• 16 commenti

Microsoft corteggia gli sviluppatori Android fornendo la mappatura delle API Windows Phone.

Microsoft intende espandere il proprio mercato delle applicazioni in tutto il mondo e sta cercando di coinvolgere anche gli sviluppatori delle altre piattaforme. Recentemente Microsoft ha rilasciato la mappatura delle API per gli sviluppatori iOS (Microsoft attira l’attenzione degli sviluppatori di iOS con la mappatura delle API).

androidwp7

Adesso è la volta di attirare l’attenzione anche degli sviluppatori Android infatti, Microsoft ha rilasciato anche per loro le mappature delle API Android per Windows Phone in modo da trovare rapidamente le classi disviluppo, utilizzate nelle loro applicazioni per Android, equivalenti alle classi di sviluppo per Windows Phone in modo da poter sviluppare facilmente la stessa applicazione per il sistema operativo mobile di Microsoft. Gli strumenti messi a disposizione sono :

Questo strumento non supporta ancora le nuove funzioni che porterà Mango ma saranno aggiornate presto.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Lorenzo ha detto:

    Gli devono imparare anche a fare un po di grafica, visto che le app per android sono mediamente inguardabili :)

  2. Iris ha detto:

    Brava Microsoft, ottima mossa ;)

  3. kai ha detto:

    ecco questa si che è una mossa ottima…dai dai che sta crescendo sempre piu.

  4. Alberto ha detto:

    Speriamo di vedere presto i successoni di android su winphon

  5. Anonymous ha detto:

    "Gli devono imparare"??? Per piacere non vendete wp7 alle capre!!!!!!

  6. kai ha detto:

    spero solo che anche prodotti in C++ (che wp7 non supporta) abbiano ricevuto attenzione da parte di ms con tool per conversioni.

  7. Nicola ha detto:

    @Kai c++ e a che serve? con c# puoi fare tutto e in modo più veloce ed è quasi lo stesso linguaggio come sintassi…. più o meno ;D

  8. kai ha detto:

    ci sono app che sono scritte in c++ e sono utili per uso lavorativo…siccome su wp7 si usa solo sliverlight per creare app servono buoni tool per convertire i programmi e sono diversi tra c e c++

  9. Nicola ha detto:

    @kai si è vero ma per quanto ne so i linguaggi sono tanti per sviluppare in wp non è solo silverlight.

  10. Cecir ha detto:

    Non mi sembra che su Android ci siano delle applicazioni interessanti che potremmo invidiare…

  11. Anonymous ha detto:

    silverlight è un linguaggio che riguarda l'interfaccia dell'applicazioni poi dietro "per le azioni c'è il C# o il VB.NET" e per i giochi c'è XNA!

  12. kai ha detto:

    appunto ma non c'è c++ "per le azioni"

  13. Pasquale ha detto:

    @kai allora Silverlight ho sbagliato comunque sarebbe (come posso dire sarebbe una piattaforma come flash) che fa in modo che giri l'applicazione e poi c'è un linguaggio xaml (simile ad XML) che permette la creazione delle interfaccie e poi c# o vb.net per "funzioni"! Devi sapere anche che il C# o il VB.Net sono dei abbastanza evoluti e potenti (pensa che l'intero os wp7 e sviluppato in c# solo che invece di usare silverligh usano qualche altra piattaforma e poi ne le applicazioni (mi pare) per android ne per iPhone possono essere sviluppate con c++ iPhone mi pare che utilizza semplicemente il C mi pare mo non ricordo! Comunque il C# non ha nulla da invidiare al C++ può fare qualunque cosa che puoi fare con C++ ! E semplicemente meno complicato!
    P.S. pure i giochi per xbox 360 sono sviluppati in c#!

  14. kai ha detto:

    si per android si…c'è OpenCV che è in c++. e che serve per app molto particolari.

    cmq hai ragione per il resto ;)

  15. Pasquale ha detto:

    eheheh :D io sono uno creo programmi in VB.NET e C# e mo sta diventando un lavoro diciamo anche se ad oggi non ho sviluppato nessuna applicazione per WP7 vorrei svilupparla però mancano le idee e creare un'applicazione uguali a tante altre non avrebbe senso, secondo me!

  16. kai ha detto:

    in effetti dopo tutte le app che ci sono fare qualcosa di nuovo è difficile…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *