• 28 commenti

Surface Neo rimandato al 2022? Windows 10X prima su device a schermo singolo | AGG. x5

Se da una parte abbiamo visto come Surface Duo potrebbe arrivare sul mercato in anticipo rispetto a quanto previsto inizialmente, in particolare si parla di una quantità di dispositivi limitata disponibile già all’inizio di questa estate (Surface Duo potrebbe arrivare sul mercato in anticipo!), le cose sembrano molto diverse per Surface Neo.

Stando alle fonti di Mary Jo Foley di ZDNet, il rilascio di Windows 10X e di conseguenza la disponibilità sul mercato di Surface Neo sarebbe stata rimandata a causa dell’attuale epidemia che ha portato un ritardo nello sviluppo del sistema operativo. La fonte dichiara che Panos Panay, a capo della divisione Device Microsoft, avrebbe comunicato ad alcuni membri del proprio team che Microsoft non avrebbe rilasciato i propri dispositivi Windows 10X con doppio schermo entro fine anno come inizialmente preventivato.

Inoltre, la fonte comunica che la nuova priorità di Microsoft sarebbe quella di rendere disponibile Windows 10X inizialmente su dispositivi con schermo singolo in modo da scontrarsi direttamente con i Chromebook di Google.

Aggiornamento x1 – 04/05/2020

Ora è ufficiale, lo stesso Panos Panay tramite un post sul sito ufficiale Microsoft segnala che Windows 10X arriverà inizialmente sul mercato su device a singolo schermo e solo successivamente arriveranno su dispositivi con doppio schermo. Di seguito le sue parole:

As we continue to put customers’ needs at the forefront, we need to focus on meeting customers where they are now. Our customers are leveraging the power of the cloud more than ever, and we believe the time is right to lean into this acceleration in a different way.

With Windows 10X, we designed for flexibility, and that flexibility has enabled us to pivot our focus toward single-screen Windows 10X devices that leverage the power of the cloud to help our customers work, learn and play in new ways. These single-screen devices will be the first expression of Windows 10X that we deliver to our customers, and we will continue to look for the right moment, in conjunction with our OEM partners, to bring dual-screen devices to market.

Aggiornamento x2 – 28/07/2020

Il rilascio di Surface Neo si allontana, Microsoft ha infatti rimosso i riferimenti dal sito ufficiale che parlavano di un rilascio entro fine anno e stando alle fonti dell’autorevole giornalista Mary Jo Foley, di ZDNet, Windows 10X sarà disponibile su device a schermo singolo nella primavera del 2021 e solo un anno dopo, nella primavera del 2022 su device a doppio schermo (tra cui proprio Surface Neo).

Aggiornamento x3 – 22/10/2020

Zac Bowden di WindowsCentral riferisce tramite il proprio account twitter che Windows 10X dovrebbe andare in versione RTM già questo dicembre per poi essere ufficialmente rilasciato nella primavera del 2021.

Aggiornamento x4 – 11/12/2020

Sempre Zac Bowden riferisce ora che Microsoft potrebbe aver appena compilato la build finale di Windows 10X (20279), il team di sviluppo continuerà ovviamente a correggere bug internamente fino al rilascio dei primi device sul mercato.

Aggiornamento x5 – 08/01/2021

Dal solito Zac Bowden arriva ora la notizia che Microsoft ha compilato una nuova build dedicata a Windows 10X (20280), questa versione dovrebbe arrivare nelle mane degli OEM nelle prossime settimane in modo da poterla implementare sui propri device.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele88 ha detto:

    QI 110 :D

  2. moichain ha detto:

    un altro progetto incerto,credo che in Microsoft ora manchi un leader capace di investire su un progetto consumer!

    • Se escludiamo i campi in cui si sono rovinati la reputazione e quelli dove inserirsi è praticamente impossibile, onestamente non so quante possibilità possano avere in ambito consumer, in qualcosa dove MS non sia già presente e abbastanza “consolidata”.

    • Il busca ha detto:

      Microsoft 365 ha fatto quasi 40 biliardi di revenue in un quadrimestre! chi se ne frega del mondo consumer. chi???

      • Mario ha detto:

        @il busca

        Boh… Magari il 99% della popolazione che non detiene azioni Microsoft?

        Tu sarai azionista, dunque buon per te. Solo non illuderti che lo sia anche il mondo intero.

      • L' Innominato ha detto:

        Miliardi non “Biliardi”…
        In Italia si usa la scal lunga nn quella corta.

  3. moichain ha detto:

    certo come no! hanno fallito una volta e penso che possa bastagli!

  4. Six ha detto:

    Nutella.

  5. Mario ha detto:

    È automatica la posticipazione anche del Duo, considerando l’emergenza e il proseguo dei lavori lato hardware/software.

  6. Mario ha detto:

    Penso che siano più masochisti quelli che nutrono ancora speranze ed interesse verso di loro.

    • Il busca ha detto:

      Ripeto il player unico ora è MS 365. Tutto il resto è contorno. E il contorno è sacrificabile.

      • Mario ha detto:

        @il busca

        Se gli fa far soldi benvenga, nel mio caso di MS 365 me ne faccio una mazza (e lo stesso vale per qualsiasi cosa fortemente relegata alla rete, la cui mancanza per guasti tecnici ad esempio ti costringerebbe ad attaccarti al ciufolo).

        Detto questo mi auguro escano presto dal settore consumer. Di loro non si sentirà la mancanza.

  7. ilmondobrucia ha detto:

    Si si si identico ..infatti ne parlano in tutte le riviste specializzate …vestro, postalmarket e donna moderna

  8. ilmondobrucia ha detto:

    Sarà una webApp visto che ci si accede anche da browser e cmq che il sito ufficiale

  9. Del Fante Guido ha detto:

    Speriamo di poterlo installare sul mio surface book.

  10. Mario ha detto:

    2022? Ma facciamo anche il 2050, oppure mai. Chissenefrega ahahaha

  11. yepp ha detto:

    Io ormai ho deciso, passerò a iOS 14 con iPhone 12 mini 😍

  12. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    Su iOS14 anche se la password è salvata nel browser/gestore di password non può essere usata se non c’è davanti al Face ID il possessore del telefono. Ad esempio apri il browser Safari, vuoi commentare su HD Blog, ti devi loggare su disqus, ecco che il nome utente e password precedentemente salvati vengono immessi solo dopo che il Face ID ti ha riconosciuto. Quindi c’è più sicurezza, perchè nessun’altro che prende in mano il tuo telefono può loggarsi sui vari siti approfittando del fatto che esistono già delle password precedentemente salvate nel browser
    => iOS14 spacca veramente di brutto! 💪

  13. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    Su iOS14 anche se la password è salvata nel browser/gestore di password non può essere usata se non c’è davanti al Face ID il possessore del telefono. Ad esempio apri il browser Safari, vuoi commentare su Plaffo, ti devi loggare su disqus, ecco che il nome utente e password precedentemente salvati vengono immessi solo dopo che il Face ID ti ha riconosciuto. Quindi c’è più sicurezza, perchè nessun’altro che prende in mano il tuo telefono può loggarsi sui vari siti approfittando del fatto che esistono già delle password precedentemente salvate nel browser
    => iOS14 spacca veramente di brutto! 💪

  14. yepp ha detto:

    BREAKING NEWS
    Lo sapevate che l’app Mappe di iOS14 durante la navigazione può essere minimizzata in un pulsante blu sul lato sinistro del notch dell’iPhone 12?
    Se passate ad un’altra app, la navigazioe continua in background e l’app Mappe viene come minimizzata in pulsantino in alto a sinistra del notch dell’iPhone che potete richiamare. E’ veramente da infarto come feature. Inoltre è interessante l’uso spinto che viene fatto dello spazio attorno al notch cioè non è spazio sprecato
    => Lunga vita ad iOS14

    • yepp ha detto:

      Ma non solo, perché in nella linguetta sinistra del notch compaiono anche i link di navigazione per tornare indietro fra le app: ad esempio da Twitter condividi qualcosa su Telegram, per tornare indietro puoi premere la parola “Twitter” che ti compare in alto a sinistra nel notch. Quindi c’è un uso spinto dello spazio attorno al notch. È veramente da infarto questo iOS14

  15. Paolo ha detto:

    Rimandare, è quello che sanno fare bene, quasi come annullare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *