• 50 commenti

Oltre il 99% degli azionisti Nokia vota a favore della vendita della divisione Devices & Services a Microsoft!

All’inizio del mese di settembre abbiamo visto l’accordo tra Nokia e Microsoft per far acquisire a quest’ultima la divisione Device e Services di Nokia per 5,44 miliardi di euro (Microsoft acquisisce la divisione cellulari di Nokia per 5,44 miliardi di euro!).

nokia-elop-ballmer

Gli azionisti di Nokia nella giornata di oggi durante un’assemblea straordinaria hanno votato questo accorto, il risultato non lascia dubbi, ben il 99,7% degli azionisti ha votato favorevolmente. Ricordiamo che i 5,44 miliardi di euro sborsati da Microsoft saranno utili per acquisire la quasi totalità della divisione Devices & Services (3,79 miliardi) e per la licenza dei brevetti Nokia (1,65 miliardi).

I terminali Nokia rappresentano oltre il 90% delle vendite di smartphone Windows Phone, avere il pieno controllo su questi device permetterà a Microsoft di avere una propria linea di smartphone anche nel caso altri produttori non supporteranno a dovere la propria piattaforma mobile.

via – via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Daniele ha detto:

    Curioso di sapere se gli Asha continueranno a vivere o meno

  2. Valerio ha detto:

    Ma i nuovi terminali saranno marchiati ancora Nokia o solo Lumia?

  3. Daniele ha detto:

    Curioso di sapere se gli Asha continueranno a vivere o meno

  4. Valerio ha detto:

    Ma i nuovi terminali saranno marchiati ancora Nokia o solo Lumia?

  5. Dome ha detto:

    Spero ne faccia un buonissimo uso e che la sostanza di Nokia rimanga invariata…

    • sigfrid696 ha detto:

      Nokia ha una tradizione fatta di innovazione tecnologica ed anche grande solidità e precisione costruttiva, spero Microsoft non tradisca tale eredità…

  6. Dome ha detto:

    Spero ne faccia un buonissimo uso e che la sostanza di Nokia rimanga invariata…

    • sigfrid696 ha detto:

      Nokia ha una tradizione fatta di innovazione tecnologica ed anche grande solidità e precisione costruttiva, spero Microsoft non tradisca tale eredità…

  7. Gerry ha detto:

    Microsoft ha fatto bene, tutti gli altri produttori si sono buttati su Android, se Nokia avrebbe aperto le porte al sistema operativo di Google sarebbe stato un brutto colpo. In questo modo si è assicurato un produttore di gran livello con diversi brevetti e tecnologia. Ne vedremo delle belle

  8. Gerry ha detto:

    Microsoft ha fatto bene, tutti gli altri produttori si sono buttati su Android, se Nokia avrebbe aperto le porte al sistema operativo di Google sarebbe stato un brutto colpo. In questo modo si è assicurato un produttore di gran livello con diversi brevetti e tecnologia. Ne vedremo delle belle

  9. doriankryemadhi ha detto:

    Traditori!

  10. Dorian Kryemadhi ha detto:

    Traditori!

  11. Yari da Novara ha detto:

    Piango…. :(

  12. Yari da Novara ha detto:

    Piango…. :(

  13. Yari da Novara ha detto:

    L’Europa è in crisi perché si manda tutto via.. Qui non resta nulla se non gente senza lavoro che nn sarà più in grado di acquistare quei costosi telefoni tuttofare. Un vero peccato. Prima hanno buttato via Belle e MeeGo. Ora tutta la divisione. Ottimo lavoro Elop, ottimo lavoro!!

    • leoniDAM ha detto:

      bah in realtà non cambia gran che per i dipendenti e per la gente, cambia solo il nome di chi li paga…

      • Yari da Novara ha detto:

        Nel mio Lumia non c’è scritto made in Finland come nel mio N8 o made un Hungary come nel mio N97/5800.
        Le cose nn sono esattamente come prima e non so quanti resteranno qui o voleranno oltreoceano.

        • Eugenio Volcov ha detto:

          ma quale oceano , made in chine da 3 anni a questa parte .. se il made in home non esiste più è colpa delle grandi corporazioni che hanno da sempre esportato la produzione all’estero , Cina brasile taiwan e hanno mandato in malora i mercati locali che si son trovati fregare tutte le attività all’ingrosso .

        • leoniDAM ha detto:

          Beh Nokia ha sempre avuto fabbriche in tutto il mondo ed è già da qualche anno che praticamente non produce più in Finlandia (Nokia ha fabbriche in Ungheria, Messico, Brasile, Cina, Vietnam e chi sa dove altro).
          Intanto però ad oggi non sono previsti tagli di personale (almeno non più di quelli già previsti precedentemente) ed i dipendenti che attualmente lavorano in Finlandia resteranno lì dove sono, morale della favola: con il passaggio a Microsoft non ci sarà (almeno nel breve) alcun cambiamento, il problema non è l’acquisto di Microsoft.

  14. Yari da Novara ha detto:

    L’Europa è in crisi perché si manda tutto via.. Qui non resta nulla se non gente senza lavoro che nn sarà più in grado di acquistare quei costosi telefoni tuttofare. Un vero peccato. Prima hanno buttato via Belle e MeeGo. Ora tutta la divisione. Ottimo lavoro Elop, ottimo lavoro!!

    • leoniDAM ha detto:

      bah in realtà non cambia gran che per i dipendenti e per la gente, cambia solo il nome di chi li paga…

      • Yari da Novara ha detto:

        Nel mio Lumia non c’è scritto made in Finland come nel mio N8 o made un Hungary come nel mio N97/5800.
        Le cose nn sono esattamente come prima e non so quanti resteranno qui o voleranno oltreoceano.

        • Eugenio Volcov ha detto:

          ma quale oceano , made in chine da 3 anni a questa parte .. se il made in home non esiste più è colpa delle grandi corporazioni che hanno da sempre esportato la produzione all’estero , Cina brasile taiwan e hanno mandato in malora i mercati locali che si son trovati fregare tutte le attività all’ingrosso .

        • leoniDAM ha detto:

          Beh Nokia ha sempre avuto fabbriche in tutto il mondo ed è già da qualche anno che praticamente non produce più in Finlandia (Nokia ha fabbriche in Ungheria, Messico, Brasile, Cina, Vietnam e chi sa dove altro).
          Intanto però ad oggi non sono previsti tagli di personale (almeno non più di quelli già previsti precedentemente) ed i dipendenti che attualmente lavorano in Finlandia resteranno lì dove sono, morale della favola: con il passaggio a Microsoft non ci sarà (almeno nel breve) alcun cambiamento, il problema non è l’acquisto di Microsoft.

  15. Claudio ha detto:

    Magari Asha fa il colpaccio e inizia a produrre Android di fascia bassa con marchio Nokia.

  16. Claudio ha detto:

    Magari Asha fa il colpaccio e inizia a produrre Android di fascia bassa con marchio Nokia.

  17. Fabrizio - Kronoturbo ha detto:

    se riuscissero a trasformare gli asha in Windows Phone, si avrebbe in una botta sola il 30% del mercato, visto che vendono in media 40 milioni di pezzi a trimestre….Microsoft ha in mano il colpaccio e secondo me è un occasione troppo ghiotta x aumentare lo share di wp.

    • Jabber00 ha detto:

      E dove lo metti WP sugli Asha?
      L’unica cosa che possono fare, al piu’, e’ piazzare qualche servizio, ma non penso ci metteranno WP o un suo fratello minore: sarebbe un cambio di rotta eccessivo rispetto alla politica che hanno tenuto fino ad oggi con quell’OS!

      • MCiD ha detto:

        MS ha ancora WP7 con kernel WinCE messo in pensione prematuramente visto che poteva ancora essere spremuto per benino. Gira meravigliosamente bene su dispositivi single Core anche con bassa frequenza di clock. Probabilmente basterebbe reinvestirci su un poco di tempo e denaro per renderlo compatibile anche alle risoluzioni dei display degli asha, e alle CPU degli Asha (che onestamente non conosco).

        • Jabber00 ha detto:

          240×320, inoltre mi pare abbiano 128mb di RAM… Rischiano un altro 610 e non so se il gioco vale la candela.

          • Lorenzo Stefani ha detto:

            Ma poi con tutti i Limiti che hanno i Windows Phone 7 (ne sono purtroppo possessore) andeesti a peggiorare l’esperienza utente di un utente asha che ora come ora ha un dispositivo molto open.

  18. Fabrizio - Kronoturbo ha detto:

    se riuscissero a trasformare gli asha in Windows Phone, si avrebbe in una botta sola il 30% del mercato, visto che vendono in media 40 milioni di pezzi a trimestre….Microsoft ha in mano il colpaccio e secondo me è un occasione troppo ghiotta x aumentare lo share di wp.

    • Jabber00 ha detto:

      E dove lo metti WP sugli Asha?
      L’unica cosa che possono fare, al piu’, e’ piazzare qualche servizio, ma non penso ci metteranno WP o un suo fratello minore: sarebbe un cambio di rotta eccessivo rispetto alla politica che hanno tenuto fino ad oggi con quell’OS!

      • MCiD ha detto:

        MS ha ancora WP7 con kernel WinCE messo in pensione prematuramente visto che poteva ancora essere spremuto per benino. Gira meravigliosamente bene su dispositivi single Core anche con bassa frequenza di clock. Probabilmente basterebbe reinvestirci su un poco di tempo e denaro per renderlo compatibile anche alle risoluzioni dei display degli asha, e alle CPU degli Asha (che onestamente non conosco).

        • Jabber00 ha detto:

          240×320, inoltre mi pare abbiano 128mb di RAM… Rischiano un altro 610 e non so se il gioco vale la candela.

          • Gef ha detto:

            Ma poi con tutti i Limiti che hanno i Windows Phone 7 (ne sono purtroppo possessore) andeesti a peggiorare l’esperienza utente di un utente asha che ora come ora ha un dispositivo molto open.

  19. Lorenzo Stefani ha detto:

    E se ne va definitivamente il pezzo più grande di Nokia. Spero che gli altri settori rimanenti di Nokia sfruttino bene i soldi di MS così da tornare subito in gioco appena potranno riusare il marchio Nokia su smartphone. Magari iniziano con android e poi magari decidono si dar vita a un nuovo OS mobile dalle funzioni innovative. Spero che in un futuro non lontano si avveri tutto ciò e la restante Nokia europea risorga nuovamente.

  20. Gef ha detto:

    E se ne va definitivamente il pezzo più grande di Nokia. Spero che gli altri settori rimanenti di Nokia sfruttino bene i soldi di MS così da tornare subito in gioco appena potranno riusare il marchio Nokia su smartphone. Magari iniziano con android e poi magari decidono si dar vita a un nuovo OS mobile dalle funzioni innovative. Spero che in un futuro non lontano si avveri tutto ciò e la restante Nokia europea risorga nuovamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *