• 13 commenti

Windows Phone 8.1: Lo Store sarà completamente chiuso il 16 dicembre 2019 [AGGIORNAMENTO – x1]

Microsoft ha terminato ufficialmente il supporto a Windows Phone 8.1 già l’11 luglio 2017, nonostante questo la chiusura definitiva dello Store associato arriverà solo entro la fine di quest’anno (Windows Phone 8.1: Terminato ufficialmente il supporto da parte di Microsoft!).

Se già dal 1° luglio 2019 Microsoft non permette la pubblicazione di nuovi aggiornamenti sulle applicazioni per Windows Phone 8.1 (Da oggi gli sviluppatori non possono rilasciare aggiornamenti su Windows Phone 8.x), oggi la casa di Redmond segnala che la chiusura definitiva dello Store avverrà il 16 dicembre 2019, dopo questa data non sarà possibile scaricare nuove applicazioni o reinstallare quelle già in possesso.

Non si tratta chiaramente di una notizia di rilievo considerando che ormai da molto tempo le app più utilizzate hanno rimosso il supporto a Windows Phone 8.1 e a Windows 10 Mobile.

Aggiornamento x1 – 16/12/2019

Oggi 16 dicembre termina anche il supporto allo Store di Windows Phone 8.1, di seguito le informazioni in merito pubblicate da Microsoft:

l supporto per il sistema operativo Windows Phone 8.1 è terminato l’11 luglio 2017. Come atto conclusivo del processo di fine supporto, lo Store di Windows Phone 8,1 verrà chiuso il 16 dicembre 2019. I telefoni Lumia con Windows Phone 8.1 e le app già scaricate dallo Store potranno continuare a funzionare dopo questa data. Gli utenti potranno tuttavia riscontrare un’ulteriore riduzione delle funzionalità, ovvero:

  1. Gli utenti non saranno in grado di scaricare altre app nel telefono. Gli utenti devono scaricare tutte le applicazioni di loro interesse prima del 16 dicembre 2019.
  2. In futuro potrebbe verificarsi un peggioramento della funzionalità delle app, perché gli aggiornamenti non saranno più disponibili tramite lo Store. Gli utenti dovrebbero rivolgersi all’entità di pubblicazione delle app in caso di domande.
  3. La reinstallazione delle app non sarà più possibile. Se un utente rimuove un’app dal telefono, l’app non potrà essere ripristinata. Questo vale anche per il ripristino del telefono e l’uso di Windows Device Recovery Tool (WDRT), dove le app vengono eliminate o rimosse. Gli utenti devono prendere in considerazione questo aspetto prima di scegliere se reimpostare il telefono o usare WDRT in data 16 dicembre 2019 o successiva.

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Cramampilchio ha detto:

    Spero arrivi la medesima notizia anche per WM10.

  2. Lolloso ha detto:

    non hai sbagliato solo l’anno, hai sbagliato anche SO

  3. MatitaNera ha detto:

    e infatti avrà (se esce) Android come tanti (quasi tutti) gli altri…

  4. ilmondobrucia ha detto:

    Surface duo è l’ennesimo smartphone android con la personalizzazione di Microsoft

  5. Lolloso ha detto:

    io lo spero, ma sappiamo benissimo non sarà così. semmai lo sarà, usciranno quella cag4ta di 10x con le icone statiche, quindi addio ai principi che rendevano w10m differente

  6. Cosmocronos ha detto:

    Tre passi nel delirio…

  7. ilmondobrucia ha detto:

    Dove hai letto la notizia che ci sarà una versione del successore di w10m.?? Vorrei leggere la fonte

  8. ilmondobrucia ha detto:

    Ti preoccupi te …. I pezzi grossi non se preoccupano

  9. ilmondobrucia ha detto:

    Peccato che il lumia ha la metà della metà delle funzioni …e non serve a nulla visto che non ha app ..sai allo smartphone servono le app ..non i discorsi

  10. Lorenzo ha detto:

    Ecco, oggi è arrivata una sorpresa..eheh

  11. War 78 ha detto:

    Ricordo che la prima volta che ho portato dal fotografo le foto del mio defunto Nokia 950 XL, mi aveva chiesto se erano state fatte con una compatta. Ci era rimasto quando aveva visto da dove erano uscite..
    Le foto sono una delle cose che mi mancano di più del mio vecchio Lumione, insieme alle tile e alle mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *