• 14 commenti

La Fondazione di Bill & Melinda Gates pronta a finanziare massicciamente la produzione del vaccino da Coronavirus

Recentemente abbiamo visto come una delle “vittime” principali delle fake news legate al Coronavirus è Bill Gates, l’attuale uomo più ricco al mondo stando al patrimonio stimato da Bloomberg (Bill Gates è il bersaglio principale delle fake news sul Coronavirus).

 

Nonostante le varie stupidità che si leggono online da parte di fantomatici esperti del nulla, Bill Gates è una delle persone più impegnate nella lotta al coronavirus, con numerose (e sostanziose) donazioni ad enti di ricerca per il vaccino e il finanziamento alle autorità sanitarie pubbliche dei paesi più poveri per l’acquisto di dispositivi medici.

Durante un’intervista al Times, Bill Gates ha comunicato che uno dei vaccini più promettenti è quello in fase di sviluppato all’università di Oxford chiamato ChAdOxlnCoV-19. Nel caso i dati sulla sperimentazione di questo vaccino saranno buoni, la propria fondazione “Bill & Melinda Gates” è pronta ad adoperarsi per finanziare la realizzazione degli impianti per la produzione di miliardi di dosi da distribuire in tutto il mondo. Gates ha voluto anche aggiungere che nessuno di quanti stanno realizzando il vaccino si aspetta di guadagnarci sapendo che si tratta di “un bene comune”.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Microsoftistheway<3 ha detto:

    Vaccini? Per un influenza?
    Scherziamo? Vogliamo buttare miliardi di dollari per un virus con meno dell’ 1% della letalità?
    Siamo arrivati quindi a questo…
    Voglio allora vederli quando arriverà uno con una letalità superiore che cosa succederà senza soldi per finanziare la ricerca.

    • Emanuele88 ha detto:

      A parte che il vaccino viene realizzato anche per una semplice influenza…

      Cmq, sei anche terrapiattista immano, giusto?

    • Lorenzo ha detto:

      Complotto!

    • Microsoftistheway<3 ha detto:

      me lo piglio lo stesso come esce.

    • ilmondobrucia ha detto:

      Non è una influenza ..
      Secondo le ultime ipotesi forse confermare ma parevano sicuri ..anzi molto sicuri provoca una embolia , infatti a molti pazienti davano una sostanza per lubrificare il sangue..
      Poi di preciso non si sa bene se colpisce anche in altre maniere .
      . anche se sono sicuro di quello che ho scritto ti consiglio di andare a verificare tu stesso …

      • Microsoftistheway<3 ha detto:

        Va bene ma non mi sembra abbia fatto una strage. I contagi poi sono milioni non centinaia di migliaia. Per cui è come se avesse già infettato 1/3 della popolazione italiana. Alla fine è un virus contenibile con la sola quarantena e il buon senso. Spendere soldi per vaccinare mi sembra un’esagerazione si tratta di miliardi di soldi per un virus che in molte regioni d’Italia i malati sono pochi.
        Già non ci vacciniamo per le influenze normali, io per esempio per ragioni economiche ed etiche non mi vaccino da 30 anni ormai.

        • ilmondobrucia ha detto:

          Non ha fatto strage ?
          Ospedali pieni…ma non pieni …stra pieni ….trascurando persone con altre patologie che non c’entravano niente con il virus.
          Strage economica , persone dilagante mentalmente e fisicamente per aziende , bar , locali che forse non apriranno più .
          Senza considerare che ancora non si sa tutto ancora di questo virus …si è poi immuni? Rimane nell’aria? Bho..

          Poi viene il post virus …debiti per pagare debiti …personale ridotto e quindi disoccupazione…
          Il tutto con ancora il virus in giro che sicuramente farà altre vittime ..ma almeno si spera che gli ospedali siamo più liberi che poi è questo il punto

          • Microsoftistheway<3 ha detto:

            Per strage significa che un qualcosa decima almeno il 40% della popolazione. Non mi sembra che lo sia visto che parliamo di 30000 morti di cui la maggior parte con altre patologie. Su più di 50 milioni. E’ meno dell’ 1%.
            Non scherziamo, che se prendi sul serio questo virus allora ti spareresti in testa se dovesse arrivare un virus altamente contagioso con 20% di letalità.
            D’altronde è già successo con altre epidemie ben più devastanti e gravi.

          • ilmondobrucia ha detto:

            “strage
            strage f. [dal lat. strages, affine a sternĕre “abbattere”]. – 1. [uccisione violenta di molte persone o animali: fare una strage; la strage degli innocenti] ≈ carnaio, carneficina, ecatombe, macello, massacro, scempio, sterminio, strazio. ↑ eccidio,…” Dizionario Treccani

            Dove hai letto che strage significa il 40% di persone.
            Cmq ti rispondo con il solito messaggio di sopra.
            La chiudi quei dicendo che non hai capito la gravità della situazione .

          • Microsoftistheway<3 ha detto:

            Ma davvero mi affianchi un significato letterale con un contesto reale?
            Ti sto rapportando il numero della popolazione italiana con il numero dei decessi che sono avvenuti principalmente in zone ospedaliere (segno che non sono adeguatamente sanificati) e in più su persone la cui maggior parte aveva altre patologie.
            E mi parli di strage citandomi un dizionario? Credo che quello che invece non ha capito la situazione sei te che mi sembri un Leopardi dalle tante belle parole ma completamente estraneo alla realtà.

          • Microsoftistheway<3 ha detto:

            Scusami aggiungo una cosa.
            Se mi parli delle zone rosse in cui ci sono stati migliaia di decessi si, possiamo parlare di strage.
            Possiamo parlare di strage anche se consideriamo per esempio un convento in cui sono morte molte suore.
            Come vedi, il dizionario non serve se non sai contestualizzare le parole.

          • ilmondobrucia ha detto:

            A parte che non è una influenza , e mica è finita qui. ci dobbiamo convivere ancora per molto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *