• 9 commenti

Windows Phone: Le statistiche del Marketplace italiano

Dall’ingresso sul mercato del nuovo sistema operativo mobile di casa Microsoft, il marketplace ha iniziato a popolarsi sempre più arrivando a oggi a 9000 applicazioni con una crescita esponenziale lineare di applicazioni pubblicate quotidianamente.

statistiche marketplace

Anche i nostri connazionali sviluppatori stanno crescendo e sviluppando applicazioni e giochi abbastanza utili e concorrenziali. Resta una netta differenza tra le applicazioni sviluppate in lingua italiana e quelle sviluppate all’estero infatti,sul marketplace troviamo il 5,5% di app sviluppate in lingua italiana a differenza del  5,8% per lo spagnolo, 7% per il tedesco, 7,6 per il francese e al primo posto con il 74,1% l’inglese. Microsoft è ormai piazzata bene sul mercato dei videogame e non si riesce a nascondere il fatto che Windows Phone è stato realizzato per supportare tale mondo fungendo da console portatile infatti, nel market predomina la categoria giochi, contando circa 1900 game. A seguire troviamo la categoria strumenti con circa 1139 applicazioni e la categoria intrattenimento popolata da circa 1025 applicazioni mentre il resto delle categorie si dividono in quantità che vanno da circa 500 a circa 150 applicazioni.

statmarketplace

Tra i software presenti nel market troviamo un proporzionato equilibrio tra le applicazioni gratuite (30.9%), quelle shareware con trial (31%) e infine le applicazioni shareware senza trial che non permettono agli utenti di testare, anche se limitatamente, un prodotto prima dell’acquisto. Tutte queste applicazioni comportano un valore patrimoniale del marketplace che dopo solo pochi mesi dalla nascita si aggira intorno ai 17.500€ con un costo medio per applicazione di circa 2.10€. Le prospettive di crescita di questo sistema sono molto positive e lo porteranno ancor più al successo le novità promesse dall’alleanza Microsoft-Nokia.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Paul ha detto:

    Articolo interessante, se microsoft non accettasse le app stupide da 441€ sarebbe ancora meglio. Dal secondo grafico è disarmante vedere quante app a quel prezzo ci siano

  2. Alessio ha detto:

    @Paul come non essere d'accordo, a volte ho visto tipo 10 app "Io sono ricco" al quel prezzo uscite tutte lo stesso giorno.

    Comunque dati positivi, il tutto realizzato in pochi mesi dalla nascita

  3. Tom ha detto:

    E ci credo che siamo ultimi. In Italia non lo pubblicizzano

  4. Afrad ha detto:

    Navigatore e Messenger ufficiale, non chiedo altro!

  5. Anonymous ha detto:

    Ragazzi non vorrei fare l'avvocato del diavolo ma la crescita delle applicazioni sullo store in questi 4 mesi non è stato esponenziale ma lineare.. basta vedere il grafico e riconoscere una curva. Nulla toglie al successo dello store.

  6. ***Tonyxx85*** ha detto:

    @anonimo nessun avvocato del diavolo, hai ragione.
    Corretto ;)

  7. Seby ha detto:

    La crescita è veramente repentina ma matematicamente è corretto "crescita lineare" ma nel parlato comune "crescita esponenziale" fa intendere qualcosa che cresce in modo smisurato in poco tempo.

  8. Anonymous ha detto:

    Anche nel linguaggio comune si dice lineare, infatti hanno corretto.

    Che i giochi erano la gran parte non mi stupisce, mentre tutte le app da 9,99€ in su credo siano tutte immondizia

  9. ilpensieroprofondo ha detto:

    @Tonyxx85: grazie Tony by l'ex Anonimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *