• 0 commenti

Steve Ballmer voleva chiamare l’assistente vocale Cortana “Bingo”

Ebbene si Cortana, l’assistente vocale di casa Microsoft arrivato per la prima volta con Windows Phone 8.1, avrebbe potuto chiamarsi con un nome differente se l’idea di Steve Ballmer avesse preso piede.

Sandeep Paruchuri, ex product manager Microsoft, parlando con BigBets ha voluto ricostruire la storia della nascita di Cortana fornendo qualche curiosità anche sul nome utilizzato. Sandeep ha dichiarato che quando il team ha iniziato a lavorare su un assistente vocale per Windows Phone ha scelto Cortana come nome in codice interno, questa nomenclatura era successivamente trapelata in rete ricevendo apprezzamento da parte del pubblico. Il nome finale doveva essere Alyx ma visto il grande interesse sul nome “Cortana” il team aveva deciso alla fine di chiamarlo ufficialmente in questo modo.

Nel momento che il nome finale era stato presentato a Steve Ballmer, all’epoca CEO di Microsoft, le cose sembravano mettersi male in quanto Ballmer riteneva fosse meglio un nome legato al motore di ricerca dell’azienda (Bing) e “Bingo” come nome ufficiale sarebbe stato migliore.

A rilasciare il prodotto è toccato però a Satya Nadella, con la sua guida il progetto ha ricevuto una grande spinta in quanto riteneva molto importante il lavoro sulle intelligenze artificiali e il nome iniziale Cortana è stato mantenuto.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *