• 11 commenti

Google non ritiene il nuovo Microsoft Edge abbastanza sicuro e consiglia di installare Chrome per utilizzare le estensioni [AGG. – x2]

Dal 15 gennaio è ufficialmente disponibile al download il nuovo browser Microsoft Edge basato su Chromium (Microsoft Edge basato su Chromium in versione finale disponibile dal 15 gennaio 2020].

Nonostante il passaggio al motore di rendering Chromium da parte di Microsoft Edge avesse portato ad un apprezzamento da parte di Google (Microsoft Edge passa a Chromium? Ecco la reazione di Google, Mozilla e Opera!), nei mesi successivi non sono mancati i problemi con la casa di Mountain View.

Dopo aver bloccato “per errore” il nuovo design di YouTube su Microsoft Edge (Google blocca Microsoft Edge basato su Chromium nel nuovo design di YouTube), Google ha deciso di mettere un avviso sul proprio portale dedicato alle estensioni Chrome avvisando gli utenti che accedono tramite Microsoft Edge che per l’utilizzo in sicurezza delle estensioni presenti consigliano di passare al browser Chrome.

Si tratta di un nuovo errore o questa volta Google ha deciso di “attaccare” il nuovo browser di Microsoft visto anche l’apprezzamento che sta ricevendo da parte della community?

Aggiornamento x1 – 27/02/2020

Se da una parte Google ha annunciato oggi che il proprio servizio Google Earth ora supporta i browser Microsoft Edge, Firefox e Opera (link), i colleghi del sito MSPowerUser fanno notare come da alcuni giorni anche sul nuovo browser Edge basato su Chromium vengono mostrati i popup di avviso “passa a Chrome” con la frase che questo servirà per nascondere annunci fastidiosi e proteggersi da malware (messaggio che ad esempio non appare su altri browser basati su Chromium come Opera).

Aggiornamento x2 – 09/03/2020

Google in queste ore ha rimosso dal proprio portale dedicato alle estensioni Chrome l’avviso per gli utenti Edge di utilizzare il browser Google Chrome per la massima sicurezza.

via

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Daniele ha detto:

    Un classico, ricordo ancora quando blocco YouTube moderno sui telefoni Windows 10 Mobile dandoci il sito mobile vecchio a dir poco inutilizzabile. O ancora peggio a pochi giorni dal rilascio dell’app youtube realizzata da Microsoft la blocco immediatamente

  2. Mezzina Francesco ha detto:

    Da quale pulpito viene la predica,ahahahahah!

  3. Massimo ha detto:

    Esatto, concordo con voi, sono proprio dei pagliacci ahahahahahah! Ormai è andata così, ma giusto per non dimenticare, ricordo a tutti che anche Microsoft Edge Legacy era (e per me lo è tuttora) un ottimo browser, ma – guarda caso – aveva problemi di visualizzazione/rendering/velocità su YouTube e tutto ciò che è proprietà di Google. Infatti alcuni ingegneri Microsoft avevano anche dichiarato (quando si pensò di passare alla versione Chromium) che nonostante i loro sforzi di mantenere Edge Legacy compatibile con tutte le piattaforme, era una battaglia persa in partenza perché Google metteva continuamente il bastone in mezzo alle ruote per i concorrenti (in primis Edge e Firefox) “dimenticando” questo o quell’altro dettaglio per rendere YouTube & company perfettamente compatibili con tutti i browser (ma invece creavano difficoltà di proposito). A me non è piaciuta la decisione di Microsoft di abbandonare l’ottimo Edge Legacy, però li capisco e li comprendo: tu Google fai il furbo? e io Microsoft ora poggio il browser Edge su Chromium e vediamo alla fine chi vincerà giocando ad armi pari! Credo che ci vorrà del tempo perché è difficile scrostare la massa che – per abitudine/assefuazione – utilizza Google Chrome, ma io spero che pian piano Microsoft Edge possa salire in percentuale di utilizzo perché è ottimo e mi farò una risata quando vedrò Chrome che inizierà a scendere ahahah Ci vorrà del tempo, ma prevedo che Chrome scenderà e Edge salirà di parecchio (come meritava già prima con la versione Legacy [anche se purtroppo è rimasto incompreso dalla massa] e come merita anche adesso con la versione Chromium).

  4. artica enable ha detto:

    firefox il migliore

  5. Tonyxx85 ha detto:

    E mi sembra giusto :)

  6. Miki_73 ha detto:

    Ricordiamoci che uno dei motivi per la mancata diffusione di Windows phone fu il mancato supporto di Google che non sviluppò mai le sue app (a differenza di quanto avvenuto su iOs)…

  7. Daniele Roma ha detto:

    Al momento no, ma Huawei è l’unica che ha i soldi e la volontà di creare un’alternativa ai servizi google, se si unisce con tutti gli altri produttori cinesi (come xiaomi ecc) possono creare realmente un’alternativa credibile e forte, magari completamente open souce in modo da non dare alibi a nessuno.

  8. JAS ha detto:

    Ma tu hai mai letto quello degli altri? Microsoft, Facebook, Apple, Amazon…? Oltre alla questione privacy scaricano tutte le resposabilitá sull’utente(anche quelle non dell’utente, il loro server viene violato e il tuo account usato in maniera illegale, la responsabilitá é tua), si riservano il diritto di cancellare gli account, oscurarli, cancellare o bloccarti l’accesso ai tuoi dati personali(parlo del cloud ad esempio) a loro discrezione, alla cancellazione dell’account non ti assicurano che tutte le informazioni personali tuo account verranno completamente cancellate… Smetti pure di usare i servizi google tanto cambia poco, ma se ti fa dormire meglio la notte perché no(almeno come effetto placebo funziona).

Rispondi a Massimo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *