• 5 commenti

Face Touch: Microsoft Research pubblica una nuova applicazione per creare divertenti espressioni facciali

Microsoft Research, ramo di Microsoft che comprende tutto ciò che concerne la ricerca e lo sviluppo, è da sempre impegnata nello sviluppo di applicazioni per Windows Phone e la loro ultima creazione si chiama Face Touch.

Già dal nome riusciamo a capire che le funzione relative a Face Touch riguardano sicuramente la fotografia, ed in particolare la caratteristica principale di questa app è proprio l’editor dei volti.

Face Touch è molto semplice da utilizzare: basterà selezionare una foto dalla galleria del nostro telefono e lasciar fare tutto al software che in automatico andrà ad identificare i volti ed il gioco è fatto; possiamo chiedere, tramite alcuni comandi sullo schermo a Face Touch, di ‘’deformare’’ la faccia in modo che essa possa sembrare triste,  arrabbiata, dubbiosa, ecc.

Graficamente l’app si mostra ben curata e gradevole, anche se lo filosofia Metro che Microsoft ci ha abituato non viene seguita dagli sviluppatori. Inoltre Face Touch offre alcune scelte di condivisione in-app, infatti direttamente dall’applicazione è possibile condividere la propria creazione tramite:

  • Facebook;
  • Twitter;
  • Skydrive;
  • Sina Weibo.

Face Touch è disponibile gratuitamente sul Marketplace di Windows Phone:

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. nina ha detto:

    È oscena dai..

  2. Clemente ha detto:

    Può essere anche oscena ma la vedo carina e molto curata.

  3. TDK ha detto:

    CHE CAGATA!!

  4. Valmo ha detto:

    considerando che l’intervento umano è limitato a “scegli la foto e l’espressione che vuoi” direi che è un bel passo avanti, tecnologicamente parlando

  5. nina ha detto:

    È ben curata ma l’effetto non è sicuramente come nella foto del cinesino qui sopra. Poi se volete premiare il buon confezionamento dell’app e non la qualità dei risultati fate voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *