• 5 commenti

Satya Nadella, CEO di Microsoft, eletto come persona dell’anno per il Financial Times!

L’autorevole testata giornalistica Financial Times ha eletto Satya Nadella, CEO di Microsoft, come persona dell’anno per quanto riguarda il 2019.

La rivista britannica parla di come Nadella sia riuscito a instaurare una nuova cultura in tutti gli ambiti all’interno dell’azienda, in particolare con uno stile semplice e collaborativo, è riuscito a rimuovere quel velo di “arroganza” che Microsoft si portava dietro.

Grazie alla propria strategia basata sul mondo cloud, software e hardware, l’azienda negli ultimi anni è riuscita a crescere molto diventando una delle pochissime realtà ad aver superato ben 1.000 miliardi di dollari come valore di mercato (Microsoft è la terza azienda a superare il valore di mercato di ben 1.000 miliardi di dollari!).

Nuova pagina Telegram dedicata ESLUSIVAMENTE alla segnalazione di VERE offerte Amazon Italia!

Commenta la notizia

Vuoi un'immagine profilo personalizzata? Impostala su Gravatar utilizzando la stessa e-mail associata ai commenti.


  1. Emanuele88 ha detto:

    I numeri parlano chiaro, in un momento difficilissimo per MS (visto il mobile), è riuscito a dare una chiara strada all’azienda con risultati a dir poco incredibili

    https://uploads.disquscdn.com/images/5310dca67c3cde4b6be804914b61cfa7da7c7764bcbe1604ec9122acf6889fef.jpg

  2. Crowley ha detto:

    Certo uomo dell’anno per aver preso in giro milioni di utenti windows mobile eliminandolo e vendendo surface phone ad android vedi quell’obrobrio di Duo,piu’ che uomo dell’anno direi traditore dell’anno!,NOI VOGLIAMO WINDOWS MOBILE non ANDROID

    • stefanopgr ha detto:

      Si è stata una presa in giro, credo che sapevano fin dall’ inizio che chiudevano il mobile. In qualche modo hanno fornito una via di uscita alla fine promuovendo il galaxy , MS launcher . Ma indubbiamente una brutta vicenda nel complesso .

  3. moichain ha detto:

    senza di lui Microsoft sarebbe sparita! si è evoluta dando spazio all’open source,aprendosi alla concorrenza google offrendo i propri servizi,capendo che il suo sistema operativo desktop era più importante del mobile! ha sacrificato quest’ultimo per salvare l’azienda che non ce l’avrebbe fatta contro i giganti del mobile apple e google affermati da un parco app enorme!

  4. deleted account ha detto:

    [Edit by Mod.]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *