• 46 commenti

In vendita il primo smartphone con Windows 10 Pro ARM? | Emperion Nebulus [AGGIORNAMENTO – x2]

Una notizia sicuramente curiosa è arrivata oggi, ovvero il produttore britannico Emperion ha annunciato Nebulus, il primo smartphone con Windows 10 ARM a bordo.

L’azienda ha messo in vendita in pre-ordine il dispositivo al prezzo di 549£ senza rilasciare un video dimostrativo, informazioni dettagliate o una data di spedizione. Le uniche info rilasciate parlano della possibilità di eseguire applicazioni Android direttamente da Windows senza utilizzare un emulatore e che sarà utilizzabile nella configurazione desktop collegandolo ad uno schermo esterno tramite USB.

Di seguito le specifiche dello smartphone dichiarate dal costruttore:

  • Sistema operativo Microsoft Windows 10 Pro con Emperion Singularity App Unification Platform
  • Processore Qualcomm Snapdragon Series 8
  • Memoria interna da 128 GB + microSD
  • Memoria RAM da 8 GB
  • Batteria da 6.000 mAh con Fast Charging
  • Schermo da 6,19″ Gorilla Glass 6
  • Doppia fotocamera posteriore da 13 MP
  • Fotocamera anteriore da 8 MP
  • Singola SIM supportata (nanoSIM)
  • Spessore di soli 7,5 mm
  • Connettività: WiFi, Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C

In attesa di avere maggiori dettagli e informazioni (al momento abbiamo molti dubbi su questo device), vi lasciamo il sito ufficiale del produttore a questo link.

Aggiornamento x1 – 19/02/2020

Come segnalato nei commenti, da questa mattina è scomparsa la pagina relativa ai pre-ordini dello smartphone Nebulus con i dettagli sulle sue caratteristiche, adesso accedendo al sito web Emperion troviamo esclusivamente la scritta “Get Ready… Something Really Cool Is Coming Soon“. Seguiremo gli sviluppi e provvederemo ad aggiornare l’articolo appena ci saranno maggiori informazioni in merito.

Aggiornamento x2 – 10/07/2020

Nonostante le molte perplessità dietro questo progetto, l’azienda tramite il proprio account twitter ha continuato a condividere informazioni sullo sviluppo di questo device e proprio oggi ha pubblicato alcuni scatti dello smartphone nel suo design finale che vede uno schermo più grande rispetto a quanto previsto (totalmente diverso rispetto a quanto previsto dal primo rendering). Inoltre segnala che il dispositivo non includerà i servizi di Google e Facebook preinstallati per garantire la privacy massima ai propri utenti. Nonostante ancora ci sono moltissimi punti interrogativi dietro questo progetto, vi lasciamo con le immagini pubblicate (a chi gli ha fatto notare le somiglianze con il Huawei Mate 20X l’azienda ha risposto che si tratta solo di una simpatica coincidenza):

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Mirko ha detto:

    Ma è una trollata??? Voglio proprio vedere un azienda sconosciuta come Emperion fare uno smartphone con quelle caratteristiche :D

  2. Daniele Roma ha detto:

    Sembra più un concept (per questo non hanno mostrato nulla, non esiste probabilmente). Più che altro che senso ha metterlo in pre-ordine? Poi oltre a questo presunto dispositivo vendono solo un paio di cuffie e stop.

  3. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Dovevano chiamarlo Imperatorem questo smartphone che forse vedrà vs luce

  4. ilmondobrucia ha detto:

    Vai spettacolo

  5. Mirko ha detto:

    Ok sognare, ma per il preordine vogliono i soldi veri :D

  6. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Purtroppo dubbi assai e poche certezze .
    Potrei azzardare troppo bello per essere vero.

  7. Qubit ❌Not ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ ha detto:

    Ma l’avete visto il sito? Le immagini dello smartphone che un collage basato sui lumia.
    Ragazzi é un fake.

  8. ilmondobrucia ha detto:

    No no… Spero che esce nei negozi…. Non vado a pescare.

  9. 〰️WAR 78〰️ ha detto:

    Penso anch’io sia un fake.. Comunque se uscisse davvero un telefono così io ci farei un pensiero, obiettivamente l’unico vero (enorme) problema dei WP sono sempre state le applicazioni, usando le app Android (come diceva Ballmer) sarebbe risolto

  10. Hankel ha detto:

    sembra tutto molto…fasullo.

  11. ilmondobrucia ha detto:

    Sei di coccio… Non mi piace pescare

  12. Lucas992X ha detto:

    Il fatto che Android sia estremamente diverso da Windows e richieda per molte cose i Play Services (non legittimamente installabili) non è cambiato, e dubito cambierà in futuro. Però sì, a vedere sto coso mi sa anche a me che stiamo parlando del nulla :D

  13. loscalpello ha detto:

    Allo stato attuale sembrerebbe poco più di una burla .

  14. ilmondobrucia ha detto:

    Con la “c” Piccola vuol dire che sei duro…

  15. alex ha detto:

    C’è troppa concorrenza…

  16. Napigator ha detto:

    Molto probabilmente non ce la faranno perché bisognerebbe avere degli ingegneri con due OO così. Ma con il Windows Subsystem for Linux non vedo tante difficoltà per intraprendere un discorso del genere.

    • Lucas992X ha detto:

      Il subsystem riguarda la compatibilità con le distro GNU/Linux, che sono piuttosto diverse da Android pur condividendo il kernel, quindi non penso che possa essere d’aiuto per questo.

  17. ILCONDOTTIERO ha detto:

    Le idee non mancano , se avessero un po’ più dii coraggio chissà. Uscirebbe qualcosa di unico e valido.

  18. Emanuele88 ha detto:

    Mi ricorda lo Stonex One, uno smartphone cinese rimorchiato con software personalizzato (male). Se mai uscirà, la probabilità che sia pura immondizia supera il 99%

  19. 500spiccioli ha detto:

    Questo uscirà per agosto di quest’anno, mentre il Surface Duo avrà “data da destinarsi”.
    Non vedo l’ora…potevano pure accenderlo. Monelli😁😁

    • Mario ha detto:

      @500spiccioli

      Ma continua ad usare Android e falla finita ahahaha

      • 500spiccioli ha detto:

        #Mario
        Se dovessero spegnere Android, non piangerei. Io il telefono senza app l’ho avuto, solo chiamate e sms.
        E tu? 🙄

        • Mario ha detto:

          Parli con uno che ha avuto l’occasione di utilizzare in giovane età i famosi Siemens.

          Vedi un pò tu ahahaha

          Però mi dispiacerebbe tornare alla clava.

          • 500spiccioli ha detto:

            Per comunicare con gli altri la clava non è il massimo, certo i gusti non si discutono, ma i segnali di fumo o i piccioni sono meno violenti. 😜

          • Mario ha detto:

            @500spiccioli

            Clava intesa come antichità nella sua generica definizione ovviamente. La clava comunque ce l’ho in un’altra parte ahahaha

  20. 500spiccioli ha detto:

    #Mario
    Attento a non sederti sopra😁😁😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *