• 6 commenti

Rivelate le caratteristiche del primo terminale ZTE nome in codice Tania.

Sappiamo benissimo che la ZTE sta lavorando affianco a Microsoft per la costruzione dei primi dispositivi Windows Phone ZTE che abbiamo visto in anteprima al WPC’11.

Alla fiera internazionale delle telecomunicazioni in Cina, ZTE ha mostrato ufficialmente il loro primo dispositivo WIndows Phone, nome in codice Tania.

Di seguito le caratteristiche:

  • UMTS / HSPA + band 900/2100MHz.
  • Multi-touch e risoluzione di 800 × 480 WVGA da 4,3 pollici TFT,
  • Accelerazione 3D
  • Processore 1GHz di frequenza,
  • 512 MB di cache,
  • 4GB flash,
  • Messa a fuoco automatica fotocamera da 5 megapixel,
  • Wi-Fi e A-GPS

A parte lo schermo da 4,3″ questo dispositivo, rispetto ai nuovi terminali in uscita, risulta essere meno performante a livello hardware, questo perchè Tania sarà destinato ad una fascia medio-bassa di mercato, in vendita con prezzi inferiori.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. kais ha detto:

    se non supera i 200 euro è un affare per chi vuole prendersi un os fantastico a poco…

  2. TecnoWP ha detto:

    Passo, anche se credo che questo terminale non arriverà sul nostro mercato

  3. rec1978 ha detto:

    Speriamo che arrivi anche in europa, servono molto dispositivi WP7 a basso costo per diffondere il SO…
    Ad ogni modo anche se non arrivasse è sempre vero che case come samsung che magari vendono nelle stesse zone di ZTE saranno costrette anch’esse a produrre qualche modello a basso costo, modelli che poi potrebbero arrivare anche in europa…

    La concorrenza fa sempre bene al mercato e soprattutto ai consumatori… ;)

  4. Lorenzo B ha detto:

    Colore bianco a parte il design mi sembra bello.

  5. gian89 ha detto:

    Mi piace poi lo schermo 4.3 attira la clientela, ma i 4GB lo rendono completamente fuori mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *