• 228 commenti

Satya Nadella: Il futuro mobile sarà come Surface, guarderemo oltre gli attuali smartphone

Microsoft ormai da diverso tempo ha deciso di abbandonare il marchio Lumia, questo dopo che per anni ha provato a rubare quote di mercato ai colossi mobile Android e iOS.

Abbiamo visto recentemente come Microsoft potrebbe essere a lavoro su un ultimo aggiornamento per gli attuali smartphone, una sorta di Windows Phone 7.8 (per gli utenti che seguono questo mercato da molti anni) (Un nuovo “Windows Phone 7.8” per tutti gli attuali smartphone Windows 10?), in modo da lavorare esclusivamente su Windows 10 visto il supporto ai processori ARM.

Satya Nadella, CEO di Microsoft, durante un’intervista a marketplace.org ha confermato il proprio impegno nel mobile, in particolare ha dichiarato che ci saranno nuovi smartphone, ma non come li conosciamo oggi. Quando hanno deciso di realizzare Surface, è stato realizzato una nuova categoria di prodotto 2-in-1, lo stesso vogliono fare per i telefoni.

L’idea di seguire la concorrenza sulla stessa linea non ha pagato in questi anni, realizzare un dispositivo innovativo, che cambia le carte in tavola, potrebbe essere la strada giusta. Che sia il tanto discusso Surface Phone con Windows 10 for ARM o altro, al momento è impossibile saperlo.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. ernestinthesixties ha detto:

    traduzione: ci abbiamo provato, è andata malissimo, abbiamo licenziato decine di migliaia di persone e adesso non abbiamo la più pallida idea di cosa fare.

    • Miki_73 ha detto:

      Quoto, é letteralmente la spiegazione di cosa hanno combinato negli ultimi anni. Inoltre dalle parole di Nardella non sembra proprio che qualunque cosa pensino di fare la faranno a breve…

    • Vittorio Vaselli ha detto:

      sono d’accordo tranne l’ultima parte. Nel senso che un idea ce l’hanno, e’ quella di aspettare il prossimo iPhone e copiarlo piu’ rapidamente di quanto abbiano fatto con il primo. Questo si traduce nel fatto che saranno in standby per molto tempo.

      • Nalin ha detto:

        Ed ecco l’azionista Apple :D

        • Vittorio Vaselli ha detto:

          In realta’ sono azionista Microsoft. Ma vabbe’.

          • Nalin ha detto:

            Ah allora, ironia in risposta a qualcosa che non è mai successo, ossia la copia di un prodotto Apple. Oppure mi vuoi dire che il design Nokia era copiato da un qualche Iphone? No perché se la pensi realmente così hai già vinto in partenza :)

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Tutti i sistemi operativi per smartphone moderni sono “copiati” da iPhone. Mi riferisco all’interfaccia multitouch based da cui sono nati Android e Windows Phone tra gli altri.

          • Nalin ha detto:

            Io leggo che non è stato inventato da Apple, ma da un serie di università già a fine anni 80. Che lo abbia affinato non c’è dubbio. Il termine multi touch based è solo un termine markettaro come per retina display. Ecco, sul fatto di marketing sicuramente ms avrebbe solo da imparare da apple.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Mica ho detto che lo hanno inventato. Comunque che i sistemi smarphone moderni si ispirano al primo iPhone non e’ un mistero.

          • Nalin ha detto:

            Non mi sembra che wp o wm, chiamatelo come volete, si sia così ispirato come interfaccia. Ne è la prova durante i famosi scambi di accuse tra apple e Samsung, venne proprio mostrato un wp7 come alternativa all’interfaccia di un iphone. Se poi mi parli della tecnologia in se del touch se andiamo un pelo indietro è tutto un prendere spunto da qualcosa che già esisteva.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Beh ragazzi dai non si puo’ negare che wm sia nato sotto l’influenza di un cambiamento di paradigma nato da iPhone. Prima dell’iphone l’idea di smartphone di Microsoft era windows mobile 6.5, dopo e’ diventata windows phone 7.

          • Nalin ha detto:

            Se ti vuoi attaccare a una tecnologia assodata fai pure, perché ti rimane proprio solo quello. Se proprio apple lo ha definito diverso nel modo di concepire uno smartphone, non credo che tu possa avere ragione.
            Quando uscirà iphone X+1 sarai ancora a dire che il primo antenato fu il primo iphone e quindi tutti sono copie del primo iphone? Allora già solo perché l’ antenna gsm sono state introdotte con la marca X allora iphone, visto che di base è un telefono, è un clone del primo modello di cellulare come concezione.
            Dai su, i meriti non gli e li toglie nessuno, ma ormai si può anche guardare oltre visto che si sono evoluti parecchio.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Un po’ di oggettivita’ non guasterebbe.

          • Nalin ha detto:

            Se riesci apprezzerei molto :D

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Io ho detto parlato di un fatto oggettivo, non si stava discutendo sul fatto che sia vero o no perche’ non ci sono dubbi. Stavo dicendo del fatto che succedera’ ancora e Microsoft deve essere o quella che spinge il cambiamento(stile primo iPhone) o quella che segue per prima(stile Android). Poi che voi vi offendete per una cosa del genere ragazzi miei…da sviluppatore e azionista Microsoft sono meno fanboy di voi, relax!

          • Nalin ha detto:

            Guarda che fino a ora hai detto un’altra cosa, ma pazienza. I tuoi commenti li leggo anche su hd e se mi dai del fanboy a me siamo proprio messi bene :D

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Ho detto questo fin dal primo commento. Credo tu mi scambi per qualcun altro perche’ nei miei commenti non ho mai mostrato una preferenza particolare per qualche azienda visto che sviluppo per Microsoft, ho android e ora stiamo discutendo dei meriti di iPhone che oggettivamente vanno riconosciuti.

          • Nalin ha detto:

            Questo lo hai scritto tu: “Nel senso che un idea ce l’hanno, e’ quella di aspettare il prossimo iPhone e copiarlo piu’ rapidamente di quanto abbiano fatto con il primo.”
            Si fa fatica ad interpretare che tu volevi dire questo: “Stavo dicendo del fatto che succedera’ ancora e Microsoft deve essere o quella che spinge il cambiamento(stile primo iPhone) o quella che segue per prima(stile Android). ”
            O magari sono solo io che non ho capito :)
            E in ogni caso non ho mai e poi mai scritto che non debbano essere riconosciuti i meriti ad Apple, e l’ho scritto più volte.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            leggi sopra.

          • CarMan ha detto:

            La cosa che conta non mi sembra chi l’abbia inventato, ma chi ne ha fatto un prodotto di massa, di culto, che vi piaccia o no. E tutti gli altri hanno DOVUTO seguirli lungo quella strada. Questo mi pare innegabile. Come Apple fece anche con l’interfaccia a finestre. Esisteva già, ma non ERA finché loro non riuscirono a sfruttarla nel Mac.
            Quanto al marketing, poi… Tutti avrebbero da imparare da Apple. Ma proprio tutti!

          • Nalin ha detto:

            Tutti danno atto ad apple che iphone è stato un riferimento nel settore. Cosa dovrebbe piacermi o meno? Visto e considerato che uso proprio un iphone e sia mac che win per lavoro non credo proprio che mi si possa additare come fan di una o dell’altra azienda. Quello che non capisco è come quelli come te ne facciano una questione personale in difesa della propria amata screditando tutto il resto. Contento tu.

          • CarMan ha detto:

            Nessuna questione personale, ti assicuro. Nessuna armata da difendere. Avevo un iPhone e sono passato ad un lumia, prima 820, ora un 950. A casa solo Mac, al lavoro solo Windows.
            Ma se devo esprimere il mio punto di vista (che è poi anche abbastanza banale, dato che è sotto gli occhi di tutti…), lo faccio. Parlavate di interfaccia touch. E cosa ho detto? Che alla Apple sono stati bravi a sfruttare una tecnologia esistente, facendone un prodotto di massa. Si può negare che qualcuno cercò di sbeffeggiare il primo iPhone, e che subito dopo tutti abbiano imboccato la stessa strada?
            Non capisco perché ti sembra che io debba difendere Apple.

          • Nalin ha detto:

            Bo, leggendoti sembrava proprio questo. Comunque, il primo iphone ha tracciato la strada e nessuno lo nega. Da qui a dire che adesso si copia il prossimo iphone per una tecnologia touch ormai assodata mi pare forzato. Rispondevo a quello visto e considerato che per tutto il resto non c’è niente di più diverso da un lumia e un iphone.

          • CarMan ha detto:

            Ok, ma se guardi bene non ero mica io a sostenere che aspetteranno di vedere dove andrà il nuovo iPhone per poi copiarlo. Anche perché non credo che se parli di “device definitivo” poi puoi limitarti a scopiazzare qualcun altro. E di dispositivo definitivo ha parlato Nadella. Staremo a vedere. Sono certo che qualcosa sotto al tappeto devono pur nascondere. E sarei felice che fosse così. La concorrenza non può che spingere l’asticella sempre più in alto, a beneficio degli utenti. Tranne che per le tasche, però… :-)

          • Nalin ha detto:

            Non so cosa abbiano in mente e non mi sforzo neanche ad immaginare qualcosa dal momento che se vogliono cambiare approccio la cosa è sia molto difficile oltre che imprevedibile. Anche io sono per la concorrenza, infatti è per quello che ci troviamo prodotti sempre migliori. Basta guardare Tesla nel ramo automobilistico e capire quanto ha rivoluzionato in così poco tempo tutto il settore. L’importante è andare avanti e non fermarsi troppo su cose trite e ritrite. Mi sei sembrato uno di quelli che invece basta che la propria azienda domini e tutto va bene, felice che non sia così :)

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Neanche io intendevo quello con “prossimo iPhone”.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Credo che tu abbia frainteso cosa volevo dire. Non intendevo prossimo iPhone come iPhone 8 o 7s ma prossimo dispositivo mobile che fara’ cambiare il concetto di smartphone come fece l’iPhone originale nel 2007 che potrebbe venire da apple, facebook, google, amazon o Microsoft stessa.

      • ernestoal ha detto:

        ma quando mai hanno copiato un iPhone. con Nokia hanno prodotto ottimi smartphone senza copiare niente. che poi non abbiano avuto la diffusione sperata è un altro discorso.

        • Vittorio Vaselli ha detto:

          con copiato l’iphone intendo l’interfaccia multitouch based da cui sono nati tra gli altri android e windows phone 7

          • Jabber00 ha detto:

            La novita’ dell’iphone era lo schermo capacitivo, al limite. E l’eliminazione del pennino (rimesso poi su un prodotto spacciato per pro).

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Tutto quello che vuoi ma ha causato un cambio di paradigma da cui sono poi nati nuovi sistemi operativi(Android) e morti quelli che non si sono aggiornati in tempo(Symbian, Windows). Succedera’ ancora, se non saranno loro a portare lo shift, dovranno almeno essere pronti a coglierlo in tempo.

          • Jabber00 ha detto:

            Alla apple sono bravi a fare una cosa: marketing.
            Sono riusciti a far percepire come di massa uno strumento (lo smartphone… quindi, a rigor di logica, non parliamo neppure del primo iphone, che era, per definizione stessa di Jobs, un telefono) che esisteva e che era limitato agli ambienti lavorativi. Di questo gli va dato atto. Ma quella immagine che gira, in cui si vedono solo telefoni con il tastierino numerico prima, telefoni full touch dopo iphone, e’ una bella montatura: c’erano smartphone (smart, non telefoni) full touch anche prima.
            Per assurdo, la vera novita’ non era lo schermo o il full touch, ma lo store integrato nel device (perche’ scaricabili in giro da installare su WinMobile ce n’erano), arrivato per altro mesi dopo.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Lo store infatti non c’era col primo iPhone. La UI era studiata per il touch capacitivo, con gestures che non si erano mai viste prima sugli smartphone.

      • steek ha detto:

        io non credo.

    • Passante ha detto:

      Sempre questo pessimismo. E’ tipico di Microsoft produrre qualcosa di unico. L’ha fatto con il segmento tablet e notebook, ma nessuno sembra filarsi la cosa. Con il mobile non l’ha fatto, e ha cercato di infilarsi in un segmento già usato. Andata male. Non c’è stupore che arriverà prima o poi con un “Surface phone”.

    • ILCONDOTTIERO ha detto:

      Le persone le ha licenziate Nokia ….. Microsoft ha fornito un alibi perfetto cadendo nel granello fatto ad hoc , sapevano benissimo cosa sarebbe successo altro che banane . Poi con i brevetti guadagnano a vagonate . Sinceramente se devo dirtelo con i coltello frani denti per me personalmente alla luce dei fatti non ci hanno ancora provato seriamente.

      • ernestinthesixties ha detto:

        non è vero: tutto il personale della divisione Device di Nokia è stato licenziato da Microsoft dopo l’acquisizione.

        • ILCONDOTTIERO ha detto:

          Hai letto quello che ho scritto ? No . Perché mi.pare che il mio discorso é fin troppo chiaro . Hanno fatto il doppio gioco , tanto se non lo avrebbe fatto Microsoft lo avrebbero fatto loro con l’unica differenza che in Nokia hanno guadagnato un botto e chiamali fessi ….

  2. Vittorio Vaselli ha detto:

    Come si dice a Napoli: “O ‘dicimme semp e nun ‘o facimme maie”

    • Antosaa ha detto:

      E poi avendo abbandonato il mobile prima di rilasciare questo nuovo fantomatico prodotto, ha disintegrato lo store… per lo meno prima anche se lentamente le app arrivavano adesso vengono tolte dallo store, ergo possono fare il prodotto più innovativo che vogliono ma mancano le app…

    • steek ha detto:

      Pensavo si dicesse Zazaaaa 88 :P :P

  3. marcoesseBg ha detto:

    bene dai io lo aspetto. Per ora, il mio 950XL va’ alla StraGrande!! nessun problema per me’.
    Dai dai che il mio Surface3, “aspetta” il fratellino :)

  4. Gianni ha detto:

    Al netto dei fans di Linux e Mac, MS ha la fetta di mercato PC/consumer più grande al mondo, basterebbe “portarlo” su piattaforma mobile (quasi 1:1) e pubblicizzarlo, si pubblicizzarlo ! Cosa che Windows non ha mai fatto. Avete mai visto una pubblicità Windows Mobile ? E Blackberry (da dove provengo) ? No. =morte certa.
    Questo perché al di là delle “nicchie” chi porta soldi nelle casse delle multinazionali IT .. è il “popolo”, che va alimentato (=bombardato) con pubblicità. Ahimé è così.

    • Gianlu27 ha detto:

      Peccato che uno smartphone non sia un PC. Anche se tu lo portassi, cosa cambierebbe? I motivi per cui Windows non ha sfondato rimangono gli stessi

      • Freerider ha detto:

        Beh se ci fossero accessori a supporto di questo presunto WoA su smartphone, lo smartphone potrebbe benissimo essere un pc. Un boundle con uno smartphone win10, con un lapdock ad un prezzo competitivo, potrebbe benissimo sostituire sia gli attuali smartphone che gli attuali laptop. Hanno tutto pronto, le ossa se le sono fatte con i 950 e continuum, WoA c’è, manca la cshell. Ma se volessero, ci metterebbero un mese a far uscire questi nuovi tipi di smartphone. E’ davvero un peccato che il mercato non li segua, potremmo avere finalmente una nuova innovazione dopo anni e anni di schermi sempre più curvi e giga di RAM in più inutili.

      • Vittorio Vaselli ha detto:

        mi mancava il tuo commento. Hai mai pensato di creare un bot?

  5. War 78 ha detto:

    Caro Nutella ma vaaaff*******

  6. steek ha detto:

    w10 s su smartphone con interfaccia mobile è quotato a 1,000000000000001.

  7. cipo ha detto:

    …Dunque…compro un Android e carico un launcher Windows10… ne ho visti alcuni impressionanti!.. :)

  8. Freerider ha detto:

    Basta parlare e fate capire una volta per tutto cosa cazz0 avete intenzione di fare!! Il mondo vi da per morti lato mobile, gli sviluppatori non vi cagan0 nemmeno se li pagate, lo store non se lo fila nessuno, i pc e laptop ok, ma il 90% degli utilizzatori dei pc usa 10 come se fosse 7. Sveglia!!!!! Il mio 950 funziona da far paura, ma se continuate cosi, tra un anno o due sarò costretto a passare ad apple o android con buona pace dell’ecosistema omogeno (vedendo come girano i servizi MS su android, per funzionare funzionano bene, ma non sono integrati nell’OS, penso che dovrei fare anche una migrazione di servizi, bah!)

    • Passante ha detto:

      E’ naturale che il pc venga ancora usato come Windows 7. Serve tempo. Anche l’iphone non se lo filava quasi nessuno in Italia per ben 4 anni dalla commercializzazione.

      • Orlaf ha detto:

        Talmente tanto che la gente faceva carte false per comprarne uno con turbosim et similia…

        • Passante ha detto:

          Ma non è vero. Fino al 2010 non erano in giro più dei lumia 2 anni fa. Anzi se è per questo, i lumia vendevano anche quasi 5 punti percentuali in più di iphone in Italia, al tempo Windows phone 8.1.

          Forse faceva a gara, ma di fatto non lo aveva.

  9. Hankel ha detto:

    se lo dice il CEO e econsiderando che ormai ha ripetuto la stessa frase in 3 o 4 interviste direi che qualcosa in arrivo c’è (ma non il mese prossimo eh)

    ora c’è da capire se con “ma non come li conosciamo oggi” intende semplicemente che avrà windows 10 on arm oppure che sarà innovativo anche nella forma (smartphone con schermo pieghevole o qualcosa del genere)

    • Freerider ha detto:

      Non credo che sono cosi avanti con la tecnologia per i dispositivi pieghevoli. Quella sarebbe una vera rivoluzione del form-factor. Ad oggi, non vedo come possano cambiare il concetto di mobile, alla fine la forma è quella, le dimensioni anche, non possono fare magie. Discorso diverso lato software, WoA e la cshell per me è una grandissima innovazione, utilizzare realmente continuum ed avere in un unico dispositivo un cellulare e un pc, per me rappresenta una nuova rivoluzione informatica come il primo iphone, peccato che siamo in pochi a pensarla cosi e, se fosse “solo” WoA su uno smartphone da 6 pollici, la probabilità di fallire anche con questo nuovo dispositivo mobile è molto alta.

      • Hankel ha detto:

        si, l’esempio dei dispositivi pieghevoli era appunto un esempio per intendere qualcosa di diverso nella forma…anche una sorta di Priv con windows potrebbe essere qualcosa di diverso dagli smartphone di oggi

        in ogni caso, a volte gli amministratori delle aziende o gli uomini di marketing usano espressioni esagerate, secondo me Nadella con “non come li conosciamo oggi” intende semplicemente smartphone con lo stesso sistema operativo dei 2in1 e nuova shell adattabile.

        Lo spingeranno ovviamente per la produttività e faranno qualche accordo mirato con software house per avere 2-3 app in particolare

        Tanto windows 10 devono pur svilupparlo

        • Freerider ha detto:

          L’idea che mi sono fatto io è che presenteranno tablet ultracompatti con ARM, WoA, modulo GSM e type-c per collegarli alla docking e passare da tablet a postazione fissa. Mi sa che per mobilità intenda quel tipo di device. Comunque è davvero un peccato perdere win10 sugli smartphone, l’ecosistema non sarà mai completo senza una parte mobile, tutti i nuovi servizi win10 richiedono anche quei dispositivi per poter essere utilizzati come si deve e per svilupparli sempre meglio.

          • Hankel ha detto:

            uhm però Nadella (puoi sentirlo proprio dalla sua voce) dice proprio “PHONES”

          • Freerider ha detto:

            L’intervista non l’ho ancora sentita, appena ho tempo l’ascolto. Allora questa volta è un po diverso, non aveva mai citato il termine phones. Vedremo, basta che si sbrigino però, il mercato delle app gli sta sfuggendo di mano e il divario è sempre più pesante.

          • Hankel ha detto:

            vero, in genere parlava di dispositivi mobili

            per le app, come ho scritto sotto, concordo con te

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Considerando che nel 2017 dovevano presentare 3 surface e hanno presentato laptop rimane solo book2 e pro5. Quindi almeno 2018, if ever.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            dice anche faremo senza specificare quando. Ovvio che Microsoft fara’ nuovi telefoni prima o poi, puo’ essere anche tra 10 anni pero’.

          • Vetro ha detto:

            A questo proposito mi sembra che l’obiettivo sia chiaro: rendere disponibili e perfettamente fruibili i propri servizi tanto su Android quanto su iOS.

          • Freerider ha detto:

            Utilizzo cortana anche su android, e non è assolutamente come averla integrata nell’OS. Come dicevo su un altro articolo, se dovessi passare ad android, credo che passerei tutto sui servizi google. Non voglio impazzire a configurare mille app e mille account, voglio usare più servizi nativi possibili.

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Ed e’ quello che la maggior parte della gente sana di mente fa.

          • Freerider ha detto:

            Appunto per questo continuo a dire che senza un ecosistema “completo” i servizi di Windows non prenderanno mai piede, eppure sembra che dico assurdità. Tutti a dire che i servizi MS su android fanno numeri impressionanti (office sicuramente, cortana e OneDrive non pervenuti). Il mobile (o qualsiasi altro futuro mercato consumer) è importantissimo per la diffusione di servizi come Cortana, store, OneDrive ecc.. ho provato a configurare il mio android aziendale come un lumia, ma non è assolutamente la stessa cosa, i servizi Google sono ovviamente meglio (non in termini di qualità di funzioni, ma come integrazione con l’OS).

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Ma loro ne sono perfettamente consapevoli, Windows S serve a quello (sei costretto a usare bing, store e edge).

          • minzi ha detto:

            OneDrive non pervenuto? su playstore ha tra i 100 e i 500 milioni di download (quindi anche 499 milioni può essere,idem outlock e office,dai uno sguardo sul playstore sui numeri di download)
            cortana sui 5 milioni di download solo negli usa in inglese…..come non fanno numeri?
            I Windows phone ora saranno un 4-5 milioni in tuto il globo….con android ms raggiunge i clienti senza doverci fare un os intero con relativo supporto e vendita per avere lo stesso risultato (vedi cortana)……….costi enormemente inferiori per risultati identici se non infinitamente migliori (vedi OneDrive,office,outlock)
            Senza contare i numeri di ios da sommare…….confrontali ai massimi raggiunti da wp e anche a quelli medi di wm e ti accorgerai,numeri alla mano che sviluppare al 90% per android e ios conviene alla grande a Ms in numeri di clienti e nei costi di sviluppo….infatti non a caso da quando hanno smesso con wp e wm i bilanci volano e i clienti aumentano sensibilmente trimestre dopo trimestre

      • MatitaNera ha detto:

        se siete in pochi a pensarla così non credo sia una rivoluzione…

        • Freerider ha detto:

          Tecnicamente lo è. Rendere un OS e relative applicazione “indipendenti” dall’HW non è assolutamente una cosa da poco. Poter utilizzare qualsiasi architettura software indipendentemente dall’architettura del processore apre a tantissimi scenari di utilizzo. Però qua iniziamo a parlare di “vera” informatica e infatti la massa scompare, e non di “informatica da smartphone” ovvero quella dove tutti si credono hacker perché installano un launcher trovati chissà dove.

          • MatitaNera ha detto:

            sì ma per fare qualcosa che cambi le abitudini la tecnica arriva fino ad un certo punto, deve essere qualcosa che la massa usa…e che le cambia il modo di vivere, come è stato lo smartphone…cosa gli viene in tasca alla gente con queste sottigliezze, “os indipendente”…

          • Freerider ha detto:

            Beh questo è il back-end. Sta poi a chi deve rendere sfruttabili tali tecnologie trovare l’uovo di colombo. Se ci fossero ste cazz0 di app, avere un vero smartphone-pc con relativi accessori (es. lapdock a prezzi concorrenziali) potrebbe essere molto utile a tantissime persone (in primis a molte aziende con utenti molto mobili).

          • garulazzz ha detto:

            Finiamo sempre a dire la stessa cosa: se ci fossero le app…

          • Orlaf ha detto:

            Molti se e pochi wow.

            L’uovo di colombo non esisterà, Nadella non ha intenzione di competere. Ed ecco che come volevasi dimostrare il cerchio WM si chiude (e pure nel peggiore dei modi).

          • Joker ha detto:

            è vero Nadella non vuole competere. i surface sono solo dei cavalli di battaglia, la guerra vuole che la facciano gli altri, cioè gli OEM. ora non ci sono, chissà con WOA che succede

          • Orlaf ha detto:

            E che vuoi che succeda? Un bel nulla. Il fatto che non vogliano competere già lì esclude da quella fetta di utenza, che sono anche la vera forza di Android e compagnia cantando.

            Se gli sta bene volare basso pazienza, nessuno si ricorderà di loro.

          • Joker ha detto:

            non per passare come fanboy MS, però gli altri prodotti Surface non mi pare che facciano numeroni da capogiro, eppure tutti si ricordano di questi prodotti.

          • Orlaf ha detto:

            Forse perchè stiamo parlando di notebook? Dove Microsoft ancora riesce a dire a sua in qualche modo?

          • minzi ha detto:

            non sono notebook,sono una nuova categoria di notebook che c’entra veramente poco con i notebook
            vogliono fare la stessa cosa con i dispositivi mobile dopo aver fallito con gli smartphone
            Ci riusciranno a proporre questa nuova categoria come i 2-1? boh

          • Orlaf ha detto:

            Hanno comunque dalla loro Windows 10 full con tutto ciò che ne consegue.

            È comunque tutt’altra storia rispetto al parlare di uno smartphone.

        • Vittorio Vaselli ha detto:

          stavo per scrivere esattamente la stessa cosa e poi mi sono accorto che mi hai preceduto.

      • CarMan ha detto:

        Nessuno sa di cosa si tratta. Così come nessuno sapeva come sarebbe stato l’iPhone, su cui si speculava da anni, esattamente come sta avvenendo adesso per il fantomatico Surface Phone. Ma nessuno immaginava veramente come sarebbe stato.
        Poi la magia fu presentata al pubblico e divenne reale. E tutti a sbavarci dietro.
        Io penso che Microsoft abbia ogni risorsa per tirar fuori qualcosa di innovativo, come fu per iPhone a suo tempo.

        • Orlaf ha detto:

          Microsoft aveva risorse pure per competere con Android ed iOS (parole di molti qui, e credo anche le tue alla fine).

          Poi si è visto come è andata a finire.

    • Alexv ha detto:

      Beh, Surface laptop quando l’abbiamo visto se non il giorno prima della presentazione? Non è detto che abbiano già finito di progettare il nuovo dispositivo mobile. Comunque credo la prima che hai detto.

      • CarMan ha detto:

        Se esiste veramente, il nuovo dispositivo sarà già pronto. In questo settore si deve giocare ampiamente d’anticipo, come dimostra la storia recente degli smartphone targati Windows…

        • Alexv ha detto:

          Volevo dire “non è detto che NON abbiano già finito di progettarlo”. Ho mancato un “non” nel mio post, quindi sì, la penso uguale.

    • Fabio b ha detto:

      Non arriverà nulla. Mi sembra sia stato chiaro che non sarà mai più uno smartphone. In che lingua lo deve dire?? Siete dei sognatori. Ma sognare è bello.

  10. Vetro ha detto:

    Sinceramente, mi sembra priva di fondamento l’affermazione secondo cui Microsoft in questi anni avrebbe “seguito la concorrenza sulla stessa linea”. A parte il discorso, ormai stranoto, della cronica mancanza di app, Microsoft ha continuato a “evolvere” il sistema operativo mobile secondo logiche tutte sue, privandolo di funzioni apprezzate e aggiungendone altre perennemente in beta; ha reso disponibili su tutte le piattaforme la maggior parte delle app che potevano costituire il suo vantaggio competitivo; ha completamente ignorato la tendenza del mercato a chiedere dispositivi costruiti con materiali e finiture adeguate, facendo uscire dei top di gamma in policarbonato di qualità inferiore ai modelli precedenti; a quel punto, ha promesso che la scocca, intercambiabile, sarebbe stata in compenso sostituibile con qualunque colore e finitura ci piacesse… peccato che solo un’azienda costruisse una manciata di queste scocche di ricambio, peraltro a prezzi proibitivi; ha lanciato una novità sensazionale come Continuum, per poi non curarla per niente e facendola cadere nel dimenticatoio; infine, ha del tutto trascurato il marketing: non solo non ha promosso i propri prodotti, ma anche solo vederli da vicino è stata generalmente un’impresa che richiedeva pazienza e grande volontà.
    Il vostro articolo parla di “rubare quote di mercato ai colossi mobile Android e iOS”… ebbene, dato tutto quello che ho elencato sopra, ogni cliente sottratto alle piattaforme concorrenti sarebbe stato sicuramente “rubato”… non certo guadagnato.

  11. Freerider ha detto:

    Beh, questa sarebbe l’evoluzione di win10m, una possibilità in più di poter eseguire exe. Anche con WoA, quando utilizzo lo smartphone lo utilizzeresti come ora si utilizza win10m. Non sto assolutamente dicendo che si useranno i win32 su schermi da 6 pollici. Il problema sono sempre quelle cazz0 di app, per me hanno fatto una cagat4 colossale ad abbandonare il mercato smartphone in questi anni che c’è stata esplosione di app. Già anche solo due anni fa la situazione era molto meno critica, non c’erano cosi tante app per ogni cosa, ora, chiunque sviluppi un’app non pensa minimamente a Windows, serviva comunque una piccola presenza per cercare di portare qualcosa sullo store. Ora come ora lo store si svuoterà sempre più.

    • Hankel ha detto:

      infatti il problema di questo “abbandono” momentaneo volontario ha reso più debole lo store; la forza di windows 10 desktop non è sufficiente a portare un certo tipo di applicazioni

      a quanto pare non vogliono abbandonare il mobile, ok, però questa pausa (chiamiamola cosi) non è stata e non sarà indolore

      e dire che Microsoft sembra puntare ancora tantissimo sul proprio store

      • Freerider ha detto:

        Già, non credo che noi poveri “pirl4” (senza offesa :D) ci arriviamo a queste conclusioni scontate mentre i loro grandi geni e analisti non abbiano pensato a questo scenario. Avranno di sicuro in mente qualcosa che sia in grado di non far pesare questo divario tra store. E’ ovvio che win10 non ha la forza a sufficienza per portare le app sullo store di MS, se vogliono continuare con lo store e le UWP, Windows su mobile è essenziale.

        • Gianni ha detto:

          Un bel 950 debitamente “abarthizzato” potrebbe tranquillamente far girare Windows 10 “S”, infatti viene presentato per contrastare Chrome OS ma credo che dietro quella notizia “parallela” ci sia la strategia mobile di MS…. Tutto su Windows 10, con eseguibili intercambiabili..ovvero niente Store specifico, fine dei problemi con le app…

          • Vittorio Vaselli ha detto:

            Ma infatti Windows S serve a spingere lo store. E’ quello che sarebbe stato Windows se la UWP avesse avuto successo, spontaneamente la gente avrebbe cominciato a usare lo store. Invece nessuno e’ interessato a UWP e sono stati costretti a “forzare” la gente a usare lo store.

    • Gianlu27 ha detto:

      Il discorso è che a forza di andare a togliere qua e di là, togli processi qui, toglili ecc, alla fine vai a fare la stessa cosa di W10M, solo peggio.

      Avresti gli exe quando sei in modalità PC, vero – ma che praticamente il 99% delle persone non utilizzerebbe quasi mai, ma renderesti più pesante il sistema e altre cose ancora

      Imho il gioco non vale la candela.

      Come ho detto, secondo me basta un W10M fatto bene e le app e il gioco era fatto

  12. Alexv ha detto:

    E daje Satya! Avete il tavolino, avete la tavoletta, avete il tutto in uno, il portatile… manca solo il dannato smartphone!
    Comunque l’aggiunta di suonerie in creators update potrebbe far pensare che non si stiano limitando a seguire gli aggiornamenti di Windows desktop.

  13. Gianni ha detto:

    Si può darsi per l’opzione 2.
    La 1. andrebbe evitata perché c’è già chi ci ha provato, investendo tempo e denaro x passare poi ad Android: Black Berry dopo il suo Os10

  14. Hankel ha detto:

    Plaffo il 1 aprile ci aveva visto giusto! :P

    • Alexv ha detto:

      Ed ha anche precisato che “potrebbero non essere come i telefoni attuali”, quindi potrebbero ispirarsi al passato!

  15. garulazzz ha detto:

    Minzi ma è vero quello che si dice in giro? La tua ragazza non te la da + xké è finito il supporto ufficiale?

  16. Freerider ha detto:

    e quindi?

  17. Vittorio Vaselli ha detto:

    Questa cosa Nadella l’ha detta ieri eh.

  18. garulazzz ha detto:

    Io mi aspetto qualcosa con display pieghevole, ma immagino abbandoneranno w10m a favore del nuovo w10arm… Peccato che prima di inizio 2018 non verranno prodotti i primi smartphone con questa tecnologia… E visto che fino ad oggi il punto debole erano le app x la risalita servirebbe un miracolo oltre ad investimenti enormi(pubblicitari e x stringere partnership con le varie case sw(esclusive etc…)) …

    • Orlaf ha detto:

      Volente o nolente la strada é questa. O mica speri che le app su cui ancora cercano di rifarsi vengano lasciate al loro destino? Gli rimangono ben poche carte da giocare in assenza di queste.

    • Fabio b ha detto:

      Vivi proprio in un universo parallelo e hai le idee confuse. w10arm non sarà destinato al mercato “mobile” (non nei canoni che hai in mente). Non hai ancora capito che non ci saranno altri smartphone da parte di MS => non investiranno più in un sistema operativo adatto esclusivamente agli smartphone?

      • garulazzz ha detto:

        Ca***o hai ragiane!!! che assurditá puntare ancora sugli smartphone sono vecchi e non piacciono a nessuno… Certo sistema unico app uniche…Gli utenti di tutto il mondo non vedono l’ora…basta solo nella scatola del prossimo ChuckNorrisSurfacePhoneTabletPCCar un mouse(xké di app universali ce ne sono meno che capelli sulla testa di Nutella) e una lumaca al cervello ed é fatta… Migliardi di persone MS addicted!!! Che visionari! Che Azienda!

        • Fabio b ha detto:

          Gli smartphone sono davvero cosa del passato e del presente. Non saranno certamente il futuro. E con loro, l’intero concetto di APP. Ci sarà altro, un occhiale che funzioni davvero bene, un visore, un proiettore (di certo non un orologio). HoloLens ha segnato un confine. Non possiamo ignorarlo.

          • garulazzz ha detto:

            HoloLens per il momento sono un prototipo(ma la mia definizione é simile a quella che Fantozzi aveva dato del film russo) con molti problemi(ergonomia, effetto nausea su alcuni utenti, peso, feedback negativo degli utenti a seguito di un utilizzo prolungato, alti consumi energetici), non a caso MS si é presa tempo per migliorare(o per far dimenticare l’ennesimo flop) e non é detto riesca a tirarne fuori qualcosa di decente… poi se per te é + comodo girare con un paio di occhialoni ingombranti o un proiettore che con un telefono ultrasottile in tasca evidentemente sei troppo avanti per noi babbani.

          • Fabio b ha detto:

            HoloLens è realtà aumentata e non da effetto nausea. Quelli sono i visori VR. Ma VR non è una soluzione percorribile al di la del mondo ludico. Il prodotto non è più un prototipo. Certo costa. Ingombrante, per ora si ma quel che conta è la tecnologia . Proiettori da cinema direi di no, ma proiettori che agiscono direttamente sul bulbo oculare direi proprio di si. Come vedi è la strada. Tenere in mano un oggetto è diventato scomodo. Digitare un parola sta diventando scomodo. Succederanno diverse cose nei prossimi due anni e il futuro dello “smarphone” è sicuramente incerto.

          • garulazzz ha detto:

            usa un motore di ricerca e cerca “hololens nausea” e troverai tutti gli articoli a riguardo… Il Prodotto é un prototipo non adatto a essere commercializzato su larga scala: non si sono ancora viste funzioni implementazioni realmente commecializzabili(qualche demo di MS molto figo ma fine a se stesso)… ci sono delle grandi potenzialitá, ma solo per utilizzo come accessorio… magari tra 15 anni ci sará la tecnologia necessaria per leggerci la mente e magari i pinguini avranno conquistato il mondo, ma oggi l’interazione vocale o tramite gesti rimane un grosso limite soprattutto nei luoghi pubblici… se poi per te é scomodo tenere in mano il telefono forse dovresti riposare un po di + il braccio durante il tempo libero ;-)

          • Fabio b ha detto:

            L’ho provato 3 volte e non ho avuto alcun problema. In ambienti con pochissima luce può avere un effetto di ritardo che è solo fastidioso. Quindi la prima tua affermazione lascia il tempo che trova. E’ già in uso in parecchie università (mi sembra anche al Poli) e in una 40a di aziende di progettazione (Kawasaki, Suzuki, Hyundai sono quelle che conosco). Anche la seconda non è troppo vera. Ad ogni modo, è sempre meglio avere le mani libere :)

          • garulazzz ha detto:

            Spero che tu non sia del poli di torino… Se hai Boella di informatica hai problemi ben maggiori di Hololens

          • garulazzz ha detto:

            ho visto solo adesso la dichiarazione di ms se sapevo avrei evitato la discussione inutile… Certo vai tranquillo d’altra parte ms è dal 2007 che da gli smartphone x morti prima o dopo ci prenderà….

  19. Freerider ha detto:

    La prima ipotesi non ha senso, xamarin serve già per creare app MultiOS, non servono build o eventi MS per dire che migrano su Android. Se crei una UWP con xamarin questa gira su Win10 ma la puoi compilare anche per ios e android. Se non usano più VS per creare le UWP vuol dire che queste non ci saranno nemmeno più lato desktop e tablet. Vedendo gli sforzi di MS di portare tutto sullo sotre di Windows, non credo proprio che non sviluppino più UWP per Windows 10.
    La secondo è più fattibile ma anche nel mondo business servono le app e un futuro dispositivo mobile Windows avrà comunque bisogno di app. Non siamo più ai tempi del blackberry che si usava solo per la posta, nell’era “post byod” sfido chiunque ad andare in giro con uno smartphone Windows utilizzabile solo in un contesto aziendale, dopo una settimana te lo tira in testa.

    • Vittorio Vaselli ha detto:

      “Se crei una UWP con xamarin questa gira su Win10 ma la puoi compilare anche per ios e android.”
      Questa cosa che hai detto ad oggi non esiste. Ecco perche’ la prima avrebbe senso, permettere di fare questa cosa sarebbe un bel passo avanti.

      • Freerider ha detto:

        Ma cosa non esiste? xamarin fa esattamente questo. Scrivi un’app in c# e con “poche” modifiche di codice hai la tua app per ios e android. Il mio responsabile ha dei contatti con alcuni sviluppatori che usano xamarin e mi ha detto che sono rimasti impressionanti dalla potenza di quello strumento, hanno detto che devi cambiare solo il 10% di tutto il codice per avere un’app perfettamente funzionate sulle altre piattaforme.

        • Vittorio Vaselli ha detto:

          scrivi un app in c# non significa scrivi una UWP. E credimi c’e’ tanta differenza. Se io potessi scrivere app come faccio con UWP e poi compilarle su android e ios come hai detto tu sarebbe un gran passo avanti visto che a xamarin mancano tante cose rispetto a UWP.

  20. Vittorio Vaselli ha detto:

    anche a me basterebbe farlo crescere di 20cm per diventare un pornoattore.

  21. Vittorio Vaselli ha detto:

    la seconda che hai detto.

  22. Freerider ha detto:

    Quanti usano Windows 10 come dovrebbe essere usato, ovvero con i servizi attivi e utilizzati e quanti usano lo smartphone con i servizi cloud? Entrambi i dispositivi non sono sempre usati come dovrebbero, ma, sicuramente i servizi cloud sono molto più utilizzati sugli smartphone e i pc vengono usati sempre meno e di conseguenza, i servizi paralleli di Windows 10 rimarranno solo a dare fastidio sui pc a favore di chrome e delle sue webapp.

  23. klau1987 ha detto:

    tutto bello…tutto meraviglioso…peccato per aver frodato con un OS fallimentare chi ha creduto in loro…ma vabbè dettagli ;)

    • Fabio b ha detto:

      Beh, noi lo abbiamo usato per 5 anni con profitto. Ottima piattaforma di programmazione. Ora siamo passati ad Android perché il supporto ai device è finito. Nessun rimpianto. Ci ha servito bene

      • klau1987 ha detto:

        Bhe contento te… più contenti loro…os in beta da 6 anni…features eliminate piuttosto che aggiunte…io dico che è stato un fallimento…poi vabbe so punto di vista

  24. Orlaf ha detto:

    Mica vorranno produrre dispositivi da 6″ per farci girare gli exe pacchettizzati? Per la sanità mentale di chi ancora crede in loro meglio di no. E allora a che pro questa dichiarazione in pompa magna? Hanno trovato il modo per convincere gente a sviluppare UWP?

    • Miki_73 ha detto:

      Appunto, ormai la cosa sfiora la fantascienza e il grottesco… Ma poi è chiaro che uno smartphone con una APP è meglio di un altro qualsiasi dispositivo con .exe pacchettizzati da usare collegandoci monitor, tastiera e mouse :-O

    • Luca Serri ha detto:

      Nessuna persona sana di mente userebbe i programmi classici su uno smartphone da 5-6″. Se davvero W10M verrà sostituito da una versione di WoA adatta al mobile avranno sicuramente in mente qualcosa.

      • Orlaf ha detto:

        Popolare lo store di app. A meno che non abbiano capitolato pure su questo cambiando di nuovo le carte in tavola.

        • Luca Serri ha detto:

          Esatto, dubito che abbiano risolto l’app gap quindi mi sembra più probabile che abbiano pronto un nuovo concetto di dispositivo mobile.

          • Orlaf ha detto:

            Che si traduce sempre nella necessità di app. Quindi punto e accapo.

            La storia non cambia comunque.

  25. Vittorio Vaselli ha detto:

    “quindi l’anno scorso e per tutto l’anno fino ad oggi ,nadella,kevin gallo,turner e meyerson non hanno mai detto questo vero? ”
    Si ma ieri lo ha detto di nuovo, e stavolta in modo piu’ specifico…non dovevano scrivere la news?

  26. Tubo ha detto:

    Non voglio commentare ciò che hai scritto….ma mannaggia che fatica capire quel che hai scritto! Qualche virgola, qualche accento sulle “e”…..

  27. War 78 ha detto:

    Io mi chiedo, quanti tra di noi avranno il coraggio di investire del denaro in un progetto mobile di Microsoft?
    Avevo WP7 (LGO7) —> Abbandonato
    Avevo WP8 (L920) —> Abbandonato
    Ho W10m (L950XL) —> Abbandonato

    WP7 a me piaceva tanto, aveva un enorme potenziale poi basta WP8, andava bene anche se aveva perso molte delle idee, tutto daccapo e in attesa che decolli, anni in attesa che le app arrivino e appena ciò inizia ad accadere, propio quando Windows Phone iniziava a ingranate pufff silenzio, attesa senza spiegazione, un lancio di un 950 che sembrava e poi il nulla di nuovo..

    Oggi ho provato per un ora un S8, paura perfino con quello schifo di android a bordo.. Aspetterò iPhone 8 e se Apple non fa caz**** io vado e dubito fortemente che tornerò..
    Windows Phone é stato un capitolo bello ma triste

    • Fabio b ha detto:

      Non temere, non lo farà neppure MS :)

      • War 78 ha detto:

        Nutella dice che partiranno con un nuovo progetto mobile, si chiamerà surface..

        • Fabio b ha detto:

          Non penso. Se tanto mi da tanto il prossimo dispositivo sarà un qualcosa simile ad un occhiale. Basta smartphone. Il concetto ormai è davvero vecchio e non si innova più da iphone3

          • garulazzz ha detto:

            anche il concetto di pc non si innova da 25 anni(primi pc portatili ora sono solo + piccoli e leggeri)

          • Fabio b ha detto:

            Vero, ma non hanno mai fatto trend e nemmeno mercato. Il PC è una commodity necessaria per lavorare. Spesso fai un lavoro che neppure ti piace. L’allure del PC è quasi nullo. Lo smartphone lo compri e scegli una casata. Ti schieri. E fai parte del gioco.

          • garulazzz ha detto:

            Non hanno mai fatto trend?. forse tu eri molto piccolo alla fine degli anni 90 e all’inizio degli anni 2000…i dispositivi personali ora sono i telefoni, i pc fuori dall’ambito lavorativo vengono sempre meno utilizzati(esempio: io vado a lavoro in treno fino a 5/6 anni fa vedevo 5/6 persone in un vagone con un notebook o un netbook…ora + nessuno o uno ogni tanto ma praticamente tutte le persone di un vagone hanno il telefono in mano. Per sostituire i telefoni attuali serve qualcosa di ancora + comodo e immediato…magari tra 10/15 anni ma con le tecnologie attuali la vedo durissima… cmq prendi la delorean cosí se non ti piace la situazione attuale puoi saltarla(e magari passa anche qualche risultato sportivo voglio diventare il nuovo Beef)

        • Carlo Rocca ha detto:

          Ahahah “Nutella” sto ancora ridendo :)

  28. floriano ha detto:

    secondo me hanno in mente il Nokia 9000 Communicator con schermo touch

  29. MatitaNera ha detto:

    BFF sono dovuto andare a cercarlo, mai sentito…e già questo mi smaschera…per il girello c’è tempo, con qualche milf posso ancora farcela…

  30. Gino G ha detto:

    Certo Nady, stai scialla, noi utenti Lumia ci fidiamo tutti. Ciecamente.

  31. Fabio b ha detto:

    Ma che vuol dire? MS fa app splendide per gli altri device. Semplicemente non ha il suo. Mi sa che sei confuso e incacchieto :)

  32. GiobyOne ha detto:

    Satya ha detto esplicitamente: Quando i telefoni faranno questo noi rientreremo nel mobile, quelli di adesso troppo semplici. https://uploads.disquscdn.com/images/5044ef8b36a70a2c344a32eba1b37e7324e99954a23b3c68691b49b1e09f61fa.jpg

  33. garulazzz ha detto:

    A me pare che MS, quando si parla di utenza consumer ha sempre clamorosamente toppato(da zune, ai lumia passando per i surface RT), ovviamente a causa della gente ignorante, dei rettiliani, degli ogm, delle scie chimiche, del fatto che Ballmer aveva la faccia da Prete Pedofilo e di Chuck Norris non certo x errori nel capire le esigenze del mercato . Ms ha indovinato i 2in1 ma ancora questi non hanno superato le vendite dei tablet(malgrado questi sono in caduta libera)(45Ml contro i 67Ml nel 2016). Gli utenti amano sempre + gli smartphone e sempre meno i pc e non capisco xké dovrebbero cambiare le loro abitudini… aspetto il nuovo Surface Flone con ansia(Chuck Norris permettendo)

  34. Mirok_ac ha detto:

    Magari uno smartphone con microHDMI e porte usb così colleghi monitor e tastiera e lo usi come pc insieme a windows 10 S per arm….il Continuum definitivo!!

    • Luca Serri ha detto:

      Cosa avrebbe di più rispetto a un PC Stick?

      • Nalin ha detto:

        Tutta la parte telefonica.

        • Luca Serri ha detto:

          E a cosa serve la parte telefonica quando lo usi come PC?

          • Nalin ha detto:

            A telefonare ovviamente, non è che se lo stai usando in modalità pc non puoi telefonare.

          • Fabio b ha detto:

            D’accordo con Luca. Perdita di tempo e soldi. Ne venderebbero 10. In grande, bisogna pensare in grande e soprattutto al futuro :)

          • Nalin ha detto:

            Non sto dicendo che sarebbe un successo e neanche ho le competenze per farlo. Ho risposto solo alla domanda.

          • Luca Serri ha detto:

            E perché dovrei preferire un device in grado di telefonare ad uno che funziona meglio come mini PC?

          • Nalin ha detto:

            Se hai un mini pc in uno smartphone che ovviamente telefona, tu continui a preferire il solo pc stick?

          • Luca Serri ha detto:

            Mica devi sceglierne uno solo dei due, uno non esclude l’altro. Se voglio un mini PC perché mi interessa la portabilità estrema, un PC Stick è nettamente migliore (anche perché deve fare solo quello) e l’accoppiata smartphone + PC Stick costa anche meno di uno smartphone top di gamma (visto che per avere un’esperienza d’uso decente ci vorrebbe come minimo hardware top, e non è detto che basti).

          • Nalin ha detto:

            Stessimo a questo ragionamento viaggeremo tutti con una macchina fotografica e un telefono, con un navigatore a parte e tanto altro visto che cose che fanno solo quello sono migliori. Un pc stick se non lo puoi attaccare da nessuna parte è inutile, e poi cosa fai? Ti porti sempre dietro sta usb con il rischio di perderla?
            Che poi ne n sto dicendo che questo sarà sicuramente il prossimo prodotto. Ti ho solo risposto che la parte telefonica integrata è un elemento in più, poi sei tu che sei partito per la tangente con argomenti tipo potenza, ecc

          • Luca Serri ha detto:

            Ho tirato fuori quel discorso perché un prodotto non va giudicato in base a quante cose fa, ma per come le fa. Anche se i dispositivi “dedicati” sono ovviamente migliori, a livello fotografico un telefono permette di ottenere ottimi risultati per quasi tutti gli utenti, a livello di navigatore idem, e così per varie altre cose. Con i programmi è diverso, serve potenza (anche perché devi emularli) e in un telefono non ne puoi ottenere chissà quanta perché subentrano necessità legate ad autonomia, surriscaldamento e quant’altro, quindi otterresti un’esperienza d’uso non all’altezza.
            Comunque il discorso “Ti porti sempre dietro sta usb con il rischio di perderla” non ha molto senso, perché con il telefono avresti comunque bisogno almeno di un cavetto se non di una dock apposita.

    • garulazzz ha detto:

      Il Futuro sono le porte HDMI e le porte usb, hai dimenticato che dovrebbe avere anche il mouse con filo e un lettore CD

      • Mirok_ac ha detto:

        esistono i mouse wireless e cosa c’entra il lettore cd…nei tablet mica cè? è lo stesso principio

        • garulazzz ha detto:

          Schrezavo ovviamente…parlando seriamente cmq col 950 e un adattatore usb c da meno di 100 grammi (30 euro su amazon) puoi giá avere HDMI, usb e persino ethernet, se fanno un telefono uguale al 950 con w10 completo sei a posto… ma non vedo vantaggi reali(anzi io trovo + comodo avere pc e telefono separati e per condividere i file c’é il cloud)

          • Mirok_ac ha detto:

            se fosse integrata l’hdmi ci sarebbe un adattatore in meno…alla fine servirebbe inizialmente x le operazioni comuni internet, posta, modifica documenti ecc

          • garulazzz ha detto:

            tanto il cavo te lo devi cmq portare dietro (a meno che tu non voglia l’HDMI e l’usb formato standard ma in questo caso lo smartphone diventerebbe alquanto ingombrante). io ho usato Continuum (per davvero non come altri che millantano) ma per quanto il sistema non fosse male era in fin dei conti poco utile, anche perché lavorando ho bisogno di potenza, anche avessi potuto avviare gli exe difficilmente sarei riuscito a tirarne fuori qualcosa(fatico con un i5 fai tu) e per il resto: sincronizzare le caselle di posta non é cosí difficile qualsiasi sistema tu abbia, idem il browser e il cloud, office nessuno sano di mente lo usa sul cell se non in visualizzazione o per modifiche minime( a me é successo forse 2 volte nell’ultimo anno). a me capita spesso a casa di non accendere il pc e x lavoro preferisco un ultrabook o un 2in1 che mi permetta di avere un pc reale quando serve con uno schermo decente(12/13″ almeno).

    • Fabio b ha detto:

      E’ che siamo tornati a 10 anni fa? Non si parlava di innovare? Qui siamo parecchio lontani. Animo gente, un pochino di fantasia

  35. marcoesseBg ha detto:

    boh cmq io NON voglio ne’ android ne iPhon (piuttosto piglio il Jolla) per cui qualsiasi cosa arriverà, che telefona e che abbia L’Wuassapp io la comprerò anche a 1.000 euro!! no problem
    con i soldi “risparmiati” dal 920, dal 930(299euro) dal 950XL(199euro) al prox giro (2018/2019) posso “investire anche il millino” ;)

  36. Vittorio Vaselli ha detto:

    pinch to zoom

  37. Vittorio Vaselli ha detto:

    Non lo so, non avendo usi pratici per le mie app non ho approfondito.

  38. acrixx ha detto:

    Tutto si risolverebbe per il meglio con un vero sforzo nel progettare qualcosa di innovativo. Un holophone, per intenderci (esempio di qualcosa di innovativo), due secondi dopo ci sarebbero app e vendite. Non esiste altra strada

  39. luca ha detto:

    salve ragazzi. Ho tenuto duro piu che ho potuto.. omnia7,lumia 920 ed infine 950 xl ma alla fine mi sono dovuto arrendere…. uso poco il cell ma quelle poche app che uso su Ms o non funzionano piu ( o funzionano male ) o non ci sono.
    esempio: insteon (domotica casa)
    d-link: web cam
    termostato nest
    qnap (app per gestione nas)
    fitness da polso (regalato ma purtroppo compatibile solo a metà con ms)
    dopo una breve dimostrazione di un telefono android ( one plus 3t) mi sono dovuto ricredere….
    Oggi ho fatto il mio nuovo acquisto….
    Spero proprio che ms si sveglio con questo fantomatico surface phone perchè gia sento la mancanza dela UI di WP!

    • Miki_73 ha detto:

      Come non capirti. Penso che bene o male il 90% di noi pochi rimasti con WP farà la stessa cosa entro qualche mese. Quelli che resisteranno sono invece quelli che dicono che le app ci sono o che sono sostituibili dalla controparte web… :-O

  40. luca ha detto:

    salve ragazzi. Ho tenuto duro piu che ho potuto.. omnia7,lumia 920 ed infine 950 xl ma alla fine mi sono dovuto arrendere…. uso poco il cell ma quelle poche app che uso su Ms o non funzionano piu ( o funzionano male ) o non ci sono.
    esempio: insteon (domotica casa)
    d-link: web cam
    termostato nest
    qnap (app per gestione nas)
    fitness da polso (regalato ma purtroppo compatibile solo a metà con ms)
    dopo una breve dimostrazione di un telefono android ( one plus 3t) mi sono dovuto ricredere….
    Oggi ho fatto il mio nuovo acquisto….
    Spero proprio che ms si sveglio con questo fantomatico surface phone perchè gia sento la mancanza dela UI di WP!

  41. Enn3 ha detto:

    Questo lumia 640 che uso come secondo sarà l’ultimo telefono Microsoft. Io non spenderò mai più 150-200€ per un telefono.
    Neanche se faranno un Surface Phone che ti lava anche il sedere con un click.
    Spendo 150€ e se mi va male, lo rompo, un virus lo distrugge, ne prendo un altro da 150€…

    • Teo ha detto:

      Aspetta che a 200€ ci prendi il p10 lite. Provato e confrontato con il mio p9plus. Lo dai che e piu veloce? Quindi continuare a stare con questi troglodity a cosa serve?

  42. koon ha detto:

    hanno alternative tramite app di terzi, e mi riferisco specialmente alle prime generazioni di windows mobile, con omnia w(sig. terminale) non riuscivo minimamente ad accedere a siti(importanti come quello universitario) ma nello stesso modello android non c’erano questi problemi

  43. Francesco ha detto:

    Rileggendo: ci saranno nuovi smatrhphone, ma non come li conosciamo oggi. Quindi non credo qualcosa wearable (quindi non un dispositivo basato su hololens), questi hanno toppato mi pare, ma qualcosa assimilabile allo smarthphone (quindi un oggetto portatile dotato di funzioni simili allo smarthphone, il che non mi fa venire in mente praticamente nulla di nuovo) ma con una qualche funzione davvero innovativa (ologrammi interattivi? Schermo pieghevole?). Sarà un due in uno alla Surface, pare di capire, o quanto meno segurà un concetto simile, a me non viene in mente niente di meglio di qualcosa con continum integrato, carino ma non cosi innovativo. Di certo continua a dire praticamente nulla a tale proposito, ne date ne cosa sarà mai. Se voleva indurmi ad attendere prima di investire nell’acquisto di qualcosa prodotto dalla concorrenza ha fallito alla grande.

    • Carlo Rocca ha detto:

      Sostenitore di Windows Phone fin dalla sua prima comparsa. Felice possessore di un Lumia 930 che aveva la prerogativa esclusiva di scattare nativamente in RAW e ancora oggi sono pochissimi che lo fanno. Mi sono documentato dall’inizio quali app mi servivano ed ho fatto il grande passo. 20 giorni fa ho pensato di fare un reset di sistema e mi sono pentito amaramente di averlo fatto. Le app che prima funzionavano tra le quali MyDlink ora non funzionano più, così come anche voxer e la sinvronizzazione dei servizi iCloud Apple. In poche parole mi ritrovo senza quelle caratteristiche che mi hanno fato apprezzare Windows mobile. Ora devo decidere se passare ad Android o ad Apple ma di sicuro mai più Microsoft e non per il telefono in se stesso che lo trovo ancora magnifico ma per la scarsa attenzione che l’azienda ha avuto sia nei confronti dell’OS mobile e dei clienti.
      La Microsoft non ha capito che poteva diventare l’alternativa a chi non amava né Android e nè iOS e avrebbe poturo anche rubare delle belle fette di mercato ad entrambi ma purtroppo hanno fatto marcia indietro, ricominciando tutto da capo.
      Addio Microsoft, è stato belle ed è durato poco.

      • Francesco ha detto:

        a quanto pare non gli è convenuto. Credo che anche Google, o Apple o qualunque altra multinazionale si sarebbe comportata più o meno allo stesso modo di MS (intendo abbandonando il carrozzone al suo destino, non per le scelte sbagliate una dietro l’altra). Comunque, a conti fatti, io con il 950 mi trovo benissimo, e che mi servirebbe a breve un secondo cell, e mia moglie si è impadronita del mio 950. Mi piace moltissimo come funziona windows mobile e so già che il passaggio non sarà facile e sopratutto non so che altro comprare visto che ormai è evidente che non vedremo altri smarthphone con a bordo windows.

  44. Luchino ha detto:

    Magari e’ un trespolo completamente gestito da cortana…..

  45. Teo ha detto:

    Io dal lumia 610. Solo adesso che uso Android mi rendo conto che stavo ai tempi della pietra e nemmeno le cose basilari funzionavano bene sempre.

  46. pucho ha detto:

    Quello che veramente mi è incomprensibile è che se fosse una marca in difficoltà potrebbe fare fatica ma Microsoft possibile che non riesce a pagare un centinaio di ragazzi che sviluppino le app….. Se ci fosse uno store accettabile per me Windows Phone sarebbe insostituibile ma cosi penso che dopo anni e anni dovrò passare a Android e mi brucia il culo farlo ma purtroppo…

  47. Marco ha detto:

    Penso che il Surface Phone arriverà appena saranno in grado di far girare anche le applicazioni win32 sul cellulare sia collegandolo ad uno schermo esterno che non. Praticamente un Surface in miniatura (immagino almeno sui 6 pollici).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *