• 0 commenti

Xbox Series X sarà in grado di aggiungere il supporto HDR e 120 fps ai vecchi giochi

Alla fine del mese di febbraio abbiamo visto Microsoft, tramite un post ufficiale sul proprio blog, comunicare diverse caratteristiche hardware di Xbox Series X, la console di nuova generazione in arrivo sul mercato entro fine anno (Xbox Series X: Microsoft svela nuove informazioni sulla next-gen).

Tramite un post sul blog ufficiale Xbox, Jason Ronald, Partner Director of Program Management dell’Xbox Platform Team, ha svelato ulteriori dettagli sul viaggio intrapreso dal team di Xbox per rendere Xbox Series X la console più compatibile di sempre, offrendo inoltre informazioni aggiuntive sulle innovazioni che hanno reso migliaia di giochi retrocompatibili con risultati mai ottenuti prima, tra cui una nuova e innovativa tecnica di ricostruzione HDR che consente alla piattaforma di aggiungere automaticamente supporto HDR ai giochi e il pieno supporto al Quick Resume, la nuova funzionalità che consente di continuare una partita da uno stato sospeso quasi istantaneamente, riportandoti dove eri e cosa stavi facendo, senza aspettare lunghe schermate di caricamento.

In più, il Partner Director ha rivelato nuove funzionalità rese possibili dalla potenza e dai progressi di Xbox Series X che consentiranno l’esecuzione di titoli selezionati a risoluzioni più elevate e al doppio del frame rate originale (quindi da 30 fps a 60 fps o da 60 fps a 120 fps).

Tutto questo porta a sfruttare l’hardware e la velocità delle nuove memorie SSD anche sui giochi retro-compatibili, una caratteristica che sarà sicuramente apprezzata da parte della community.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *