• 7 commenti

HPE, Facebook e Microsoft concedono l’accesso gratuito ai brevetti per le tecnologie a basse emissioni di carbonio

A partire da oggi, Hewlett Packard Enterprise, Facebook e Microsoft rendono disponibili i brevetti chiave per accelerare l’adozione di tecnologie a basse emissioni di carbonio.

Nell’ambito dell’iniziativa guidata da HPE, centinaia di brevetti che potrebbero sostenere i tecnologi che sviluppano soluzioni a basso contenuto di carbonio per la generazione, lo stoccaggio e la distribuzione di energia a basso contenuto di carbonio saranno disponibili senza royalty.

Mentre il Low-Carbon Patent Pledge fa il suo ingresso, la comunità scientifica globale avverte che le tecnologie innovative saranno vitali per ridurre le emissioni in maniera sufficientemente veloce per evitare il disastro climatico.

“Il mondo ha bisogno di una collaborazione radicale per affrontare questo momento critico della crisi climatica”, ha detto John Frey, Chief Technologist for Sustainable Transformation di Hewlett Packard Enterprise. “Per raggiungere le emissioni nette zero entro il 2050, dobbiamo lavorare insieme per innovare più velocemente. Grazie a questi brevetti, auspichiamo di contribuire ad accelerare e incoraggiare l’innovazione permettendo ad altri di costruire sulla base del nostro lavoro”.

Trovate maggiori dettagli nel comunicato ufficiale che potete visionare a questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    L’app iTunes per Windows 10 si aggiorna alla versione 12113.17.53090 (12.11.3.17)
    Per chi non lo sapesse, tramite iTunes di Windows 10 si possono iniettare sull’iPhone 12 nell’app Apple Music i file musicali che già si possiedono sul PC
    => Lunga vita ad iOS14💪

    • Arcturus ha detto:

      Vecchia roba… Ormai le suonerie le scarico direttamente con lo smartphone e le imposto dai settaggi di Android.

    • Lucas992X ha detto:

      Grazie per averci ricordato che Apple nel 2021 ancora obbliga ad usare un computer per certe operazioni banalissime.

      • yepp ha detto:

        Se vuoi puoi anche passare i file musicali tramite OneDrive o via bluetooth, ma saranno riprodotti usando il lettore di sistema di iOS14 e non con l’app Apple Music.

        • moichain ha detto:

          inviare file musicali via bluetooth? una novità su ios!!! hahaha

        • Arcturus ha detto:

          @yepp

          Inutile…arrenditi. Il cavo sarà sempre più comodo.

          • Lucas992X ha detto:

            @Arcturus dipende, per me generalmente è più comodo usare il cloud o qualcosa di simile piuttosto che star lì a togliere il cavo dal caricatore e collegarlo al PC, a meno che non abbia tanti trasferimenti da fare (per esempio quando faccio la sincronizzazione dei file).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *