• 9 commenti

Skype compra GroupMe, il servizio di messagistica istantanea per i gruppi di utenti.

Nell’attesa che si conclude l’affare tra Microsoft e Skype, manovra che è costata a Microsoft 8.5 miliardi di dollari per acquistare Skype, quest’ultima ha comprato GroupMe.

GroupMe è un servizio che permette di creare i gruppi di contatti dove è possibile inviare SMS a tutto il gruppo o effettuare chiamate in conferenza. Tutto questo è possibile utilizzando la sola rete dati il che significa che gli utentirisparmieranno soldi sul credito telefonico.
Questo acquisto da parte di Sktpe verso GroupMe, potrebbe essere il primo passo per portare sui nostri Windows Phone la possibilità di effettuare le chiamate in conferenza verso i gruppi creati tramite l’apposita funzione di Mango. Sicuramente, una volta che questa tecnologia è nelle mani di Microsoft, saranno molte le cose che potrebbe migliorare nel proprio sistema operativo mobile.

Intanto, già nel marketplace è presente l’applicazione GroupMe, non disponibile in Italia, ma ci aspettiamo, dopo questo, una forte integrazione con il sistema e una compatibilità per tutti gli stati.
I termini della transazione, incluso il prezzo, non sono stati ancora resi noti.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Anonymous ha detto:

    Vogliamo whatsapp!!!cosa ce ne facciamo di un software di messaggistica istantanea che utilizzeranno solo gli utenti di Windows Phone?sono l'unico tra i miei amici ad avere un Windows Phone!!i miei amici con android e iPhone utilizzano solo whatsapp

  2. REC1978 ha detto:

    @Anonimo

    … Bisogna dirlo a quelli che fanno whatsapp…
    Infondo si tratta di un'utility da installare…

  3. manfriz ha detto:

    ma veramente c'è (c'era…) su tutte le piattaforme. Comunque sono certo che app come whatsapp e viber usciranno dopo il lancio di mango

  4. REC1978 ha detto:

    @manfriz

    … Inoltre bisogna sempre tener presente che se alcune applicazioni non esistono per WP7 non è colpa del SO o di Microsoft…
    Bisogna prendersela con chi produce tali applicazioni…

  5. ilGrinc ha detto:

    Scusate OT ma c'è una cosa che da 1 mese non funziona più e mi a alquanto fastidio. la funzione SONO QUI. ho la beta di mango istallata, fino ad un mese fa tutto filava liscio, poi il problema. apro il tile IO, clicco su sono qui, mi trova i luoghi piu vicini a me, clicco sul luogo nel quale voglio registrarmi e mi da sempre questo errore: NON POSSO PUBBLICARE IL MESSAGGIO/ non posso pubblicare il messaggio su Facebook. questo problema mi perseguita da piu di un mese. Ho fatto un reset dal telefono ma nulla, ho provato a seguire il consiglio di un utente di plaffo, dicendomi di verificare se la mia posizione su Mappe veniva riconosciuta con il segnalino del colore del tema. bene la posizione è riconosciuta dal GPS del telefono, nel momento in cui poi vado a registrarmi mi da sempre lo stesso problema: non posso pubblicare il messaggio in FB!!!! tutte le ozioni come posizione o trova il mio telefono sono attivate. è un Problema della beta ??? l'applicazione di FB mobile del marketplace funzione perfettamente con la funzione luoghi, ma la funzione nativa del telefono mi da problemi. sto uscendo pazzo. qualche utente può aiutarmi?? o qualcuno dell staff di plaffo. grazie

  6. Anonymous ha detto:

    Ho mandato un email a whatsapp se hanno intenzione di sviluppare l app per wp7, la loro risposta è questa:

    "Sorry, we do not have a Windows Phone client right now and we are not able to comment further on future developments.
    Thank you for contacting WhatsApp."

  7. Anonymous ha detto:

    @REC1978

    Se molti sviluppatori di app celebri per altri OS non le fanno per wp7 è dovuto per la maggior parte dalla mancanza di strumenti di sviluppo necessari per svilupparle non alla mancanza di volontà degli stessi…. Vedesi Nike+, whatsapp, Skype e molte altre che avevano bisogno di API che Microsoft ha concesso ai developer giusto qualche giorno o settimana fa…

  8. REC1978 ha detto:

    @Anonimo

    Ti parlo da programmatore… Quello che dici è in maniera assoluta la cosa più sbagliata che potevi dire: è infatti risaputo che gli strumenti di sviluppo di MS sono attualmente giudicati i migliori al mondo, a partire da Visual studio fino ad arrivare alle librerie messe a disposizione, basti pensare al fatto che con MS sviluppi le medesime applicazioni per XBOX, PC e WP7 con lo stesso linguaggio, stesso compilatore e stesso strumento di sviluppo e queste ultime girano indistintamente su tutte e tre le piattaforme con appena qualche accorgimento, cosa che non è dicibile per gli altri.
    Per non parlare della documentazione messa a disposizione: per MS trovi documenti, videocorsi ed ogni sorta di aiuto di cui hai bisogno, cosa che non riesci ad avere con gli altri.
    Sono ormai 8 anni che sviluppo software su svariate piattaforme e ti posso assicurare che quando programmi su MS impieghi la metà del tempo per ottenere il doppio dei risultati. Considera infatti che il numero di APP per WP7 in un anno è cresciuto allo stesso ritmo di iPhone con la differenza che quest'ultimo a suo tempo non aveva concorrenti o quasi.
    Torno a ripetere: se alcune APP ancora non sono disponibili per WP7 è a causa del fatto che gli sviluppatori non le hanno fatte, con questo non voglio dire che siano svogliati o altro, ma semplicemente magari, preferiscono stare a vedere l'evolversi del mercato per capire/decidere se investire ore di lavoro per questo SO. Una software house deve comunque pensare ai profitti e quindi non può lanciarsi a spron battutto rischiando tempo/soldi.

    Hai mai provato a sviluppare software su Android? Hai mai provato ad usare Eclipse e Visual studio? Quest'ultimo è avanti anni luce rispetto al primo in ogni senso, debugger, librerie del framework, integrazione di XNA con le directx, emulatori… Fidati, ciò che hai detto non trova nessun riferimento tecnico ne pratico…

  9. Anonymous ha detto:

    @REC1978
    Ciò che dico si può vedere dalle risposte che danno nei forum dell'app nike+ (che se serve posso anche linkare)e di molte altre app strarichieste da un anno ma che fino a mango non potevano essere rilasciate perchè Microsoft non rendeva disponibili le API che ad esempio aveva a disposizione LG. Un esempio? il Qr Reader di lg è nettamente superiore di qualsiasi altro presente nel market.. Il motivo? Gli altri non avevano le librerie che aveva a disposizione LG. Questo per farla breve anche se apprezzo la tua risposta chilometrica… Poi è indubbio che buona parte delle software house aspettino che ci sia mercato per sviluppare ma molte app (le più richieste) devono anche a questo l'assenza – per ora – in wp7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *