• 4 commenti

Microsoft pubblica l’app “Bing Wallpaper” per utilizzare gli sfondi quotidiani di Bing sul nostro PC!

Una delle caratteristiche di Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft, è la selezione giornaliera di un’immagine ad alta risoluzione utilizzata come sfondo della homepage.

Microsoft ha ora deciso di realizzare una piccola applicazione desktop chiamata “Bing Wallpaper” che consente in maniera automatica di impostare sul nostro desktop lo sfondo quotidiano di Bing. Ricordiamo che già ai tempi di Windows Phone 8 Microsoft aveva previsto l’opzione per impostare come sfondo alla schermata di blocco proprio l’immagine del giorno di Bing (Windows Phone 8: Nuovi temi, immagine di bing come sfondo e opzioni lock screen).

Se siete interessati, potete scaricare Bing Wallpaper gratuitamente dal sito ufficiale a questo link.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Antosa ha detto:

    Peccato, non sia scaricabile dallo store e sia un .exe.

    • Lorenzo ha detto:

      Perchè?cosa te ne fai delle app su un pc?

      • Antosa ha detto:

        sono più “pulite” dei migliaia di .exe che dovrei installare e che inzozzano inutilmente un PC. Francamente non capisco questa avversione verso le app su PC sono comode in molte casi più efficaci dei normali programmi (mi riferisco ad esempio a tutte le app di messaggistica) e non intaccano il pc come può capitare con molti .exe. Eccezion fatta per i programmi professionali, trovo le app decisamente migliori per non contare che si aggiornano da sole.

        • Lorenzo ha detto:

          ..mi dispiace ma non riesco veramente a capire il succo del tuo ragionamento..non ho nessuna avversione, ma semplicemente non noto nessuna pulizia maggiore (da cosa dovrei notarlo?), nessun intaccamento (anche qui..in che senso?) e men che meno una maggior efficacia..un programma fa le stesse cose di un app a mio modo di vedere, dove sta la differenza? Vorrei veramente capire, ma mi sembra solamente un tentativo di dare un senso a qualcosa che senso in realtà non ne ha..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *