• 0 commenti

Microsoft e Bomi Group: Il cloud a supporto della logistica sanitaria

Bomi Group, leader nella fornitura di soluzioni logistiche per il settore Healthcare, ha scelto il Cloud di Microsofte, in particolare, la suite di produttività Microsoft 365 a supporto del proprio percorso di crescita globale.

L’azienda, guidata dall’Headquarter di Spino D’Adda, in provincia di Cremona, intende far leva sulla piattaforma Microsoft 365 per ottimizzare la produttività e la collaborazione tra i suoi oltre 2.100 dipendenti, dislocati in 20 Paesi nel mondo, con il fine ultimo di promuovere la diffusione di progetti, best practice e della cultura aziendale per rafforzare la propria crescita globale. I diversi applicativi inclusi nella suite, perfettamente integrati tra loro, permetteranno inoltre a Bomi Group di razionalizzare la propria infrastruttura tecnologica, precedentemente disomogenea e basata su soluzioni di diversi provider.

Il piano strategico di adozione della tecnologia Microsoft, supportato dal partner tecnologico NPO Sistemi e accelerato dall’emergenza sanitaria e dalla necessità di estendere il lavoro da remoto, intende connettere tutti i dipendenti dell’azienda – dal management all’amministrazione, dai magazzinieri agli autisti – ovunque essi si trovino, promuovendo lo scambio di esperienze e la creazione di una community globale tramite applicazioni come Microsoft Teams e Yammer. Inoltre, la suite Microsoft 365 permetterà ai dipendenti di accedere in qualunque momento e da qualsiasi device, in tutta sicurezza, a documenti, procedure e moduli di formazione, nonché ad informazioni strategiche per promuovere la crescita del business.

“Siamo entusiasti delle numerose possibilità offerte da Microsoft 365 a supporto del lavoro di squadra, della condivisione di un flusso costante di informazioni e persino del quality management, grazie alla possibilità di facilitare l’accesso a documenti e formazione. I punti di forza della suite di produttività Microsoft sono senza dubbio la perfetta integrazione tra le diverse applicazioni e le massime garanzie di sicurezza e privacy offerte, che in un settore strategico come quello sanitario sono essenziali. Per il futuro, contiamo non solo di ampliare l’utilizzo di funzionalità come Teams, Yammer e Power BI, ma anche di estendere ulteriormente la nostra partnership con Microsoft nell’ambito del cloud ibrido, facendo leva sui servizi innovativi, sulla potenza e sulla scalabilità di Azure”ha dichiarato Alessandro Antonucci-Tarolla, CIO di Bomi.

“Il settore sanitario ha dovuto rispondere rapidamente a un’emergenza senza precedenti, dimostrando grandi capacità di adattamento per offrire servizi in grado di migliorare tutta la filiera al fine di migliorare la cura dei pazienti. In questo scenario, la tecnologia ha dimostrato di svolgere un ruolo cruciale nell’abilitare metodi innovativi di cura e di supporto ai cittadini, attraverso, ad esempio, la telemedicina o gli assistenti virtuali per l’autovalutazione”, ha commentato Giacomo Frizzarin, Direttore della Divisione Small, Medium and Corporate di Microsoft Italia“Siamo orgogliosi di essere al fianco di Bomi Group, un’eccellenza italiana nel campo della logistica sanitaria, e di supportarla, grazie al Cloud e alle nostre tecnologie per la produttività e la collaborazione, nel suo percorso di crescita globale, per offrire le migliori soluzioni a supporto della supply chain del settore Healthcare”.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *