• 16 commenti

Trapela un video di Windows 10X su PC a singolo schermo [AGG. x1 – Ecco come provarlo]

Come abbiamo visto nei mesi scorsi come Windows 10X sarà disponibile inizialmente su device a singolo schermo e non come inizilmante preventivato su quelli a doppio schermo come Surface Neo (Surface Neo rimandato al 2022? Windows 10X prima su device a schermo singolo | AGG. x5).

I ragazzi di WindowsCentral nella giornata di oggi sono riusciti a mettere le mani su una build quasi finale di Windows 10X dedicata ai PC a schermo singolo mostrandone l’interfaccia utente tramite un video dedicato che vi proponiamo in questo articolo. Confermata la mancanza del supporto (almeno inizialmente) alle app Win32 (Windows 10X sarà lanciato senza il supporto alle app Win32?).

Ricordiamo che i primi device con Windows 10X dovrebbero arrivare sul mercato questa primavera, ci aspettiamo di conseguenza informazioni ufficiali da parte di Microsoft già nelle prossime settimane.

Aggiornamento x1 – 18/01/2021

Dopo il video, grazie ad Albacore, ecco trapelare anche una build di Windows 10X (versione 20279) che è possibile provare in virtualizzazione tramite la Console di gestione Hyper-V su un PC Windows 10 (Pro o Enterprise). Se siete interessati trovate il file immagine a questo link

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. yepp ha detto:

    😲😲😲
    A singolo schermo…
    Questa è la conferma che W10M💙Versione 2021 è in arrivo! 🥂🍾

  2. daniele ha detto:

    Si inizia vagamente a capire cosa hanno in mente con questo 10X forse?
    Pensato per “nuovi PC con schermo piccolo”, per chi è abituato a chromebook o Ipad … Insomma è un windows RT orientato al touch? O forse una specie di w10m migliorato per tablet? Non capisco soprattutto in che modo sarebbe diverso dai progetti per un windows limitato che hanno fatto fallire finora.

    • Il busca ha detto:

      è un windows decisamente limitato. l’obiettivo è ChromeOS e si scontra su quel terreno. Nulla di più.

      • daniele ha detto:

        Resto perplesso: Per competere su quel terreno non sarebbe meglio non avere limitazioni? Anche perché siamo sicuri che costerà tanto meno di w10home? Ad ogni modo allora è un sistema che non sarà di massa, magari destinato solo a una nicchia negli USA.

        • Il busca ha detto:

          Potrebbe essere il nuovo punto di partenza che crescerà un pochino alla volta. Oppure un giocattolo che durerà poco. Molto poco. A parte un uso decisamente scolastico… non vedo alcun beneficio neppure con ChromeOS.

          • Arcturus ha detto:

            @il busca

            Perché un colosso come Microsoft dovrebbe far crescere poco alla volta i propri progetti? Mica è una start-up.

          • Il busca ha detto:

            @Actarus, ti rispondo qui perchè non mi consente altrove. E’ saggio. In questo momento non ne hanno bisogno ma il mercato ha un nuovo competitor. Devono partecipare. Il mercato è quello student (giovani che si adeguano in fretta), interessante per il futuro. Il nuovo windows può crescere con la nuova generazione senza fretta alcuna. Non male direi. Non penso sia stato sviluppato per i foldable, mercato già morto ancora prima di esplodere. Ovviamente è solo un mio punto di vista.

          • Arcturus ha detto:

            @il busca

            Potrebbero sempre farla “esplodere” loro la moda, non è per forza detto che debbano farla evolvere man mano. Apple ad esempio è maestra in questo, mi stupisce che un colosso da 1000 miliardi di dollari non riesca allo stesso modo.

    • Miki73 ha detto:

      A me sembra strano, l’interfaccia (tanto per cambiare) anche in questo caso mi sembra tutt’altro che pratica per il touch, specie su schermi piccoli. Oltretutto queste nuove icone proprio non mi piacciono, mi ricordano quelli dei Tablet Fire di
      Amazon

      • Il busca ha detto:

        Questo sistema operativo non è specifico per il touch, ne per i foldable, e nemmeno per i cellulari. Non ha mai voluto esserlo davvero. E’ un nuovo sistema operativo a tutti gli effetti con un nuovo concetto alla base: abbandonare tutto il mondo legacy di windows (com e com+ in primis, user32, win32). E’ un nuovo windows che giovani testeranno a dovere su device a basso costo

    • yepp ha detto:

      Interessante notare che manca la possibilità di ridimensionare le finestra cioè le app vengono aperte a tutto schermo, quindi si può solo minimizzarla ad icona o chiuderla => Altro segno che potrebbe essere il successore di W10M💙 che, come ben sappiamo, esegue le app a tutto schermo.
      Non capisco però il senso del Menù da aprire ogni volta, potevano usare direttamente lo “sfondo” come in W10M ovvero una Schermata di Start e non un Menù di Start

      • Il busca ha detto:

        Lo start menu menu sarà ancora una volta rivisto. E i tile (assolutamente inutili) potranno essere totalmente rimossi. Con buona pace di tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *