• 14 commenti

BPM Mobile – L’app ufficiale della Banca Popolare di Milano arriva su Windows Phone

Il nostro utente Mario ci segnala la disponibilità sullo Store di Windows Phone e Windows 10 Mobile dell’applicazione BPM Mobile, l’app ufficiale della Banca Popolare di Milano.

bpm

Di seguito la descrizione che possiamo leggere sullo Store:

Scarica gratuitamente l’applicazione di Banca Popolare di Milano per clienti privati ed entra in un mondo di servizi e comodità. Potrai accedere al tuo conto corrente e operare facilmente dal tuo smartphone in qualsiasi luogo e momento della giornata.

FUNZIONALITÀ

  • Preleva dal bancomat con un semplice codice OTP e senza inserire la carta nell’ATM
  • Accesso veloce alle operazioni più frequenti con un TAP
  • Fai lo “shake” per visualizzare il saldo
  • Condividi le coordinate del tuo conto o del tuo pagamento
  • Funziona solo sui device che certifichi
  • Scegli in ogni momento dal sito Bpmbanking quale device disattivare

FACILE E VELOCE

  • Elenco dei movimenti bancomat e carta di credito
  • Un solo menu per accedere a tutto
  • Ricerca i movimenti del conto corrente

OPERATIVA

  • Gestisci al meglio la quotidianità
  • Ricevi le notifiche push dei movimenti sul tuo conto per essere sempre aggiornato
  • Allega la foto dello scontrino al movimento per tenere traccia delle spese

Se siete interessati, potete scaricare l’applicazione ufficiale BPM Mobile gratuitamente tramite il link diretto che trovate sotto.

Per restare sempre aggiornato su tutte le notizie relative a Windows Phone puoi seguirci anche tramite la nostra app ufficiale , dal nostro canale Twitter e dalla nostra pagina ufficiale Facebook

  • minzi

    ottimo,l’email il 70-80% dei clienti ha l’app della manca su wp
    manca solo un 3-4 del ramo popolare con 4 gatti di clienti e qualche cassa di risparmio idem

  • Kevyn D.

    Spero arrivi presto anche l’app YouApp di Banco Popolare..
    PS ma BPM non doveva fondersi con il Banco entro fine anno? chissà che succederà a queste app

    • Davide

      cambieranno nome

  • mari94

    Ole!

  • blackcloud

    Adesso o sono io a non essere normale o proprio non capisco..! Ma l’utente medio (dipendente) a cosa usa veramente l’app? È sempre li a fare bonifici? Pagare bollettini (che le bollette si pagano in automatico molto semplicemente?) controlla il conto corrente ogni giorno?? Io personalmente la app della banca nemmeno l’ho installata (e ho azienda quindi minimo un bonifico ogni giorno inviato/ricevuto).
    Proprio non capisco come possa essere così indispensabile e utile un app della banca..accendi il pc e fai tutto da li…ma mica serve farlo ogni giorno
    …mah…
    Poi ovvio che più apo ci sono meglio è…ma di quelle delle banche proprio non vedo tutta questa utilità

    • cipo

      Più che altro vorrei capire quanto sono sicure queste App… (penso anche ad Android…).
      Io uso quella della posta a cui ho associato una ricaricabile, ed è molto comoda perché in un momento vedo quanti soldi rimangono, ma parliamo sempre di pochi euro caricati saltuariamente per le spese on line.

  • Alexv

    Qui si vede la stoltezza in certi comportamenti di MS: alcuni, nonostante tutto, continuano a supportare Windows Phone/Mobile, ma a MS non fraga niente e non si preoccupa di vedere più dispositivi.

    • Davide

      qui si vede la stoltezza di alcuni che commentano, non conoscendo gli accordi con i partner, non conoscendo i piani di sviluppo e non essendo neanche consapevole di quelli che hanno divulgato. Gli smartphone da agosto in poi saranno solo quelli dei partner e sono stati già annunciati, come fanno a crescere le quote se neanche sono arrivati nei negozi? sicuramente è proprio come dici te, ad un azienda non gli importa ne di guadagnare ne di progredire, tanto è vero che spende milioni di dollari per sviluppare un os che tanto sa che non avrà futuro .__. ma ragionate prima di parlare? ce la fate a guardare un po più in la del vostro naso?

      • Alexv

        Finché dai partner arrivano telefoni “aziendali” da 800 euro, molte delle app continueranno a non servire a niente e con esse l’interesse degli sviluppatori. Qui si rischia la stessa situazione del passaggio a 8/8.1, e cioè che prima sembrava che lo store si stesse finemente riempendo, poi tutto fermo. Spero di sbagliarmi, ma vorrò vederli questi tanto sbandierati arrivi dopo il 2 agosto.

        • Davide

          A quindi gli iphone sopra gli 800 euro sono aziendali? Ci sono anche medi gamma come quello di funker direi più che interessanti non solo top di gamma

    • Marco

      Si vabbè……te la canti e te la suoni

  • Ricky

    [OT] Ma per Microsoft non sarebbe stato più semplice mettere insieme una divisione (10, 100, 1000 dipendenti o quanti gliene pareva loro) che sviluppasse seriamente app anche per conto terzi (come fanno altri sviluppatori che creano app “non ufficiali” per instagram, twitter, ecc. ecc.)? Se avessere davvero voluto diffondere il sistema operativo mobile con una certa rapidità non sarebbe stata una opzione sensata? Che ne dite?

    • Jabber00

      Per alcuni servizi le API pubbliche sono limitate; inoltre si e’ soggetti agli umori del proprietario (vedi Google con l’app Youtube di Microsoft)… e, comunque, sarebbe stato il solito cane che si morde la coda: se ad alcuni i denari per lo sviluppo e la manutenzione ce li metti tu, chi glielo fa fare ad un altro a sviluppare? Se vuoi l’app sviluppatela solo…

  • Alexv

    Il problema è che gli oem latitano e intanto gli sviluppatori lavorano inutilmente.