prendere in considerarione il fatto di chiamare l’assistenza HTC…

  14. durango ha detto:

    Sinceramente non ho questo difetto. Ho provato e riprovato ma niente, scorre via che è un piacere. finora devo essere sincero, non ho trovato un difetto nel mozart.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *