• 0 commenti

TopNews | Le migliori news della settimana pubblicate su Plaffo! 6 – 12 Dicembre 2021

TopNews è la nostra rubrica settimanale che raccogliere i migliori articoli della settimana pubblicati su Plaffo, un modo semplice per vedere un riassunto delle migliori news pubblicate sul nostro blog e magari discuterne insieme a distanza di qualche giorno.

TopNews2

Di seguito le notizie più interessati pubblicate su Plaffo dal 6  al 12 dicembre 2021:

OneDrive per processori ARM arriva in versione Preview su Windows 10 e macOS

Come anticipato durante l’evento Ignite 2021 dello scorso mese, finalmente Microsoft ha reso disponibile in maniera pubblica la prima Preview del client nativo OneDrive Sync per PC Windows e MacOS con processori ARM.

Microsoft rilascia l’aggiornamento di Dicembre 2021 dedicato a Surface Duo 2, ecco le novità!

Surface Duo 2 questa settimana ha ricevuto un aggiornamento software dal peso di 256 MB che porta la sua versione alla 2021.923.272 implementando diverse novità.

Unigram: Il client di terze parti Telegram per Windows 10 e Windows 11 si aggiorna alla versione 8.3, ecco le novità!

Gli sviluppatori, in concomitanza con il rilascio della nuova versione dell’app ufficiale Telegram su Android e iOS, hanno provveduto a rilasciare un nuovo aggiornamento su Windows 10 e Windows 11 (versione 8.3) che porta diverse novità.

Il Microsoft Store presto mostrerà anche il numero di versione delle app installate [AGG. x1 – Disponibile]

Microsoft finalmente ha deciso di reintrodurre una funzione base presente in passato che è stata rimossa nelle ultime versione del Microsoft Store di Windows 10 e Windows 11.

Google pronta a portare i giochi Android su PC Windows!

Ebbene si, durante i The Game Awards 2021 di questa notte è arrivato a sorpresa un importante annuncio anche da parte di Google legato al mondo PC.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *