• 37 commenti

L’app ufficiale Cortana sarà rimossa da Android e iOS il 31 gennaio 2020 [AGG. x2 – 2021]

La scorsa settimana abbiamo visto un rumor che parlava della possibilità che Microsoft rimuovesse Cortana, il proprio assistente vocale, da Microsoft Launcher sugli smartphone Android (Microsoft è pronta a rimuovere Cortana dal proprio Launcher su Android?).

Il colosso di Redmond nella giornata di oggi tramite la propria pagina ufficiale di supporto comunica di essere a lavoro per integrare Cortana nelle proprie app di produttività Microsoft 365. Come parte di questa evoluzione oltre alla rimozione dell’integrazione di Cortana dal Microsoft Launcher, a partire dal 31 gennaio 2020 sarà rimossa l’applicazione Cortana dagli Store Android e iOS.

Già ad inizio anno Satya Nadella, CEO di Microsoft, durante un evento stampa tenutosi a Redmond aveva dichiarato che Microsoft non vedeva più Cortana come concorrente di Alexa o di Google Assistant, ma che poteva integrarsi con quest’ultimi e fornire informazioni legati alla produttività, questo grazie all’integrazione con Microsoft 365 (Satya Nadella: Cortana non compete con Alexa e Google Assistant, meglio cercare un’integrazione!).

Aggiornamento x1 – 09/01/2020

Stando alle info di Zac Bowden di WindowsCentral, Microsoft potrebbe ritardare la rimozione di Cortana da Android e iOS. Stando alle proprie fonti infatti Microsoft dovrebbe rimuovere Cortana sui vari Store mobile il 20 marzo 2020 e non il 31 gennaio come previsto inizialmente.

Aggiornamento x2 – 04/08/2020

Tramite un post sul sito ufficiale, Microsoft segnala che Cortana sarà rimossa definitivamente su Android e iOS solo all’inizio del 2021, inoltre con un aggiornamento firmware l’assistente vocale di Microsoft sarà rimosso anche dagli speaker smart Harman Kardon Invoke (per quest’ultimi utenti c’è la possibilità di ricevere una carta regalo dal valore di 50$).

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Già era chiaro, con questa è ufficiale. Microsoft alza bandiera bianca e da pieno spazio a Google a Amazon nel mondo degli assistenti vocali

  2. moichain ha detto:

    finisce il mobile di Ms una volta per tutte è questo era l’ultimo tassello mancante! un assistente virtuale su desktop non serve a nulla!

  3. Cicciobello ha detto:

    Anche i bug sono esclusive? Ahahah

  4. L' innominato ha detto:

    Poveraccio…

  5. Del Fante Guido ha detto:

    In Microsoft sono proprio l’anti consumer a bestia. Avevano l’assistenza più avanzato, nel 2013 con kinect avviavi la Xbox e oggi la gente si emoziona per Alexa. Incredibile come si siano tirati la zappa sui piedi da soli.

    • Daniele ha detto:

      E poi c’è gente che per credere acriticamente in MS si bea del suo fatturato… Come dici tu, in alcuni rami oggi fondamentali, Microsoft commette errori banali da tempo. Pare ci sia in quei rami gente non all’altezza ma stimata per altri motivi. Invece di risolvere il fallimento con più tempo per correggere gli errori, o meglio mettendoci gente nuova che merita, concludono che non ci sono le condizioni, non era la loro mission, il mercato non lo consentiva e altre menate.

      • Arturo Longhi ha detto:

        E poi c’è gente che per credere acriticamente in MS si bea del suo fatturato

        Evidentemente a loro non fa ne caldo e ne freddo che Microsoft possa uscire completamente dal settore consumer, e la vedono per quello che è: un’azienda come tante.

        • Daniele ha detto:

          Grazie dello spunto. In realtà agli utenti a cui pensavo spesso fanno molto caldo questi discorsi critici. Avere preferenze non è il problema, ma il modo in cui le si giustifica. Poi uno può giudicare tutto in base al valore azionario, ma mi sembra poco pertinente in un blog di tecnologia. Ciao.

      • Il busca ha detto:

        Rami fondamentali??? Il lato consumer non è mai stato fondamentale per MS e mai lo sarà. Nemmeno XBox è fondamentale ed il gioco tiene finchè produce reddito.

        • Mario ha detto:

          @il busca

          Non frega un ciufolo a nessuno dei guadagni qui, lo vuoi capire o no? Ahahahaha

          Vai a fare l’azionista nel forum tecnico microzozz xD

          • Federico Dina ha detto:

            Una questione è dispiacersi per la rinuncia ad una feature o una intera piattaforma, altra cosa è meravigliarsene

          • Mario ha detto:

            @Federico Dina

            Infatti proprio perché l’ha fatto Microsoft non mi stupisce ahahaha

          • Il busca ha detto:

            @Mario. La tua ingenuità mette sempre un sorriso di prima mattina. Anche tu hai un ruolo. Kerrp it up :)

  6. Del Fante Guido ha detto:

    Quindi leveranno anche da Windows desktop?

  7. Cuccurùcuccù ha detto:

    Windows Mobile è storia, inutile starci ancora a pensare.

  8. Lorenzo ha detto:

    Qualcosa si muove!

  9. Daniele Roma ha detto:

    Si, solo in inglese però

  10. ricky1973 ha detto:

    e vabbè, la rimetteranno sul nuovo telefono surfeis trio con uindosmobail…

    • alex ha detto:

      Scherzi a parte un dispositivo che si ripiega in tre non mi dispiacerebbe affatto, avrebbe realmente lo schermo da tablet da aperto e da smartphone da chiuso

  11. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    E credo sia normale, l’uscita dal settore consumer è certa.
    Non capisco perché continuare a sfornare device.

  12. Matteo Lovato ha detto:

    Solo in inglese oppure con Testflight la scarichi… l’ho provata, a parte il sync dei promemoria poi non ci fai molto altro.

  13. MatitaNera ha detto:

    Che si vedrà forse tra un anno. Forse.

  14. moichain ha detto:

    continuano i tuoi deliri complimenti!!!!

  15. ilmondobrucia ha detto:

    Wow

  16. ilmondobrucia ha detto:

    Infatti . Se vedi sul sito cinese di microsoft hanno rimesso disponibili per la vendita diversi lumia … Sarà che si muove qualcosa ??

  17. Il busca ha detto:

    Cortana è stato un gioco. E’ durato anche più del previsto. Perchè questo gioco funzioni è necessario violare la tua privacy continuativamente e costantemente. Alcuni ci stanno alcuni no. MS ha ben altri interessi. Apparirà in altre forme in altri prodotti. L’esperienza fatta non è banale.

    • Mario ha detto:

      @il busca

      In altre forme di cui a nessuno (a parte azionisti e businessmen) importa.

      Dimentichi però che questo luogo non è rivolto a nessuna delle due categorie, perciò che ti impegni a fare? Ahahaha

      • Il busca ha detto:

        @Mario. Sono già impegnato ed etero :) Un punto di vista alternativo è sempre valido, non importa il lavoro che fai (se ne fai uno, a questo punto ho qualche dubbio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *